sabato 29 ottobre 2016

Recensione "Shadow Magic" di Joshua Khan


Titolo: "Shadow Magic"
Autore: Joshua Khan
Casa editrice: De Agostini
Pagine: 352
Prezzo: 14,90 - ebook: 6,99
Clicca qui per acquistare Shadow Magic
TRAMA
Da quando i suoi genitori sono morti in circostanze misteriose, Lily Shadow è l’unica erede al trono di Geenna. Ma per una ragazzina di tredici anni, che non ha alcuna conoscenza della magia nera, governare il Regno delle Ombre è impossibile. I suoi antenati erano infatti in grado di comunicare con gli spiriti, risvegliare i morti, radunare truppe di zombie dalle tombe. Ma lei come potrà difendere il Paese, senza arti magiche e senza un esercito? L’unico modo per salvare Geenna è sposare Gabriel Solar, il rampollo della famiglia nemica, e assicurare così la pace. Gabriel però è un vero idiota e Lily non ha alcuna intenzione di arrendersi al proprio destino. Soprattutto quando scopre di avere un aiuto insperato in Thorn, un ragazzo dall’oscuro passato ma con un cuore coraggioso e la rara capacità di cavalcare pipistrelli giganti… Epico, avventuroso e immaginifico: il primo capitolo di una straordinaria serie fantasy che vi farà divertire, trattenere il fiato e tremare fino all’ultima, appassionante pagina.

RECENSIONE 
Shadow Magic è un fantasy per ragazzi che ricrea l'atmosfera di Halloween su carta già dalla mappa di Geenna dove i nomi dei luoghi sono associati a creature tipiche di questa ricorrenza e successivamente dalla dimora della sovrana Lilith, Castel Cupo, che potrebbe essere il regno perfetto per la famosa famiglia Addams, perché il nero è il colore preferito, le ragnatele, i pipistrelli, spettri, teschi e zombie sono i decori degli abiti, creature dell'aldilà abitavano in questa terra e l'oscurità è nel loro DNA.
Il periodo di Halloween sarà proprio presente in questa storia e sarà il momento in cui si svolgeranno gli eventi più importanti.
Lily per ristabilire la pace dovrà sposare il figlio dei Solar, Gabriel, proveniente dal regno di Lumina, l'opposto di Geenna, perché se tutto ciò che è legato all'oscurità è amato dagli abitanti di quest'ultimo luogo così non si può dire per l'altro popolo, amante del bianco e della luce. Oscurità e luce, ma per una volta luce non è sinonimo di bontà e oscurità di cattiveria, per una volta i due concetti s'invertono perché Lilith e le persone che le stanno accanto sono le più buone, mentre i nobili di Lumina pensano all'apparenza, a mostrare le proprie ricchezze, prepotenti con i deboli e senza cuore e tutte queste caratteristiche si trovano in Gabriel, personaggio che mi ha fatto ridere già dalla descrizione, una sorta di principe azzurro vanitoso con orecchini e collana, che si rivela essere un bullo con i deboli, fifone e pieno di sè. Gabriel mi ha fatto ridere, arrabbiare, ma mi ha fatto anche un po' pietà.
Un tentativo di avvelenamento però mischierà le carte in tavola e Lily insieme a Thorn, un ragazzo di 12 anni in cerca del padre, diventato scudiero del boia di Castel Cupo per un anno e un giorno e K'leef, il figlio del Sultanato, prigioniero dei Solar, cercherà di scoprire il colpevole: sarà Gabriel o un brigante sfuggito al boia accusato di aver ucciso la famiglia di Lily?
Thorn è l'altro personaggio insieme a quello di Lilith che viene approfondito maggiormente. E' una capa tosta, si mette nei guai, cade ma si rialza sempre, è in gamba ed è in sintonia con gli animali, pure i più scontrosi e i meno carini da vedere come Ade, un pipistrello gigante a cui mi sono affezionata moltissimo.
Mi sono piaciuti tutti i personaggi descritti: Thorn, Lily, peperina, un po' insofferente alle regole e dal cuore grande, K'leef che sa usare un pizzico di magia, attaccato al proprio onore e buffo perché sa fare solo cose da nobili, Tyburn, il boia, personaggio interessante che sembra freddo come il ghiaccio a cui spero venga dato più spazio nel secondo libro e lo zio di Lily, Pandemonium, un personaggio ambiguo incapace di evocare la magia e avvezzo a bere.
Alcune scene sono molto divertenti, altre commoventi o piene d'azione e i momenti importanti sono illustrati. 
L'autore ha uno stile che mi piace molto, perché ha la capacità di far vedere proprio ciò che sta succedendo e ha creato un intero mondo impregnato di magia in un'epoca remota molto piacevole da leggere e che mi ha ricordato per un momento anche Aladdin per una scena dall'atmosfera magica.
Nel prossimo libro spero vengano approfondite anche le altre Casate di questo mondo.

 
 L'AUTORE
Joshua Khan è nato in Gran Bretagna, una terra ricca di castelli antichi, foreste ombrose e storie di eroi leggendari e mostri fantastici. Joshua è capace di dirvi contro chi ha combattuto Re Artù sul Monte Badon, ma non si ricorda che cos’ha mangiato lui per colazione. Con la testa così piena di storie magiche era inevitabile che volesse crearne una tutta sua: ecco com’è nato Shadow Magic. Joshua vive a Londra con la famiglia, ma preferirebbe abitare in un castello. Va bene anche piccolo, purché abbia le mura merlate. 

 

domenica 23 ottobre 2016

Recensione "First. La mia prima volta" di Laurie Elizabeth Flynn

undefined

Titolo: "First. La mia prima volta"
Autrice: Laurie Elizabeth Flynn
Casa editrice: Newton Compton
Pagine: 320
Prezzo: 9,90 - ebook: 1,99
Clicca qui per acquistare First. La mia prima volta
TRAMA 
A diciassette anni, Mercedes Ayres ha le idee ben precise in fatto di sesso: la porta della sua camera da letto è aperta solo per ragazzi alla prima esperienza. Mercedes è pronta a indirizzarli e aiutarli, e in cambio chiede solo che rendano speciale la prima volta delle loro ragazze. Che sia una prima volta perfetta, quella che Mercedes non ha avuto. Fino ad ora mantenere il segreto su ciò che accade nella sua camera da letto è stato facile. La sua impegnatissima madre è sempre fuori durante il giorno e non immagina quali siano le attività extrascolastiche della figlia, e la sua migliore amica super religiosa, Angela, non si azzarda neanche a pronunciare la parola “sesso” prima del matrimonio… Ma ci sono cose che Mercedes non ha messo in conto: non avrebbe mai potuto prevedere, ad esempio, che proprio il fidanzato di Angela venisse da lei e le chiedesse un “trattamento speciale” in cambio del silenzio, o che qualcuno fosse attratto da lei per com’è e non per ciò che sa fare a letto… Quando la sua perfetta organizzazione va in frantumi, Mercedes dovrà darsi da fare per salvare la propria reputazione e anche per capire che posto dare al suo cuore…

RECENSIONE 
Mercedes ama la chimica e il controllo, quest'ultimo conseguenza di un fatto avvenuto quando aveva solo 13 anni e sempre a causa di esso la protagonista decide di aiutare i ragazzi della sua scuola con la loro prima volta in modo che poi sappiano renderla perfetta alle proprie fidanzate. 10 ragazzi vergini non uno in più, peccato che non si fermi qui e che pian piano tutto cominci a precipitare.
Mercedes vive sola con la madre, perché il padre se n'è andato quando era piccola ma sarebbe meglio dire che vive sola perché la madre è troppo presa da se stessa, pensando solo a divertirsi, a fare nuove conquiste e ad avere un fisico perfetto. Mercedes prova ad attirare l'attenzione della madre senza riuscirci e per questo mi ha fatto molta tenerezza.
Ella ha una migliore amica, Angela, una ragazza molto religiosa che è il suo opposto con la quale però non si apre e non mostra la sua fragilità e un compagno di classe che il mercoledì diventa anche qualcosa in più. 
Ci troviamo di fronte a un'adolescente di 17 anni a cui è mancato l'affetto e le attenzioni della famiglia e che ha vissuto troppo presto e con la persona sbagliata un momento che dovrebbe essere speciale e perfetto. Questo l'ha portata a cavarsela da sola, a intrappolare dentro di sè ciò che non va e a non volere un coinvolgimento emotivo per non star male privandosi così anche del lato bello dell'amore e rischiando per questo di perdere un ragazzo dolce e in gamba.
Durante la storia vedremo che il controllo della protagonista andrà sgretolandosi e il suo passato venire allo scoperto.
Tra i personaggi descritti dall'autrice mi è piaciuta moltissimo Mercedes, Zach, il ragazzo del mercoledì, perché è il fidanzato che molte di noi vorremmo avere, il ragazzo che resta al tuo fianco nelle difficoltà e poi Fay, una nuova studentessa che non ha paura di mostrare la propria personalità e che fin da subito capirà Mercedes.
First è uno young adult che parla di sesso e prime volte ma non lo fa in maniera volgare, fa vedere  come la prima volta possa essere vissuta dai maschi e dalle femmine, di come dovrebbe essere un momento importante da non sprecare e parlando in generale di quanto sia importante usare le protezioni. L'autrice con questa storia parla anche di amici veri, di ciò che li rende tali e di quanto possano essere cattivi i pari con chi ha compiuto un errore.
Una storia emozionante e coinvolgente fino alla fine.


 
L'AUTRICE
  
 Ha frequentato la scuola di giornalismo e in seguito ha lavorato come modella, professione che l’ha portata in giro per il mondo. Vive a London, in Ontario, con il marito e il suo chihuahua. First. La mia prima volta è il suo romanzo d’esordio.

mercoledì 19 ottobre 2016

Recensione "I cristalli di Mithra" di Micol Giusti


Titolo: "I cristalli di Mithra"
Autrice: Micol Giusti
Editore: Self Publishing
Pagine: 318
Prezzo: 10,00 - ebook: 1,99
Clicca qui per acquistare I cristalli di Mithra
TRAMA
Astrid, giovane appassionata di libri fantasy, vive da sola in un piccolo paese di periferia.
Trascorre il tempo libero a sognare un mondo diverso, avventuroso e ricco d'azione, una realtà molto simile a quella dei testi che legge.
Il suo unico amico è il vecchio custode della biblioteca, che le dà consigli e si prende cura di lei.
Un giorno, iniziato come molti altri, la sua vita cambia drasticamente a causa di un incantesimo contenuto in un antico grimorio.
Astrid verrà catapultata in un mondo che non ha niente a che fare con quello a cui è abituata, e dovrà affrontare traversie inimmaginabili per riuscire a sopravvivere e a tornare a casa.


RECENSIONE 
Astrid vive in un paesino da sola da quando suo padre se n'è andato di casa perché ella le ricordava troppo sua madre. Ha un fidanzato che però è più un amico per lei e lavora nel bar del paese. Astrid non ama questa vita monotona e vorrebbe tanto vivere in uno dei fantasy che ama. Grazie a un libro magico verrà accontentata finendo a Mithra, un villaggio abitato da un popolo di elfi, gli Eterei che non vedono di buon occhio gli umani visto che a causa loro hanno perso i cristalli che racchiudevano la loro forza. Astrid per tornare a casa dovrà aiutarli a ritrovare i cristalli nei regni elementali.
Astrid è testarda, curiosa, coraggiosa ma non sono riuscita ad apprezzarla fino in fondo perché spesso l'ho trovata lamentosa durante il viaggio e sognatrice in un momento molto triste in cui mi sarei aspettata maggior coinvolgimento da parte sua. Ho preferito di gran lunga Amos, forte, musone, leader degli elfi con una grande cicatrice nel cuore e Teros, la sua antitesi, così cordiale, aperto e simpatico.
Lo stile dell'autrice è semplice, la storia di base è buona ma ho trovato che ci fossero tanti eventi raccontati in maniera rapida, una mancanza di caratterizzazione di alcuni elfi che affronteranno il viaggio che ha fatto sì che non mi affezionassi a loro ed è un peccato perché in alcuni momenti importanti non sono riuscita a commuovermi e sono rimasta distaccata anche in altri perché secondo me troppo veloci. Durante il racconto poi ho trovato dei refusi e un eccessivo uso dei punti di sospensione. Mi è piaciuta invece la nascita di una storia d'amore tra la protagonista e uno degli elfi, storia a cui mi sono appassionata per i battibecchi iniziali tra i due, l'apertura di lui durante la storia e il suo essere protettivo nei confronti di Astrid che mal interpreta però questo comportamento, un amore che rimane accennato e che per vederne l'esplosione dovremo aspettare il secondo libro. Gli elementi per una grande storia c'erano tutti: azione, sentimenti, creature fantastiche, un viaggio tra i regni elementali e colpi di scena ma per i motivi sopracitati per me non è stata così e per questo assegno al libro solo tre stelle.

 
 L'AUTRICE
Micol Giusti nasce a Carrara il 20 agosto 1992. Si forma nella città di Massa, frequentando il Liceo Classico e si laurea in Lingue e Letterature straniere all'Università di Pisa.
E' appassionata di lettura e scrittura e ha partecipato al premio letterario "San Pio X" di Massa come giudice per tre anni consecutivi. "I cristalli di Mithra" è il suo primo romanzo, frutto di passione e impegno, nonchè della voglia di mettersi in gioco e di farsi spazio nel mondo della scrittura.

lunedì 17 ottobre 2016

"Storie in libreria e in arrivo"

Scusate la lunga assenza ma in queste settimane mi sono occupata della meravigliosa gattina di una carissima amica e poi mi sono ammalata, colpa di questo pazzo tempo.
Nei prossimi giorni pubblicherò due recensioni, una super positiva mentre l'altra così così ma oggi invece voglio segnalarvi alcuni libri :)

  
“Se cercate quel brivido
che avete provato la prima volta che avete letto Harry Potter,
non lasciatevi scappare Shadow Magic.
Vi sfido a non innamorarvi di questa storia!”

Rick Riordan, autore della serie megabestseller mondiale
Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo

Titolo: "Shadow Magic"
Autore: Joshua Khan
Casa editrice: De Agostini
Pagine: 416
Prezzo: 14,90 - ebook: 6,99
In arrivo: 18 ottobre
Clicca qui per prenotare Shadow magic
TRAMA 
Da quando i suoi genitori sono morti in circostanze misteriose, Lily Shadow è l’unica erede al trono di Geenna. Ma per una ragazzina di tredici anni, che non ha alcuna conoscenza della magia nera, governare il Regno delle Ombre è impossibile. I suoi antenati erano infatti in grado di comunicare con gli spiriti, risvegliare i morti, radunare truppe di zombie dalle tombe. Ma lei come potrà difendere il Paese, senza arti magiche e senza un esercito? L’unico modo per salvare Geenna è sposare Gabriel Solar, il rampollo della famiglia nemica, e assicurare così la pace. Gabriel però è un vero idiota e Lily non ha alcuna intenzione di arrendersi al proprio destino. Soprattutto quando scopre di avere un aiuto insperato in Thorn, un ragazzo dall’oscuro passato ma con un cuore coraggioso e la rara capacità di cavalcare pipistrelli giganti…

Epico, avventuroso e immaginifico: il primo capitolo di una straordinaria serie fantasy che vi farà divertire, trattenere il fiato e tremare fino all’ultima, appassionante pagina.


Spero di riuscirvene a parlare molto presto :)


“Il suo cervello Umano insisteva nel farle credere di avere qualche rotella
fuori posto. Però percepiva una presenza dentro di sé. Il suo Drago
interiore. Non era una sensazione nuova. Si sentiva come se un segreto
rimasto a lungo nascosto sotto acque oscure fosse finalmente emerso
dalla superficie della propria coscienza. Com’era essere un Drago? Scosse
la testa. Era una pazzia. Affascinante. Le procurava brividi bollenti.”

Titolo: "Il Drago Pigmeo"
Autore: Marc Secchia
Editore: Self Publishing
Pagine: 406
Prezzo: 11,43 - ebook: 2,99
Clicca qui per acquistare Il Drago Pigmeo: Volume 1
TRAMA 
Ieri, un Drago mi ha rapita dalla mia gabbia allo zoo.
Pip è stata portata via dalla giungla in cui era nata, viene venduta al proprietario di uno zoo, e ora conosce solo un mondo circondato da sbarre, un mondo in cui un guerriero Pigmeo e il suo amico, una scimmia gigante, sono solo l’attrazione di uno zoo. Lei sogna di diventare Umana. Sogna di fuggire verso il mondo fuori da quella gabbia.
Un giorno, il Drago Zardon la rapisce e la conduce a una nuova vita. Pip attraversa il Mondo delle Isole in volo sul Drago e arriva alla sua nuova scuola: una scuola dentro un vulcano. Una scuola dove gli Umani imparano a diventare Cavalieri del Drago. Ma questo è solo un piccolo assaggio del suo magico destino, perché i Draghi Assassini stanno per arrivare. Hanno attraversato la Fossa su un’Isola volante e il loro obiettivo è massacrare tutti i Draghi.
Ora, il coraggio della più piccola verrà sottoposto alla prova più grande. Perché Pip è il Drago Pigmeo, e questa è la sua storia.

La cover mi piace moltissimo ^_^
 

 

Titolo: "Le Mani Diverse" 
Autrice: Rosaria M. Notarsanto 
Editore: Self Publishing
Pagine: 334
Prezzo: 12,48 - ebook: 3,99
Clicca qui per acquistare Le Mani Diverse
TRAMA 
Quando Gerard e Margaret sono pronti a realizzare il loro più grande desiderio, il destino decide di separarli per sempre e Margaret fa delle sue cicatrici scudo e corazza. Spetta a Marco, giovane promessa della chirurgia plastica, l'arduo compito di convincere la ragazza ad abbandonare le sue paure e ad affrontare l'intervento che la riporterà al suo naturale splendore. Tra una grigia e pallida Londra e una caldissima Roma confusionaria, sempre il destino mescolerà ancora una volta le carte dei protagonisti, restituendo a Marco sentimenti sepolti da lungo tempo e donando a Margaret il coraggio di tornare a vivere. Le mani diverse è un romanzo pieno di speranza, difficile da dimenticare, che dona al lettore un ricordo di sé pieno di commozione.


 
 DOPO IL SUCCESSO DELLA RIEDIZIONE DI ON WRITING, L’ALTRO GRANDE SAGGIO DI STEPHEN KING DEDICATO ALLA NARRATIVA E AL CINEMA HORROR ATTESISSIMO PERCHÉ DA ANNI INTROVABILE IN LIBRERIA.

Titolo: "Danse macabre"
Autore: Stephen King
Casa editrice: Frassinelli
Pagine: 540
Prezzo: 20,00 
In arrivo: 15 novembre
TRAMA
Un'opera che è diventata un piccolo classico, un cult, nella quale un autore a sua volta di culto celebra l'horror definendone gli archetipi in una ridda in cui danzano, tenendosi per mano, letteratura e z-movies, leggende metropolitane e cinema d'autore, serie Tv, fumetti e perfino le figurine. L'approccio apparentemente acritico, dichiaratamente soggettivo, sbarazza il "professor" King da ogni accademismo, lasciandolo libero di esprimere il suo punto di vista con la consueta scrittura affascinante. Un testo profondo e lieve allo stesso tempo, un saggio che, ben lungi dall'aderire al genere, è piuttosto un possente, intrigante amarcord. E, per gli appassionati, un'irresistibile occasione per sbirciare sotto il mantello del Re. Del brivido. 

Amando il genere horror non potrò certo farmi scappare questo libro *_* 

Aspetto curiosa i vostri commenti <3