martedì 16 aprile 2019

"Cover stupende e storie da non perdere"

Buongiorno lettori,
finalmente forse è arrivata la primavera. Non se ne poteva proprio più di pioggia, freddo e vento!
Oggi volevo segnalarvi quattro titoli, alcuni usciti oggi, altri che arriveranno presto. I primi due editi da Nord hanno delle cover stupende e ho appena scoperto che l'immagine de "Le lettere smarrite di William Woolf" è stata creata dal mitico gatsby_books, che ogni volta riesce a creare composizioni originali. 
Il libro sulla regina Elisabetta II mi sembra molto interessante, di lei ho già visto il documentario che fecero qualche tempo fa in tv e questo libro sembra raccontare altri lati della sua vita quindi sono curiosissima di addentrarmi nelle sue pagine.
L'ultimo, "Il mondo di Leonardo" è un libro per ragazzi arricchito dalle illustrazioni del fiorentino Giovanni Manna, un libro che mi ispira molto. 
Che ne pensate? Vi sembrano interessanti?
Aspetto curiosa i vostri commenti 💓

 

Titolo: "La libreria del tempo andato"
Autrice: Amy Meyerson
Casa editrice: Nord
Pagine: 368
Prezzo: 18,60
In arrivo: 18 aprile
TRAMA
Miranda è cresciuta in mezzo ai libri. Letteralmente. Da bambina, infatti, passava ore e ore a vagare tra gli scaffali di una libreria, giocando alle cacce al tesoro letterarie che il proprietario, suo zio Billy, organizzava per lei. Grazie a lui, Miranda ha imparato ad amare quei mondi d’inchiostro racchiusi tra le pagine, il profumo inconfondibile della carta, il mosaico variopinto delle copertine. Un giorno, però, quando lei aveva dodici anni, la madre aveva all’improvviso tagliato i ponti col fratello e l'aveva portata via, lontano da lui e dalle sue avventure. Ma ecco che, sedici anni dopo, lo zio Billy muore, lasciando in eredità a Miranda la libreria. E non solo. Miranda riceve per posta una copia della Tempesta, con un’unica frase sottolineata: Siedi: ora devi sapere di più. Il messaggio è chiarissimo. È l'inizio di una nuova caccia al tesoro. L'una dopo l’altra, Miranda raccoglie le molliche di pane disseminate dallo zio, incamminandosi lungo un sentiero costellato di citazioni letterarie e segreti taciuti troppo a lungo. E, cercando tra le pagine dei romanzi che hanno segnato la sua giovinezza, Miranda non solo scoprirà la verità sullo zio e sulla loro separazione, ma si renderà conto che quella libreria è la sua casa e il suo destino…

  

Titolo: "Le lettere smarrite di William Woolf"
Autrice: Helen Cullen
Casa editrice: Nord
Pagine: 384
Prezzo: 18,00
In arrivo: 2 maggio
TRAMA 
C'è un ufficio, a Londra, in cui viene raccolta la posta impossibile da recapitare: buste da cui la pioggia ha cancellato l'indirizzo, o i cui destinatari non sono più rintracciabili; letterine a Babbo Natale o alla fatina dei denti. Se sono state regolarmente affrancate, hanno diritto a un'ultima occasione. Ogni giorno, i detective postali aprono le lettere smarrite, per scovare indizi che li possano aiutare a consegnarle. William Woolf svolge questo lavoro con passione da oltre dieci anni, sebbene sua moglie preferirebbe che si cercasse un impiego «vero». Anzi, negli ultimi tempi, William ha l'impressione che Clare preferirebbe avere accanto un uomo diverso, uno più intraprendente e ambizioso. Dal canto suo, William non può fare a meno di notare quanto Clare sia cambiata, dai tempi in cui si erano conosciuti all’università, uniti dalla comune passione per i libri. Non è più la ragazza timida e sensibile di cui si era innamorato. Ai suoi occhi, è diventata una fredda donna in carriera, sempre impegnata, distante. Ed è forse colpa della frattura che si è creata tra loro se William si lascia attrarre da una busta blu notte, pescata per caso dal sacco grigio della posta, su cui spiccano quattro parole: Al mio grande amore. All'interno c’è una lettera di una donna che si firma Winter, una donna in attesa di essere trovata dalla sua anima gemella. Le parole di Winter arrivano dritte al cuore di William, lo commuovono. Col passare dei giorni, si rende conto di aspettare con impazienza l’arrivo di altre buste blu notte. E viene accontentato. Possibile che fosse destinato a riceverle? 

 Elisabetta II 
Titolo: Elisabetta II"
Autrice: Paola Calvetti
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 280
Prezzo: 20,00
TRAMA
Il lunghissimo regno di Elisabetta II è la storia enigmatica di una donna timida e inavvicinabile che dell’accettazione del proprio destino, dell’appassionata difesa della corona, ha fatto la suprema ragione di vita e uno schermo impenetrabile. Con un’eccezione: la fotografia, che l’ha accompagnata nel suo lungo viaggio di sovrana e nell’iconografia del secolo. L’unico palcoscenico in cui The Queen, cedendo anche solo per pochi minuti alle leggi universali della luce e alle esigenze pratiche di un ritrattista, si è davvero rivelata. Delegando così ai grandi autori che con il loro obbiettivo l’hanno seguita nei decenni – da Cecil Beaton a Yousuf Karsh, da Lord Snowdon a Brian Aris, da Annie Leibovitz a Harry Benson – non solo il racconto della propria immagine nel tempo e la memoria dei favolosi e talvolta drammatici giorni dei Windsor, ma anche la testimonianza del ruolo della monarchia in una società in costante evoluzione.

  https://gallery.mailchimp.com/b30a0307acce707b320d74301/images/753fb78e-5cb6-4130-94c0-dd5c69aa473a.jpg 
Titolo: "Il mondo di Leonardo"
Autori: Laura Manaresi - Giovanni Manna
Casa editrice: Rizzoli
Pagine: 80
Prezzo: 25,00
TRAMA 
Leonardo artista, scienziato o inventore? Le imprevedibili e interessanti connessioni tra le anime del grande Genio sono descritte con ricchezza di informazioni e illustrate con splendide tavole. Vedremo così come per Leonardo i capelli ricci di una donna, i mulinelli del vento e i vortici delle acque discendono da un unico studio del movimento, o come il sistema linfatico delle piante funzioni analogamente a quello sanguigno degli animali e ai fiumi in natura. Un libro dotato di un approccio nuovo e originale e di un apparato iconografico che reinterpreta lo stile leonardesco grazie a uno degli illustratori più importanti del nostro tempo. 


martedì 2 aprile 2019

"I soli di Artchana. Memorie di Taenelies. Libro 1"

Buon martedì,
oggi vi segnalo un fantasy uscito qualche giorno fa. Fatemi sapere se lo leggerete :)

I soli di Artchana. Memorie di Taenelies. Libro1 

Titolo: "I soli di Artchana. Memorie di Taenelies. Libro 1"
Autori: Eric Rossetti - Giulia Coppa
Casa editrice: Europa Edizioni
Pagine: 486
Prezzo: 18,90
TRAMA
Nel continente di Taenelies i regni di Artchan e Tiresia sembrano aver trovato un equilibrio dopo secoli di conflitti, trasformazioni e cambiamenti. Una pace delicata, sorta sui cocci della guerra, viene scossa dalle ombre del passato, dalla Resistenza che, serpeggiante e sempre più pericolosa, ordisce malvagi e misteriosi piani di rivalsa. Il velo di pacifica quotidianità viene strappato da turbolenti accadimenti e a chi toccherà lottare per la vita e il futuro? Il garzone Vian, con Mutt, Dean e Felis, si ritroverà senza patria e parte di una compagnia di mercenari, sul filo della magia e della lealtà. L'unico modo per conoscere il destino di Vian e di coloro che combatteranno per Artchan è immergersi in questo romanzo fantasy pieno di azione ed eroismo, in cui magia, personaggi ambigui e intrighi di potere si scontreranno senza tregua dalla prima all'ultima riga.


 

giovedì 28 marzo 2019

Recensione "Oltre il bosco" di Melissa Albert

Copertina di: Oltre il bosco 
Titolo: "Oltre il bosco"
Autrice: Melissa Albert
Casa editrice: Rizzoli
Pagine: 336
Prezzo: 17,00
TRAMA
Alice non ha mai avuto una casa. Da sempre, lei e la madre Ella sono perennemente in fuga, perennemente in cerca di qualcuno che le ospiti per sfuggire alla sfortuna nera che le perseguita. Sullo sfondo la figura affascinante della nonna, Althea Proserpine, che Alice non ha mai conosciuto e che Ella non vuole nemmeno nominare: misteriosa e seducente autrice di una raccolta di racconti neri fuori catalogo ma ricercatissimi dai collezionisti, vive da anni reclusa ad Hazel Wood, una villa celata in mezzo a un bosco ignoto, sfuggendo alla curiosità dei fan.Quando Ella viene rapita, ad Alice non resta che andare alla disperata ricerca di dove sia Hazel Wood.
 
RECENSIONE 
Partiamo dalla cover d'impatto, una di quelle che se entri in libreria stai certa che noterai perché è stupenda, curata nei minimi dettagli con gli elementi in oro e argento che suggeriscono ciò che troveremo leggendo questa storia e dulcis in fundo la cover soft touch che adoro.
Una storia young adult fantasy e creepy che mi ha ricordato Inkheart per il personaggio di Althea ma anche per la presenza di un mondo fiabesco che si scontra con quello reale.
Alice, la protagonista, è un'adolescente con un unico punto di riferimento, sua madre, perché non ha mai conosciuto suo padre, non ha rapporti con sua nonna, una donna misteriosa e affascinante, e non ha una cerchia di amici a causa dei continui spostamenti da un luogo a un altro per sfuggire alla sfortuna.
E' una ragazza minuta ma che sa farsi valere e incline ad arrabbiarsi, un lato del suo carattere che cerca di tenere sotto controllo.
L'arrivo di una lettera nella sua vita cambia le carte o almeno così pare permettendo a lei e a sua madre di stabilirsi a New York dove Ella si sposa con uomo benestante e Alice acquisisce una sorella e così vissero felici e contente... ma nemmeno per sogno!
Ella verrà rapita e Alice cacciata di casa. Alice per ritrovare sua madre chiederà aiuto a Ellery Finch, un ragazzo della sua scuola trascurato dalla famiglia, fan dei racconti dell'Oltremondo, raccolta introvabile scritta dalla nonna di Alice, perché quel mondo fiabesco oscuro forse potrebbe essere il responsabile del rapimento di Ella.
"Oltre il bosco" raccontato in prima persona da Alice con capitoli interamente dedicati alle fiabe dell'Oltremondo, storie oscure che mi hanno incantato, mi ha piacevolmente sorpresa con un'avventura coinvolgente, che parla di libertà, della potenza delle fiabe e lo fa con personaggi intriganti, colpi di scena, una scrittura ricca di metafore poetiche, magia e riferimenti ad altri romanzi.
Avrei dato per tutti questi elementi il massimo dei voti se non fosse per l'inizio lento e per il fatto che non sono riuscita a legarmi ai personaggi come avrei voluto perché sono stata completamente catturata dall'aspetto fiabesco.
Il finale non mi ha appagata ma ho scoperto perché... il motivo è la presenza di un secondo libro, "The Night Country", che dovrebbe essere pubblicato in lingua originale nel 2020.

#ProdottofornitodaRizzoli



L'AUTRICE
Melissa Albert, web editor, ha fondato il Barnes & Noble Teen Blog ed è editor responsabile di BN.com. Ha scritto per riviste prestigiose tra cui McSweeney’s e Time Out Chicago. Oltre il bosco, suo romanzo d’esordio, è in corso di pubblicazione in 16 paesi e i diritti cinematografici sono stati acquisiti da Columbia Pictures, che ne ha affidato l’adattamento ai produttori di Divergent.


 

mercoledì 27 febbraio 2019

Recensione "La ragazza che voleva salvare i libri" di Klaus Hagerup

Titolo: "La ragazza che voleva salvare i libri"
Autore: Klaus Hagerup 
Illustrato da Lisa Aisato
Casa editrice: Rizzoli
Pagine: 64
Prezzo: 18,00
TRAMA  
Anna adorava i libri. Leggeva tutto il giorno. Leggeva la mattina prima di alzarsi. Leggeva la sera prima di andare a letto. Leggeva la sera dopo essere andata a letto. Quando la mamma o il papà entravano nella sua camera, faceva finta di dormire. Ma non dormiva. Leggeva sotto il piumino. Attraverso i libri si faceva centinaia di nuovi amici. E qualche nemico. Ma, si sa, così è la vita. 
 
RECENSIONE
Anna è una bambina di 9 anni che ha paura di crescere perché non sa cosa potrebbe accaderle. 
L'unica medicina a questo pensiero sono i libri, parte essenziale della sua vita. Nei libri ogni giorno incontra nuovi amici e nemici che sa essere immortali finché un giorno scopre che forse non è proprio così.
Anna dopo questa notizia con l'aiuto della sua amica bibliotecaria cercherà di salvare i libri che sono stati dimenticati dalle persone e in uno di questi, un libro molto particolare perché senza finale, troverà forse la chiave per sconfiggere la sua paura.
 
Accade a volte che i libri siano la cura ai nostri problemi, storie che arrivano al momento giusto che sembrano nate proprio per noi, per aiutarci a guardarci dentro e trovare la soluzione a un problema che ci affligge. 
Il problema della piccola protagonista è un problema che conosco bene perché anch'io ogni tanto ho paura dell'ignoto e invece di pensare positivamente entro in un tunnel buio fatto solo di possibili eventi negativi quando invece basterebbe solo aspettare di vedere cosa succederà perché alla fine di quel tunnel buio ad attenderci magari c'è un arcobaleno e non altro buio.
Una storia breve ma piena di significato e di illustrazioni espressive di cui ho amato la tecnica.
#prodottofornitodaRizzoli
 
 

L'AUTORE
Klaus Hagerup è uno dei più celebri autori norvegesi. Nei suoi scritti mescola fantasia e realtà, giocando sempre sul filo dell'ironia.

martedì 12 febbraio 2019

"Oltre il bosco" & "La ragazza che voleva salvare i libri"


Buonasera lettori,
è un'eternità che non scrivo sul blog ma lavorando (e ringrazio per aver finalmente trovato un lavoro e che per giunta mi piace) il tempo per scrivere è diminuito ma non la voglia di preparare dolci e leggere - anche se ultimamente non riesco a trovare una lettura che mi appassioni -.  Giorni fa ho anche approfittato della promozione di Feltrinelli ricevendo così la coperta di Romeo e Giulietta che trovo bellissima.
Continuando a parlare di libri oggi ne sono usciti due molto interessanti tanto che avendo oggi la giornata libera ho deciso di ricominciare a scrivere proprio per parlarne con voi.
Entrambi sono pubblicati da Rizzoli, una CE che non smette mai di viziarci con cover e storie superlative.

Copertina di: Oltre il bosco 

Titolo: "Oltre il bosco"
Autrice: Melissa Albert
Casa editrice: Rizzoli
Pagine: 336
Prezzo: 17,00
TRAMA
Alice non ha mai avuto una casa. Da sempre, lei e la madre Ella sono perennemente in fuga, perennemente in cerca di qualcuno che le ospiti per sfuggire alla sfortuna nera che le perseguita. Sullo sfondo la figura affascinante della nonna, Althea Proserpine, che Alice non ha mai conosciuto e che Ella non vuole nemmeno nominare: misteriosa e seducente autrice di una raccolta di racconti neri fuori catalogo ma ricercatissimi dai collezionisti, vive da anni reclusa ad Hazel Wood, una villa celata in mezzo a un bosco ignoto, sfuggendo alla curiosità dei fan.Quando Ella viene rapita, ad Alice non resta che andare alla disperata ricerca di dove sia Hazel Wood.

Mi ricorda sia "Una serie di sfortunati eventi" per la sfortuna nera che "Inkheart" per il personaggio della nonna. Sono molto curiosa di leggerlo.

 Copertina di: La ragazza che voleva salvare i libri 
Titolo: "La ragazza che voleva salvare i libri"
Autore: Klaus Hagerup 
Illustrato da Lisa Aisato
Casa editrice: Rizzoli
Pagine: 64
Prezzo: 16,00
TRAMA  
Anna adorava i libri. Leggeva tutto il giorno. Leggeva la mattina prima di alzarsi. Leggeva la sera prima di andare a letto. Leggeva la sera dopo essere andata a letto. Quando la mamma o il papà entravano nella sua camera, faceva finta di dormire. Ma non dormiva. Leggeva sotto il piumino. Attraverso i libri si faceva centinaia di nuovi amici. E qualche nemico. Ma, si sa, così è la vita. 

Stupenda la cover e la protagonista Anna che, diciamocelo, rappresenta proprio noi lettori.

Li leggerete? Li avete già comprati? Li conoscevate?