venerdì 30 ottobre 2015

“Deathless Prequel-L’ultimo Paradiso” di Simona Diodovich

E' uscito il quarto capitolo della saga Deathless di Simona Diodovich.


Titolo: “Deathless Prequel-L’ultimo Paradiso”
Autrice: Simona Diodovich
Editore: Self Publishing
Pagine: 344 - ebook: 290
Prezzo:  12,00 - ebook: 3,63
TRAMA
Il tempo è effimero ma, a volte, sembra non voler passare mai. Si prende gioco di te, e della tua voglia di morire, per poter così porre fine alla tua lenta agonia. Ti guarda oltre lo specchio del tuo cuore e sorride beffardo, dicendoti che devi continuare, che non è ancora giunta la tua ora. Ma se la tua ora non dovesse giungere mai? Se il tuo compito è combattere per sempre, dove la trovi la forza per continuare? E quando pensi che sia finita e trovi colui con cui vuoi dividere il tuo cuore ferito per l’eternità, speri ancora che il tempo scorra veloce? Sono io che ho camminato in lungo e in largo il mondo intero, senza fermarmi, sempre combattendo, fiduciosa che un giorno tutto ciò avrà fine. Ancora oggi lo spero. Ancora oggi guardo lo specchio del mio cuore e spero di addormentarmi, infine.

Esmeralda.

ESTRATTI
M’infuriai maggiormente «La vuoi smettere?»
Demian mi fissò con occhi diabolici «Smettere di fare cosa?»
«Non voglio che tu mi protegga.»
«Oh, per l’amore del cielo, zingara, sarai pure immortale ma sei sempre una donna ostinata! Morirò in ogni caso, ma so per certo che devo stare al tuo fianco, che ti piaccia o meno» Demian fece spallucce, esasperato.
«Perché hai fatto un patto con mio padre? Puoi andartene da me! Non ti voglio sulla coscienza. Vivrai finché non sarai l’ultima persona che dovrò eliminare.»
«Ti ho già detto molte volte che è troppo tardi per me. Immagino che tu non lo voglia capire e trovi più carino far finta di cacciarmi via ogni volta.»
«Lo capisci o no che sto cercando di salvarti la vita Demian? Ti ho visto in una maschera di sangue, morente! Sto cercando di farti vivere, stupido principe dei miei stivali!»
Demian mi appoggiò al suolo, si avvicinò lentamente e con voce calma mi rispose «L’ho capito Esmeralda, credimi, ma tu non hai capito me. È troppo tardi.»
«Ma perché è tardi? Per cosa? Sei ancora vivo» urlai esasperata.
«Perché ho amato la creatura dolce che eri fin da piccola. Perché facevi rivivere la mia parte buona che credevo seppellita nel nero assoluto della mia condizione di vampiro. Hai risvegliato il mio cuore. Perché sono destinato a star al tuo fianco e non voglio vederti in difficoltà, mi fa star male. Ecco perché. Sei contenta ora?»

«Cosa fai?» mi domandò lei temendo già la risposta.
«Lui è la nostra cena. Ed è venuto a me di sua spontanea volontà» aggiunsi allora soddisfatto. Volevo sbalordirla, incuterle il terrore acuto nelle vene, perché con il solo pensiero potevo muovere come volevo un essere vivente.
Lei mi guardò, per un attimo perplessa, poi scacciò via con la mano l’aria. Vidi il cervo scomparire.
«Che diavolo hai fatto?» urlai. «Era la nostra cena.»
«Mangia della frutta. Non si uccide un essere vivente per il proprio piacere!» mi replicò lei minacciosa. Con lo sguardo truce.
Rimasi per un attimo di sasso. Ma come osava? Come diavolo poteva venirmi contro in una decisione, un angelo e, per giunta, ferito?
Avanzai di un passo e le arrivai così vicino che credevo si spaventasse, invece non retrocesse di una sola virgola.
«Allora? Vuoi per caso uccidermi prima tu?» mi sfidò lei mettendosi le mani sui fianchi.
«Ma tu chi diavolo sei, angelo? Il Paradiso è il paese delle favole? Ma tu sai chi sono io? Posso trucidarti con una mossa e tu ti metti a fare la coraggiosa contro di me?» ero furioso e lo sapevo.
Lei non disse nulla. Si sedette nuovamente al suolo con una gran fatica, alzarsi velocemente e far svanire il cervo, le era costato moltissima fatica.
«Saphiria» disse dopo un po’ quando avevo perso le speranza che dicesse una sola parola, passandomi una mano tra i capelli.
«Come?» replicai alzando lo sguardo verso di lei.
«Saphiria è il mio nome, e non angelo. Anche se dovrai portarmi al macello, è giusto che tu sappia come mi chiamo.»
«Perché? Pensi che m’intenerisca sapendo il tuo nome?» replicai acido.

Capitoli precedenti
Deathless-Il mio nome è Carlie (volume 1)

Deathless-Sangue Perenne (volume 2)
Deathless-Il re dei demoni (volume 3)

L'AUTRICE 
Nasco a Milano il 17 Aprile 1969, studio come grafica pubblicitaria diventando poi illustratrice a Canale 5 disegnando cover di cd e dvd per A. Valeri Manera. Ho ventisette anni d’esperienza lavorativa nell’editoria.
Ho lavorato con Arnoldo Mondadori per il Tv sorrisi e Canzoni, con le cover dei cd dello zecchino d’oro. Per la Medusa Video le cover delle videocassette di Lupin III. Persino con la LysoForm per un giornalino per i bambini sull’igiene, oltre le varie case editrici italiane. Ho avuto fortuna di partecipare a un training in Disney di una settimana, imparando a disegnare ciò che pubblicavano loro, cioè le Witch, quando la mia mano era completamente differente dalle loro esigenze. Proseguo la carriera come fumettista disegnando il dottor sorriso per conto della Fondazione Garavaglia, che si ispira alla fondazione americana di Patch Adams. Come grafica pubblicitaria mi divido tra case editrici ed enti pubblici, dove realizzo da sola volumetti sull’educazione stradale, manifesti, giochi, usando ogni mia conoscenza acquisita negli anni. Per amore dei disegni, e per il fatto che adoravo inventarmi personaggi e storie, il passo dal disegnare storie e scrivere un libro è stato molto breve.
Per beneficenza, insieme a scrittori, poeti e cantanti, ho creato un pezzo per sensibilizzare la gente al problema SLA. Quel testo è poi stato doppiato dalla bellissima voce di Guido Ruberto e la fotografia è di Roberto Besana. Questo è il link https://youtu.be/zdl455jDijM
Per la “saga Hampton”, saga romance-sportivo, il primo libro, HHS-Hampton High School il secondo della stessa saga HUP-Hampton University Pirates è uscito ad Aprile 2015. E l’ultimo uscito HUL-Hampton University Life nel mese di Luglio 2015.
The Queen, fantasy new-adult e Masquerade romanzo d’amore-chick lit.
Hunters, collezione racconti Horror-Fantasy.
Il mio nome è Carlie, della “Saga Deathless”, è il mio libro d’esordio. A seguito Sangue Perenne, il secondo, Il re dei demoni il terzo. Deathless Prequel-L’ultimo Paradiso è il quarto della saga.

Tutti i libri hanno la copertina disegnata da me.

Conoscete questa saga?   Che cosa ne pensate? :)


lunedì 26 ottobre 2015

"Le bugie degli altri" & "Il re di picche e la regina di cuori parte I-II"

Buon lunedì sognatori :)
Come va?  Io ho iniziato la giornata chiamando Infostrada per sapere se fosse possibile aumentare la mia connessione, visto che vado a lumaca. Più tardi proverò a mettere in pratica ciò che mi ha detto l'operatore e vediamo che succede.
Oggi vi voglio segnalare due libri, due perché il terzo fa parte della stessa serie :)

  «Kimberly McCreight è un’autrice strepitosa.
Ha creato un mondo in cui trascina il lettore senza più lasciarlo andare.
È uno dei romanzi più coinvolgenti che abbia letto.»
Gillian Flynn, autrice di Gone Girl – L’amore bugiardo

Titolo: "Le bugie degli altri"
Autrice: Kimberly McCreight
Casa editrice: Nord
Pagine: 406
Prezzo: 16,90 - ebook: 8,99
TRAMA
Non ce la faccio. Quando supera il nastro giallo della polizia, Molly Anderson cerca di prepararsi a ciò che si troverà davanti agli occhi: il corpo di un bambino appena nato, abbandonato nei boschi che circondano la cittadina di Ridergale, nel New Jersey.
Non ce la faccio, si ripete, cercando di scacciare dalla mente le immagini di una tragedia che continua a tormentarla. Tuttavia il suo ruolo di giornalista le impone di mettere da parte i sentimenti personali e osservare i fatti con freddo distacco. Non accade spesso che Ridergale sia coinvolta in un caso di cronaca nera, e questa è l'occasione che lei aspettava da tempo. Perciò si getta a capofitto nel lavoro e, durante le ricerche, s'imbatte in un articolo di vent'anni prima, riguardante un ragazzo morto nel luogo esatto in cui è stato scoperto il neonato.
Convinta che non si tratti di una coincidenza, Molly decide di indagare, tuttavia ben presto si renderà conto che riportare alla luce quella vecchia storia è come spargere sale su una ferita aperta nel cuore della cittadina. Perché lei non è l'unica a convivere con un passato doloroso. E alcuni nascondono segreti molto pericolosi…


Titolo: "Il re di picche e la regina di cuori parte prima"
Autrice: Angelica Cremascoli
Casa editrice: Triskell Edizioni
Pagine: 439
Prezzo ebook sul sito editore: 3,99
TRAMA
Los Angeles, California. La culla dei sogni, il seno a cui gli artisti impavidi e temerari si attaccano per succhiare fama e successo, l'abbraccio persuasivo della seduzione. E' qui che Engie Porter, ballerina eclettica e donna paralizzata dalla paura d'amare, incontra un temibile futuro, riflesso negli occhi celesti e appassionati di Derek Heart. Con un risveglio turbolento, Engie cerca di sottrarsi ai tranelli della vita, malgrado il destino, incarnatosi in Brenda "Brownie" Brandi, la diva, la super star, la regina dello showbiz, colei che aleggia sulla storia, ne muova sfacciatamente le fila. Una storia d'amicizia, d'amore, d'orgoglio; un duello di menti e di cuori, coinvolti nell'aspra battaglia per la reciproca conquista. Riuscirà l'amore a farsi strada di nuovo nel cuore di Engie Porter? 


Titolo: "Il re di picche e la regina di cuori parte II"
Autrice: Angelica Cremascoli
Casa editrice: Triskell Edizioni
Pagine: 339
Prezzo ebook sul sito dell'editore: 3,99
TRAMA 
La fuga a Las Vegas è servita a Engie per far luce su quello che vuole davvero. Ora il suo cuore può tornare a battere di nuovo per amore, ma purtroppo troppo tardi. Derek, ormai stanco dell'atteggiamento della donna, non l'ha aspettata ed è andato avanti. Engie però non si arrende e, spalleggiata dall'amica Brenda "Brownie" Brandi e dalla sua compagnia di ballo, si lancia in un tour in giro per gli USA che le permetterà, forse, di tornare ad essere la regina del cuore di Derek Heart.

Su Amazon potete trovare la versione cartacea integrale dei due volumi a 16,83

Cosa ne pensate di questi libri? :)

 




mercoledì 21 ottobre 2015

"Dark Places - Nei luoghi oscuri" di Gillian Flynn

Oggi vi segnalo un libro che voglio leggere assolutamente *__*

 

Titolo: "Dark Places - Nei luoghi oscuri"
Autrice: Gillian Flynn
Casa editrice: Piemme
Pagine: 432
Prezzo: 19,50 - ebook: 4,99
TRAMA
Libby non è una ragazza di buon carattere, non lo è mai stata. C’è qualcosa di cinico e meschino in lei, una sorta di lato oscuro di cui lei stessa ammette l’esistenza e con cui è costretta a fare i conti. Libby aveva sette anni quando sua madre e le sue sorelle furono uccise in un rito satanico. Fu lei ad accusare suo fratello Ben di essere stato l’autore della strage. Ventiquattro anni dopo Ben è in carcere e Libby vive alle spalle delle associazioni di beneficenza che le hanno inviato donazioni per tutti quegli anni.
A cambiare le carte in tavola sarà il Kill Club, una società segreta di “feticisti del crimine”, i cui soci sono convinti dell’innocenza di Ben e rintracciano Libby perché lo scagioni. I membri del gruppo le insinuano il dubbio di essere stata manipolata e Libby è infastidita da quei pagliacci fanatici che ficcano il naso nella sua memoria. Ma i soldi che le offrono per tornare a scavare nel suo passato e cercare il vero colpevole della strage le servono. Così Libby inizia una dolorosa ricerca attraverso la quale, a poco a poco, i ricordi riaffiorano da quei luoghi della mente che fino a ora aveva volutamente oscurato. Saranno gli oggetti della sua infanzia e i racconti delle persone che avevano conosciuto la sua famiglia ad aiutarla a ricostruire gli avvenimenti che portarono all’eccidio, fino ad ammettere l’inconsistenza della sua precedente testimonianza. Insospettabili verità verranno a galla e Libby ritroverà se stessa, ripartendo da dove aveva iniziato: in fuga da un killer.

Amo i thriller e questo mi sembra particolarmente interessante :)
Chi lo leggerà e chi andrà a vedere il film in uscita domani? 

martedì 20 ottobre 2015

"Craving" di Jo Rebel

In arrivo il 12 novembre

Titolo: "Craving" 
Autrice: Jo Rebel
Casa editrice: golem Edizioni
Pagine: 384
Prezzo: 18,00
TRAMA 
«Greg, tu davvero avresti potuto continuare a vivere?»
«Sì. Io sì… Io ho scelto di diventare un vampiro.»
Gregorio e Victoria sono nati fratelli, e il loro legame è divenuto più intenso quando sono rinati come immortali entrando a far parte della stirpe dei Vlasic. Dopo decenni spesi a viaggiare nel mondo, ritornano a Torino, certi di riprendere con la solita routine che mettono in scena per adattarsi al mondo umano. Vic si iscrive all’università e passa molto tempo con se stessa. Greg trascorre le notti fuori, altalenando tra noia e lussuria. La rabbia però inizia a minare la sua volubile esistenza, mentre una creatura misteriosa lo attacca, facendolo sentire, per la prima volta, debole. Costretti a ripercorrere i ricordi dolorosi del passato, si renderanno conto di come le loro vite siano destinate a modificarsi, trovandosi davanti a scelte di primaria importanza. Entreranno in contatto con degli umani, ma se per Greg il rischio sarà quello di ricadere in un errore già commesso, per Vic questo incontro potrebbe rivelarsi fatale. Avranno bisogno di Domiziano, il loro Creatore, dotato di una saggezza antica, e di Federico, migliore amico di Greg e passata storia d’amore, mai del tutto dimenticata, di Vic. Entrambi saranno fondamentali per venire a capo di ciò che sta minacciando l’eternità dei due fratelli. Gregorio e Victoria arriveranno a dover combattere per continuare a esistere e senza volerlo infrangeranno due delle sacre regole degli immortali: mai rivelare al mondo la tua vera natura senza un valido motivo e senza aver prima valutato le conseguenze, mai farsi coinvolgere da un umano.

Anche se il tuo cuore cessa di battere non è detto che tu non possa ancora avvertire il potere di un legame, o la rabbia più incalzante.

CITAZIONI

All’inizio tremai, poi il mio istinto lo riconobbe e capii.
Mio fratello.
Era accanto a me, come sempre. Anche lui era stato ferito gravemente, ma quanto?
Provai a parlare ma non riuscii a emettere alcun suono.
Il solo pensare mi costava troppa fatica.
Chiusi gli occhi.
Stanca, oh sì, ero stanca, tanto stanca…
E poi all’improvviso arrivò.
Tutto si fece buio, sempre più buio…
E con un ultimo respiro, sfinita, abbracciai la tenebra.

"Victoria" 

«Ho goduto a uccidere quei bastardi. Non sai la sensazione di potere che ti coglie nel momento in cui bevi l’ultima goccia di sangue da un essere umano, quando esala l’ultimo respiro e la vita lo abbandona entrando temporaneamente nel tuo corpo. È indescrivibile, e una volta provato hai non poche difficoltà a rinunciarvi.»
I suoi occhi cambiarono forma diventando aggressivi. Le occhiaie divennero più profonde. Il rosso cominciò a inondargli le iridi.

"Gregorio"
 



 
L'AUTRICE
Jo Rebel è una giornalista italiana specializzata in automotive di cui ha seguito sia il settore industriale sia quello sportivo, arrivando a lavorare in Formula 1. Si è poi occupata di grandi eventi, tra cui i Giochi Olimpici. Da sempre appassionata lettrice, l’opera della svolta per lei è stata “Orgoglio e Pregiudizio” di Jane Austen. Si augura che una briciola di Mr. Darcy (carismatico e arrogante, ma al tempo stesso coerente, onesto, incredibilmente sexy e capace di un amore destinato a pochi) possa entrare in ognuno dei suoi personaggi maschili. Adora viaggiare, sia in aereo sia con la fantasia. Vive a Torino con Mya, una dolce gatta tigrata, e non potrebbe mai rinunciare al computer, alle bibite gassate, e alla sua collezione di album dei Bon Jovi. “Craving” è il suo primo romanzo urban fantasy.


 

 

martedì 13 ottobre 2015

"Lie4me" & "Il Quinto Elemento (I Quattro Principi di Sàkomar Vol. 3)"

Buon pomeriggio,
anche oggi due belle segnalazioni :)


Titolo: "Lie4me"
Autrice: Mariachiara Cabrini
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Prezzo ebook: 3,49
TRAMA
Proprio come l'Alice del Paese delle Meraviglie, anche Alice Schiano ha un'irrefrenabile fantasia e decide di sfruttarla per inventarsi un lavoro alternativo. La sua missione è migliorare le vite altrui... una bugia alla volta. Vuoi mollare il tuo fidanzato ma non vuoi farlo di persona per non vivere un'esperienza spiacevole? Vuoi fare bella figura con il capo, sbarazzarti di una rivale, conquistare un collega? Alice è la donna che fa per te! Non c'è nulla che non possa risolvere grazie alla sua parlantina, e non prova mai rimorsi per ciò che fa, perché mentire paga, e bene! I servizi della sua agenzia sono richiestissimi, gli affari vanno alla grande e anche la vita sentimentale scorre liscia come l'olio, forse proprio perché racconta un bel po' di bugie anche al fidanzato. Finché qualcuno non fa saltare in aria la sua auto. Chi è stato? Alice non intende restare con le mani in mano ad aspettare che la polizia scopra il colpevole. Tanto più che collaborare con l'ispettore Donati, uomo affascinante quanto irritante, potrebbe portare a risvolti inaspettati. In tutti i sensi.
 

Titolo: "Il Quinto Elemento (I Quattro Principi di Sàkomar Vol. 3)"
Autrice: Cristina Cumbo
Pagine: 471 (formato Kindle)
Prezzo ebook: 0,99 
TRAMA 
La conquista di Sàkomar da parte del Cavaliere dal Cuore Nero e del Principe Alessandro, suo sottomesso, sembra proseguire inarrestabile. Intanto i quattro Principi – Christine, Fabio, Roby e Valenthine – sono partiti per compiere le proprie missioni e tentare di ristabilire l'ordine nei Regni intermedi, liberando i Reggenti imprigionati. I rispettivi Elementi sono però sempre più forti, tanto da confinare la loro coscienza e prendere il sopravvento sui loro corpi. Ogni Elemento brama il potere assoluto sull'altro. Poco importa che Sàkomar sia distrutta. Una sola è la speranza in una dimensione destinata alla catastrofe: Excalibur, la spada del Principe Alessandro della Regione di Tempesta, che richiede un enorme prezzo da pagare... Riusciranno i cinque fratelli a sopravvivere e a tornare nella dimensione Umana?

Prossimamente disponibile per Kobo e in cartaceo presso i maggiori stores online.

Il primo sembra un libro molto carino per passare qualche ora spensierata, mentre il secondo è il capitolo conclusivo della saga fantasy scritta da Cristina Cumbo, di cui ho avuto il piacere di leggere i precedenti :) 


 
 


 

venerdì 9 ottobre 2015

"In arrivo nelle prossime settimane"

Buongiorno sognatori,
cosa state leggendo di bello?
Io avevo iniziato "Città di carta" ma credo che lo riprenderò in un altro momento perché non mi stava facendo impazzire e non mi va al momento di impantanarmi in una storia lenta, visto che sono uscita da poco da una lettura così  (The Queen of the Tearling).
Volevo condividere con voi due prossime uscite, tra cui un libro che stavo aspettando da parecchio e che vi mostro subito, anche se la cover e il prezzo che è stato aumentato non mi rendono felice.

undefined 

Titolo: "Giovani, carine e bugiarde. Assassine"
Autrice: Sara Shepard
Casa editrice: Newton Compton
Pagine: 288
Prezzo: 18,90 - ebook: 4,99
In arrivo: 15 ottobre
TRAMA
Nella cittadina di Rosewood, Pennsylvania, tutto sembra perfetto: il sole dell’inverno spande i suoi raggi dorati e il lago luccica come un diamante. Ma spesso questa apparente perfezione nasconde dei segreti… proprio come le quattro ragazze più carine di Rosewood. Hanna, Aria, Spencer ed Emily hanno cominciato a dire bugie da quando sono diventate amiche di Alison DiLaurentis. Ali le ha costrette a fare cose terribili. Eppure, anche dopo che la bella Ali è stata assassinata durante l’ultimo anno di liceo, la cattiva condotta delle quattro amiche non è terminata. Hanna è impegnata a sedurre i ragazzi più belli e popolari della scuola, Aria non può fare a meno di indagare nel passato del suo fidanzato, Spencer arriva addirittura a derubare i suoi familiari e perfino la piccola Emily non riesce a stare lontana dai guai. Le quattro amiche, però, devono stare attente. Anche se l’assassino di Ali è stato catturato, i pericoli non sono finiti. C’è un nuovo killer in città, e stavolta Rosewood rischia di essere distrutta dalle fiamme…

  

Titolo: "Foulsham. Iremonger vol.2"
Autore: Edward Carey
Casa editrice: Bompiani
Pagine: 400
Prezzo: 18,00 - ebook: 8,99
In arrivo: 22 ottobre
TRAMA 
Foulsham, la grande discarica di Londra, è sull'orlo del collasso. Le mura che contengono i rifiuti stanno per cedere, la spazzatura straborda dall'alto per tornare nella città da cui proviene. Negli uffici della famiglia Iremonger, nonno Umbitt, accecato dalla sete di potere, ha trovato un modo per far assumere forma umana agli oggetti di tutti i giorni e, allo stesso modo, per trasformare le persone in carne e ossa in oggetti. Abbandonata nelle profondità dei cumuli, Lucy Pennant è stata portata in salvo da una creatura terrificante, Binadit Iremonger, più un animale che un uomo. È disperata e decisa a ritrovare Clod. Ma, a sua insaputa, Clod è diventato una mezza corona d'oro ed è "perso". Viene passato di mano in mano come denaro contante in giro per Foulsham, eppure lo stanno cercando tutti! Potrebbe essere lui, infatti, il pericoloso Iremonger che si pensa abbia il potere di far finire il regno di Umbitt... 

Foulsham è il seguito del libro "I segreti di Heap House", che avevo trovato molto particolare e in stile Tim Burton. Sono contenta che la casa editrice pubblicherà anche il secondo :)

Anche voi siete in attesa di comprarli? :) 

giovedì 8 ottobre 2015

Recensione "La gemella silenziosa" di S. K. Tremayne

Talvolta le cose son ben diverse da come te le aspetti, e spesso quella che pensavi fosse la realtà non esiste affatto.

Titolo: "La gemella silenziosa"
Autore: S. K. Tremayne
Casa editrice: Garzanti
Pagine: 320
Prezzo: 16,90
TRAMA
A Sarah piace il silenzio assoluto della sera che avvolge l'isola di Skye. Le piace muoversi piano nella penombra e accarezzare delicatamente i biondi capelli della sua bambina di sette anni, Kirstie, che si è appena addormentata. Mentre osserva le sue manine che stringono il cuscino, Sarah ripensa a quando quelle mani si stringevano a quelle, identiche, della sorella gemella Lydia. Niente le distingueva: stesse lentiggini, stessi occhi azzurro ghiaccio, stesso sorriso giocoso. Ma, un anno prima, Lydia è morta improvvisamente e ha lasciato un vuoto così grande che ha costretto Sarah e la sua famiglia a fuggire da tutto e da tutti su quell'isola spersa nel mare di Scozia. Lì, tra scogliere impervie e cieli immensi, Sarah sente che lei, la bambina e suo marito Angus potranno forse ritrovare la serenità. Eppure, mentre si avvicina l'inverno, Kirstie è sempre più strana. Diventa silenziosa, riflessiva, improvvisamente interessata a cose che prima non amava. Sempre più simile a Lydia, la gemella scomparsa.
Quando un giorno si scatena una violenta tempesta, Sarah e Kirstie rimangono isolate. Nel buio, col solo mugghiare del vento ad ascoltarle, Kirstie alza gli occhi e sussurra: «Mamma, perché continui a chiamarmi Kirstie? Io sono Lydia. Kirstie è morta, non io». Sarah è devastata e il tarlo dell'errore comincia a torturarle l'anima. Cos'è successo davvero il giorno in cui una delle gemelle è morta? È possibile che una madre possa non riconoscere sua figlia?
Un romanzo ipnotico e indimenticabile. Una storia dove niente è quello che sembra e tutte le sicurezze che sostengono la nostra vita possono infrangersi come uno specchio troppo fragile.  

RECENSIONE 
L'autore è riuscito a creare la giusta atmosfera, un'atmosfera di sottile paura che è sempre lì in agguato e che accompagna il lettore come un promemoria attraverso i nomi dei luoghi di Skye e le leggende della casa in cui si trasferiscono i protagonisti. Quando non è la paura, è il sospetto l'emozione predominante che fa dubitare di ciò che sta davvero accadendo, ma anche la curiosità di scoprire la storia dietro le mezze verità dette.
Ogni luogo, ogni ambientazione, mantiene un'aria tetra, partendo da Londra fino ai suggestivi paesaggi di Skye.
La morte di una delle due gemelline è già di per sé una tragedia, ma se si aggiungono degli enormi dubbi e dei segreti ecco che tutto diventa ancora più difficile da gestire. Più si va avanti con la storia e più la colpa sembra passare dalla madre al padre e viceversa, come una bomba accesa che passa dall'una all'altro, fino a raggiungere anche la figlia a un certo punto, anche se io fino all'ultimo ho dato maggiore fiducia solo a uno dei genitoriIl libro è raccontato in prima persona dalla madre e in terza persona dal padre, due personaggi con due personalità molto interessanti, per non parlare della figlia di appena 7 anni che mi ha suscitato tanta tenerezza, soprattutto quando cercava di farsi dei nuovi amici nella scuola dell'isola. 
Fino alla fine non si riesce a scoprire se il fantasma della gemellina esiste davvero oppure no, quindi la domanda che aleggia fino all'ultimo è: veri fantasmi o solo fantasmi personali?
Questo è un libro che merita, un esordio brillante dove tutti gli elementi sono perfetti: personaggi complessi e una storia dai continui colpi di scena.


L'AUTORE
S. K. Tremayne è nato nel Devon, vive a Londra con le sue due figlie e scrive regolarmente su giornali e riviste internazionali. La gemella silenziosa ha riscosso grande successo di critica e pubblico in tutto il mondo. 
 

martedì 6 ottobre 2015

"Il Passaparola dei Libri"


Invitiamo i nostri lettori a partecipare a questa simpatica e originale iniziativa!!
E’ un CONTEST davvero speciale perché non ci sono estrazioni o scelte di vincitori. TUTTI, Sì DICO TUTTI quelli che partecipano potranno scegliere un premio libroso tra quelli messi a disposizione dalle autrici!! Quindi vi conviene partecipare!! :)

IL PASSAPAROLA DEI LIBRI
Per partecipare clicca QUI 

Partecipate in tanti!!
 

lunedì 5 ottobre 2015

"Ritratto di Signora" (43)


 

Buongiorno,
questa volta la parola va a Daniela.
Potete leggere questo articolo anche sui blog: Miki in the PinklandStasera cucino io, Books Land e Un libro per amico.
Oggi ho scelto di parlarvi di una donna di cui sicuramente tutti avete sentito parlare ma il cui nome magari non collegate immediatamente alla storia. Anche io, come tutti ne avevo sentito parlare ma ho potuto approfondirne la conoscenza leggendo il suo libro "Io ci sono. La mia storia di non amore" edito da Rizzoli dove in prima persona racconta quello di cui adesso vi parlerò.

http://www.rcslibri.it/wp-content/uploads/2015/02/27/271014/3167278-9788817080248.png
Lucia Annibali, una forza disarmante, un coraggio non facile da trovare e che può insegnare moltissimo su come affrontare le difficoltà. E qui non parliamo di una difficoltà qualunque. È il 16 aprile 2013 quando Lucia viene sfregiata al volto con l’acido da due albanesi all’interno del suo appartamento. Lei non ha dubbi, il mandante è Luca Varani,  avvocato di successo con cui ha avuto una relazione che da tempo la perseguita.
Un uomo sicuramente disturbato - perché una persona che arriva ad un gesto del genere non può essere una persona normale, non posso crederci - ma assolutamente lucido e in sé quando organizza un piano così tremendo, andando ad acquistare l'acido necessario, assoldando due sicari per portarlo a compimento, pensando a possibili alibi che possano scagionarlo. 

Lucia è la vittima di un amore "non amore" di un uomo che non si è mai totalmente legato a lei ma che comunque non vuole lasciarla andare, Lucia è una forza della natura per l'atteggiamento che da subito assume verso quello che le è successo, trovando la forza per reagire ed anche quella per non far pesare sugli altri la sua sofferenza.

Non è facile leggere questo libro senza provare odio verso l'uomo che è stato capace di provocare tanta sofferenza, non so come faccia Lucia a non farlo emergere dalle sue parole che risultano sempre di amore verso la vita e di speranza per il futuro.
Ci racconta di come tutto è cominciato, quasi per caso, una storia come tante. Avvocato lei, avvocato lui, ci si incontra per lavoro e nasce qualcosa. È una relazione strana la loro, non è ufficiale, Luca tende sempre a scappare ad un certo orario, a non farsi vedere in pubblico, a non rendere la cosa una vera relazione.

Finché Lucia non inizia ad insospettirsi e scopre un'altra donna, non un'amante passeggera ma una relazione che va avanti da anni e che comprende anche una convivenza. Si lasciano, poi lui ritorna, accampa bugie su bugie riguardo all'altra relazione; ogni volta però la situazione non cambia. Lui è ossessivo, la perseguita, la contatta continuamente, si presenta fuori dalla sua porta, cerca di riavvicinarsi a lei dicendole che con l'altra è tutto finito ma ogni sua parola è una bugia e Lucia lo sa per certo dopo che parla con Ada, l'altra, e in un confronto a tre lui ammette. Ma tutto torna a breve come prima e Lucia nonostante il grande dolore non riesce a staccarsi da quello che per lei, in quel momento, è vero amore.

http://www.iodonna.it/personaggi/foto/2014/05/lucia-annibali_329.jpg
Seppi dopo che avevo visto giusto: in qualche modo rattopparono lo strappo, erano ancora una coppia. Ricucito con lei, ricominciò a imporsi con me. Aveva scelto ancora lei, mi aveva mortificata, eppure mi cercava, voleva di nuovo il mondo anche da me, e la cosa più assurda di tutte è che mi mancava ancora.
Lo odiavo, ma ero felice di vederlo. Volevo che scomparisse, ma avrei fatto di tutto per parlare con lui ancora un po'. Mi nutrivo della sua presenza. Lo cercavo dove sapevo che sarebbe potuto essere. 

Lucia diventa la sua amante, non può rinunciare a lui e sa che l'unico modo per averlo è dividerlo con l'altra.

Ma nonostante questo Lucia non è libera, lui controlla i suoi messaggi, è geloso di una sua possibile ed inesistente storia con qualcuno finché una sera durante una discussione le dà due schiaffi e in lei scatta qualcosa che la porta a cacciarlo. Neanche questa è la volta buona, lui torna nuovamente alla carica dicendole che con l'altra è finita, che vuole solo lei, che cambierà tutto ma... non cambia nulla, fino al punto decisivo.

Ero esausta, lo detestavo, vederlo mi provocava un senso di nausea, non riuscivo più nemmeno a fantasticare su un possibile futuro insieme. Fine della corsa. Fine della strada.

Provò con la dolcezza: "Parliamone", "Dammi un'altra possibilità, una sola". Eravamo a casa mia. Mi salutò più di una volta senza andarsene e a ogni ciao mi diede un bacio sulla guancia. All'ennesimo chiesi un po' seccata: "Ancora?" Mi arrivò un ceffone violento, inatteso, irreparabile.[...] Ebbi quel giorno la certezza che da lì in poi avrei resistito ai suoi tentativi di ritorno, che non potevo umiliare me stessa fino a quel punto.
E Lucia resiste ma anche lui non molla, cominciano pedinamenti, insulti, minacce, fino alla sera dell'acido. Solo allora Lucia scopre che le manomissioni al suo impianto del gas quella volta in cui aveva chiamato un tecnico per una perdita erano opera sua, solo allora scopre che era riuscito a fare un duplicato delle chiavi della macchina e di quelle di casa, solo allora scopre di aver scampato qualche giorno prima del 16 aprile 2003 ad un altro attacco con l'acido.

Quella che noi conosciamo grazie al libro è una Lucia che ripercorre tutta la sua storia mettendo insieme tasselli del passato a cui ora riesce a guardare più lucidamente; ripensa ai campanelli di allarme che erano scattati nella sua mente tante, tante volte, cui lei non ha mai dato ascolto; capisce quanto sia stata fortunata ad essere ancora in vita, nonostante tutto. Perché Lucia sopravvive a quell'attacco con la faccia completamente deturpata dall'acido, priva della vista e con una mano devastata.

http://parma.repubblica.it/images/2013/11/26/113934972-13730ba2-3779-4cc8-9cc4-86293ccc10f1.jpg

Solo un'equipe medica di primo livello come quella che trova a Parma e numerosissime e dolorosissime operazioni di ricostruzione riusciranno a portarla all'immagine della ragazza che possiamo conoscere oggi, segnata ma orgogliosa di mostrare il suo volto che è simbolo della sua forza e del suo coraggio.
Anche solo immaginare la sofferenza che questa donna possa aver provato è quasi impossibile; senza riserve nel libro ci spiega nel dettaglio gli interventi subiti, i giorni post operazione, la paura di rimanere cieca.
Sono di nuovo ferma come una statua, di nuovo sotto un cumulo di bende, ancora una volta priva della più piccola forma di autonomia e sofferente più che mai.
Una donna che dimostra quanto la sofferenza possa essere uno stimolo per fare qualcosa per gli altri. Una forza racchiusa tutta nella dedica del libro:
A tutti gli ustionati che ogni giorno soffrono per riconquistare un pezzetto di vita. Siate orgogliosi dei segni che resteranno sulla vostra pelle perché ogni piccola cicatrice sarà per sempre testimone della vostra forza. 
 http://2.bp.blogspot.com/-ja8OSgF5sTo/VgvLRpOO_2I/AAAAAAAASss/j37pAdR74qE/s1600/IMG_20150930_133459.jpg
 
Luca Varani è stato condannato a 20 anni - pena massima che, consentitemi, è una pena ridicola - come mandante dell'accaduto.
Oggi Lucia cerca di essere un esempio per tutte le donne vittime del "non amore".
Vi consiglio di leggere questo libro, se ancora non lo avete fatto.


Anche questa volta una donna con la D maiuscola!!
Al prossimo mese :) 

domenica 4 ottobre 2015

Recensione "The Queen of the Tearling" di Erika Johansen


Titolo: "The Queen of the Tearling"
Autrice: Erika Johansen
Casa editrice: Multiplayer.it
Prezzo: 19,00
In arrivo: 9 luglio
TRAMA
Il giorno del suo diciannovesimo compleanno la principessa Kelsea Raleigh Glynn, cresciuta in esilio, intraprende un pericoloso viaggio alla volta del castello in cui è nata per riprendersi il trono che le spetta di diritto. Kelsea è una ragazza determinata che adora leggere e imparare e che somiglia ben poco a sua madre, la fatua e frivola regina Elyssa. Kelsea sarà pure inesperta, ma non è indifesa: al collo porta lo zaffiro di Tearling, un gioiello dagli immensi poteri magici, ed è accompagnata dalla Guardia della Regina, un gruppo scelto di coraggiosi cavalieri guidato dall’enigmatico e fedele Lazarus. Kelsea avrà bisogno di tutti loro per sopravvivere alla cabala di nemici che cercherà di impedire la sua incoronazione con ogni mezzo, da sicari dai mantelli cremisi a tremendi incantesimi di sangue. Nonostante il suo sangue reale, Kelsea è ancora una giovane piena di insicurezze, una bambina chiamata a guidare un popolo e un regno dei quali non sa praticamente nulla. Quello che scoprirà nella capitale, però, cambierà tutto, mettendola di fronte a orrori inimmaginabili. Sarà un gesto semplice quanto audace a gettare il regno nel caos, scatenando la vendetta della tirannica sovrana della vicina Mortmesne: la Regina Rossa, una strega posseduta dalla magia oscura. Kelsea dovrà scoprire di chi fidarsi tra i suoi servitori, i nobili di corte e le sue stesse guardie del corpo.  La sua missione per salvare il regno e compiere il suo destino è appena cominciata: Kelsea dovrà affrontare un viaggio alla scoperta di sé stessa e una prova del fuoco che la faranno diventare una leggenda… se solo riuscirà a sopravvivere.
 RECENSIONE
Ho desiderato tanto questo libro, mi piaceva la trama, l'edizione in sé e il fatto che contenesse le illustrazioni. Una volta comprato l'ho ammirato per lungo tempo: la cover, il segnalibro, la mappa allegata, l'odore, il materiale della carta e il colore delle pagine. Avevo grandi aspettative che sono state però disattese dopo aver letto il libro.
L'ho trovato decisamente troppo descrittivo, con tante pagine in cui in sostanza non cambia niente, questo fa sì che la storia risulti lenta, faticosa e noiosa se non in alcuni momenti verso la fine dove inizia a succedere davvero qualcosa. Ci sono alcuni piccoli passaggi che non mi tornano; la storia del "Passaggio", cioè di quel momento in cui il mondo ormai super tecnologico è stato spazzato via, facendo ripiombare tutti in una sorta di medioevo, non viene spiegata; la storia dei gioielli magici non viene spiegata, come tanti altri fatti che non posso dirvi perché dovrei fare spoiler... praticamente mi sono ritrovata alla fine senza avere nemmeno una risposta di tutte le vicende tirate in ballo. Va bene che ci saranno altri due libri, ma non mi è mai successo di non ricevere neanche una spiegazione. Gli elementi che invece mi sono piaciuti sono la scelta della protagonista, una ragazza di 19 anni non avvenente, maschiaccio, di buon cuore, amante dei libri, valorosa e pronta ad agire anche se molto ingenua, ma è comprensibile avendo vissuto nascosta in una casetta tra i boschi; il fatto che venissero raccontati gli stati di una ragazza con poca autostima e alcuni fugaci momenti romantici (anche se avrei voluto più momenti di questo tipo).
In generale il libro poteva essere anche bello, perché ci sono tutte le caratteristiche vincenti, dalla protagonista ai cattivi, agli intrighi ai personaggi, ma è il modo in cui viene raccontata la storia che non mi è piaciuto e la lunghezza del libro, davvero eccessiva per ciò che viene narrato in sostanza.
Ho sentito che verrà realizzato anche il film e l'intenzione di vederlo c'è anche, ma se sarà così lento non credo che ne rimarrò soddisfatta. 


L'AUTRICE 
Erika Johansen ha studiato allo Swarthmore College della Pennsylvania prima di iscriversi alla famosa scuola di scrittura Iowa Writer’s Workshop, dove si è laureata in Belle Arti. In seguito è diventata avvocato. The Queen of the Tearling è il suo esordio letterario. Erika vive a San Francisco, in California.