domenica 4 ottobre 2015

Recensione "The Queen of the Tearling" di Erika Johansen


Titolo: "The Queen of the Tearling"
Autrice: Erika Johansen
Casa editrice: Multiplayer.it
Prezzo: 19,00
In arrivo: 9 luglio
TRAMA
Il giorno del suo diciannovesimo compleanno la principessa Kelsea Raleigh Glynn, cresciuta in esilio, intraprende un pericoloso viaggio alla volta del castello in cui è nata per riprendersi il trono che le spetta di diritto. Kelsea è una ragazza determinata che adora leggere e imparare e che somiglia ben poco a sua madre, la fatua e frivola regina Elyssa. Kelsea sarà pure inesperta, ma non è indifesa: al collo porta lo zaffiro di Tearling, un gioiello dagli immensi poteri magici, ed è accompagnata dalla Guardia della Regina, un gruppo scelto di coraggiosi cavalieri guidato dall’enigmatico e fedele Lazarus. Kelsea avrà bisogno di tutti loro per sopravvivere alla cabala di nemici che cercherà di impedire la sua incoronazione con ogni mezzo, da sicari dai mantelli cremisi a tremendi incantesimi di sangue. Nonostante il suo sangue reale, Kelsea è ancora una giovane piena di insicurezze, una bambina chiamata a guidare un popolo e un regno dei quali non sa praticamente nulla. Quello che scoprirà nella capitale, però, cambierà tutto, mettendola di fronte a orrori inimmaginabili. Sarà un gesto semplice quanto audace a gettare il regno nel caos, scatenando la vendetta della tirannica sovrana della vicina Mortmesne: la Regina Rossa, una strega posseduta dalla magia oscura. Kelsea dovrà scoprire di chi fidarsi tra i suoi servitori, i nobili di corte e le sue stesse guardie del corpo.  La sua missione per salvare il regno e compiere il suo destino è appena cominciata: Kelsea dovrà affrontare un viaggio alla scoperta di sé stessa e una prova del fuoco che la faranno diventare una leggenda… se solo riuscirà a sopravvivere.
 RECENSIONE
Ho desiderato tanto questo libro, mi piaceva la trama, l'edizione in sé e il fatto che contenesse le illustrazioni. Una volta comprato l'ho ammirato per lungo tempo: la cover, il segnalibro, la mappa allegata, l'odore, il materiale della carta e il colore delle pagine. Avevo grandi aspettative che sono state però disattese dopo aver letto il libro.
L'ho trovato decisamente troppo descrittivo, con tante pagine in cui in sostanza non cambia niente, questo fa sì che la storia risulti lenta, faticosa e noiosa se non in alcuni momenti verso la fine dove inizia a succedere davvero qualcosa. Ci sono alcuni piccoli passaggi che non mi tornano; la storia del "Passaggio", cioè di quel momento in cui il mondo ormai super tecnologico è stato spazzato via, facendo ripiombare tutti in una sorta di medioevo, non viene spiegata; la storia dei gioielli magici non viene spiegata, come tanti altri fatti che non posso dirvi perché dovrei fare spoiler... praticamente mi sono ritrovata alla fine senza avere nemmeno una risposta di tutte le vicende tirate in ballo. Va bene che ci saranno altri due libri, ma non mi è mai successo di non ricevere neanche una spiegazione. Gli elementi che invece mi sono piaciuti sono la scelta della protagonista, una ragazza di 19 anni non avvenente, maschiaccio, di buon cuore, amante dei libri, valorosa e pronta ad agire anche se molto ingenua, ma è comprensibile avendo vissuto nascosta in una casetta tra i boschi; il fatto che venissero raccontati gli stati di una ragazza con poca autostima e alcuni fugaci momenti romantici (anche se avrei voluto più momenti di questo tipo).
In generale il libro poteva essere anche bello, perché ci sono tutte le caratteristiche vincenti, dalla protagonista ai cattivi, agli intrighi ai personaggi, ma è il modo in cui viene raccontata la storia che non mi è piaciuto e la lunghezza del libro, davvero eccessiva per ciò che viene narrato in sostanza.
Ho sentito che verrà realizzato anche il film e l'intenzione di vederlo c'è anche, ma se sarà così lento non credo che ne rimarrò soddisfatta. 


L'AUTRICE 
Erika Johansen ha studiato allo Swarthmore College della Pennsylvania prima di iscriversi alla famosa scuola di scrittura Iowa Writer’s Workshop, dove si è laureata in Belle Arti. In seguito è diventata avvocato. The Queen of the Tearling è il suo esordio letterario. Erika vive a San Francisco, in California.
 

 
 

Nessun commento:

Posta un commento