domenica 24 luglio 2016

Recensione "Le cesoie di Busan" di Karen Waves


Titolo: "Le cesoie di Busan"
Autrice: Karen Waves
Editore: Self Publishing
Pagine: 194
Prezzo: 9,98 - ebook: 0,99
Clicca qui per acquistare Le cesoie di Busan: Volume 1
TRAMA 
Quando Valentina conosce Won-ho capisce subito tre cose: la prima, che è la persona più antipatica che abbia incontrato in Corea; la seconda, che le sue labbra bellissime non possono cambiare questo fatto; e la terza, che se le chiederà di uscire gli dirà sicuramente di no.
Dopotutto, non hanno niente in comune: solo un pessimo carattere, un umorismo tagliente, la profonda insofferenza per tutto ciò che non si possa fare in tuta e la passione che li consuma ogni volta che si incontrano.
Ma Won-ho è tanto abile nel convincere Valentina quanto lo è a potare gli alberi di Busan e così, tra picnic al chiaro di lampione e caldi pomeriggi nei frutteti, la loro relazione cresce e l’attrazione si fa sempre più intensa.
Anche se la coinquilina di Valentina insiste che si stanno innamorando e che sono fatti l’uno per l’altra, la famiglia di Won-ho si oppone e Valentina si trova di fronte a una scelta difficile.
La storia d’amore con Won-ho sopravviverà, o lei e il suo appassionato potatore hanno i baci contati?


RECENSIONE 
Fin dalle prime righe sono stata catturata dalla storia, perché lo stile dell'autrice è fresco, è coinvolgente, i personaggi sono divertenti, emozionanti, a partire dalla protagonista Valentina, una ragazza semplice che non è fissata con il suo aspetto estetico, perché se una persona è interessata a lei deve apprezzarla così com'è, è tutta d'un pezzo, ha un umorismo tagliente, ama il cibo e ama stare sotto una magnolia fuori dall'Università di Busan, in Corea. E' proprio sotto quest'albero che avviene l'incontro con Won-ho, un potatore part-time e studente di letteratura italiana che rimane subito affascinato da lei ma che per conquistarla dovrà essere paziente e sopravvivere ai suoi modi. 
Viviamo così l'evolversi della loro storia, dai primi incontri pieni di frecciatine e battute velenose all'attrazione sempre più forte tra i due. Valentina non si farà incantare così facilmente perché sa che presto dovrà ripartire per l'Italia per ritornare nel suo paesino in Veneto da una famiglia così lontana dal suo modo d'essere e la sua acidità iniziale con Won-ho, che rispetto a lei è molto romantico, serve proprio come facciata per nascondere un sentimento che sta nascendo nel suo cuore.
Oltre a questa storia d'amore che avrà come cornice, come contorno Busan, saremo deliziati dal rapporto tra Valentina e la sua coinquilina coreana Kim Yae-rim, rapporto che personalmente ho adorato perché sono l'una l'opposto dell'altra, visto che Kim è sempre impeccabile, ha un ragazzo anch'esso impeccabile, e ci tiene alle apparenze e questa loro diversità fa nascere dei simpatici siparietti dove fanno un botta e risposta su tutto, da come presentarsi a un appuntamento, a come una ragazza dovrebbe comportarsi ed è esilarante vedere Kim che in ogni momento di distrazione di Valentina cerca di metterle del trucco o di farle un'acconciatura adatta alla situazione.
Il personaggio di Kim mi è piaciuto anche perché sembra non tenerci affatto a Valentina, ma in realtà con le sue attenzioni poco gradite dimostra che a lei ci tiene e e non poco.
In un batter d'occhio sono arrivata alla fine grazie ai dialoghi fantastici, pieni di humor e la storia che si crea tra Vale e Won-ho. Mi sono piaciute anche le parole in coreano e la playlist alla fine del libro. Spero nel seguito di conoscere di più la storia di Won-ho e di ritrovare ancora una volta Kim.


L'AUTRICE 
Karen Waves è nata a Vicenza, ma vive a Padova dove studia lingue moderne all'Università. Scrivere è sempre stata la sua passione, ma Le cesoie di Busan è il primo romanzo che si è decisa a pubblicare. Come ispirazione ha avuto i suoi grandi amori: la Corea, le storie romantiche e gli alberi.

 
 

Nessun commento:

Posta un commento