martedì 3 aprile 2018

Review party "Una casa a Parigi" di S.L. Grey

 
Titolo: "Una casa a Parigi"
Autore: S.L. Grey
Casa editrice: Dea Planeta Libri
Pagine: 304
Prezzo: 17,00 - ebook: 8,99
Clicca qui per acquistare Una casa a Parigi
TRAMA 
«Parigi, non sarebbe meraviglioso?».
Parigi è sempre una buona idea, specie quando il matrimonio attraversa acque burrascose e il bisogno di dimenticare un trauma recente accende il desiderio di evadere e di voltare pagina. È così che Mark e Stephanie, affidata la figlioletta ai nonni, partono da Cape Town alla volta della capitale francese, decisi a concedersi una settimana romanticamente perfetta tra pittoreschi bistrot e passeggiate mano nella mano. Ma il “delizioso” nido d’amore promesso dal sito di scambi d’appartamento si rivela molto diverso dalle aspettative; e mentre nulla tra Mark e Steph sembra andare per il verso giusto, a Cape Town non c’è traccia della misteriosa famiglia che avrebbe dovuto installarsi nella villetta dei due. Mano a mano che la vacanza perfetta prende i colori dell’incubo, il sospetto che qualcosa di oscuro possa nascondersi dietro l’intera vicenda si fa strada nella mente di Steph e del lettore. E la chiave di tutto, forse, va cercata nel passato di Mark. Perché non c’è oscurità più terribile di quella che ci portiamo dentro.

 
RECENSIONE 

Avete presente quando siete soli a casa di notte e improvvisamente ogni rumore diventa una possibile minaccia? Ogni scricchiolio o ombra sospetta vi fa aumentare il battito cardiaco, non vi sentite tranquilli e magari pensate che se girerete la testa vedrete spuntare qualche mostro... ecco, questo è ciò che proveranno i protagonisti arrivando anche a pensare che l'impossibile sia possibile.
Mark e Stephanie, marito e moglie e genitori della piccola Hayden, dopo aver subito un'aggressione in casa che li ha traumatizzati capiscono di aver proprio bisogno di cambiare aria così, seguendo il consiglio di un'amica di Mark, decidono di passare una settimana a Parigi scambiando la propria casa a Cape Town con quella di una giovane coppia francese.
Sembra tutto perfetto, una vacanza da sogno, peccato che una volta arrivati lì la vacanza si trasformerà in un incubo che metterà a dura prova il loro rapporto, porterà Mark faccia a faccia con un fantasma del passato, Steph ad avere paura di lui ed entrambi a indagare sulla storia della casa a Parigi.
Mark è un uomo maturo, un professore che si è dovuto accontentare dal punto di vista professionale, pieno di fascino ma anche di sensi di colpa per ciò che è successo alla sua prima figlia. E' un uomo fragile, insicuro e distaccato con la figlia Hayden, come se non l'amasse davvero e non ci tenesse a lei. 
Stephanie invece è una giovane e bellissima ragazza che riesce a mantenere la lucidità nelle situazioni di emergenza, ci tiene a far bella figura con gli altri, ha un forte attaccamento nei confronti di Hayden ed è gelosa del rapporto tra suo marito e Carla che sembra andare all'aldilà dell'amicizia per quest'ultima. 
Tra i due protagonisti ci sono cose taciute e situazioni irrisolte.
A Parigi faranno la conoscenza dell'unica inquilina che abita nel palazzo, una pittrice dall'aspetto dimesso che li metterà in guardia dal posto.
E' un thriller psicologico che mi è piaciuto tantissimo per la caratterizzazione psicologica dei personaggi, una trama avvincente e coinvolgente ricca di misteri che incollano alle pagine, scene e ambientazioni inquietanti che portano il lettore a uno stato di tensione e leggera paura e la capacità di confonderlo su ciò che sia reale o no nella storia portandolo anche a dubitare dei personaggi.
Spero che Steven Spielberg realizzi presto il film!

GLI AUTORI 
S.L. Grey è lo pseudonimo di un affiatato duo di autori che da anni lavora a quattro mani: Sarah Lotz e Louis Greenberg. Sarah è romanziera e sceneggiatrice; Louis editor con un passato da libraio. I loro romanzi sono successi internazionali pubblicati in tredici Paesi e in corso di adattamento per il cinema e la televisione.

Andate a leggere anche le altre recensioni, mi raccomando😉


 


 

2 commenti:

  1. In genere non leggo molti thriller, ma questo mi intriga, lo metto in WL! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di averti incuriosita:D
      Era da tanto che non leggevo un thriller così avvincente :D

      Elimina