lunedì 20 giugno 2016

"Un dolore oscuro" di Giuseppe Calzi

Buon lunedì :)
Come va?
Oggi vi voglio segnalare un thriller psicologico scritto dall'autore Giuseppe Calzi.
Fatemi sapere se l'avete già letto o se vi incuriosisce <3
Nei giorni scorsi avrei voluto pubblicarvi la recensione di due libri ma non ho avuto proprio tempo, scusatemi :(  Cercherò di farlo nei prossimi giorni.



Titolo: "Un dolore oscuro"
Autore:  Giuseppe Calzi
Editore: Self Publishing
Pagine: 304
Prezzo: 7,49 - ebook: 1,99
TRAMA 
Ambientato nelle località del nord degli Stati Uniti e collocato temporalmente ai giorni nostri, Un dolore oscuro descrive il viaggio di Dave Metzelder all’interno del proprio universo emotivo, a seguito della prematura scomparsa della moglie, l’adorata Ellen.
La vita piena di sogni ed aspettative della giovane coppia viene devastata dalla scoperta della grave malattia che ha colpito la donna. Inizia così un lungo percorso che porterà la coppia a consultare specialisti e strutture che possano dare loro una speranza di vittoria sulla malattia, anche solo una flebile speranza di vita alla quale aggrapparsi disperatamente.
Durante quelle tappe, qualcosa accade. Qualcosa ai limiti della razionalità, qualcosa che porterà Dave a sondare un altro tipo di viaggio, ben più accidentato e pericoloso. L’uomo si ritroverà coinvolto in una serie di avvenimenti, omicidi ed apparizioni. Alla inevitabile morte della moglie, il giovane si ritroverà calato in una sorta di labirinto emozionale, del tutto solo ad affrontare un’ombra oscura, sul filo del rasoio, nel limbo tra realtà e mondo della psiche umana.
Riuscirà Dave a sconfiggere la sorta di ombra penetrata con violenza nella sua esistenza? Dove finisce ciò che l’uomo chiama realtà, e dove iniziano le sconfinate lande dell’ignoto?
Il romanzo è un crescendo di adrenalina: accompagna il lettore con uno sviluppo avvincente e lo coinvolge con velocità e suspense all’interno del travaglio del protagonista, raggiungendo l’apice emotivo nella parte finale.

L'AUTORE
 
Giuseppe Calzi è nato nel 1980 e vive a Seriate, nella provincia di Bergamo, in Italia.
Si è laureato nel 2004 in Ingegneria Elettronica presso il Politecnico di Milano e tra le sue passioni un ruolo fondamentale lo giocano la lettura e la scrittura, ed in particolare l’interesse per i romanzi thriller, per i gialli, i noir e gli horror. Un interesse che dapprincipio lo ha portato a scrivere il romanzo UN DOLORE OSCURO, la sua prima produzione letteraria.
Dopo aver proposto UN DOLORE OSCURO a diverse case editrici, ottiene da alcune di esse delle proposte editoriali per la pubblicazione dell’opera, che ritiene però di declinare, per dare invece avvio, tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016 in collaborazione con la moglie Alessia, all’iniziativa SUSSURRI A MEZZANOTTE. Un progetto che vuole essere una raccolta delle sue opere, romanzi e racconti brevi, a carattere thriller, horror e noir, disponibili gratuitamente in letture a puntate sul sito www.sussurriamezzanotte.altervista.org
La raccolta SUSSURRI A MEZZANOTTE contiene al momento il romanzo UN DOLORE OSCURO, e per l’autunno 2016 dovrebbe arricchirsi di un secondo romanzo e di un racconto breve.


1 commento:

  1. Dolore, rabbia e sconforto quali meccanismi inconsci possono scatenare? Questa è solo una delle domande che mi sono posto nel momento in cui UN DOLORE OSCURO cominciava a prendere forma.
    Ovviamente, la visione che ne do nel romanzo ha forti tinte gotiche. Non è assolutamente un horror splatter tutto sangue e teste mozzate, ma un thriller psicologico in cui sogni, incubi, paure, inconscio e passioni dello spirito umano prevalgono.
    Cos'altro aggiungere... auguro a tutte tante belle letture ed un buon sabato.

    RispondiElimina