mercoledì 8 aprile 2015

"Aprile porta nuovi libri da leggere"

Come sono andate le vacanze?
Io ne ho approfittato per fare la turista in casa a Firenze e dintorni :)
Dopo aver guardato le prime novità libresche di questo mese, ho deciso di segnalarvene tre che mi incuriosiscono particolarmente.

 

Titolo: "Dov'è Alice?"
Autrice: Stefania Siano
Casa editrice: Lettere Animate
Pagine: 121
Prezzo ebook: 1.49
TRAMA
Arianna vive a Città dei Sogni e adora sua sorella Alice, una bambola di porcellana capace di parlare e pensare come un essere umano che suo padre ha costruito per lei quando era ancora una bambina. Un giorno Alice scompare misteriosamente, suo padre non le dà alcuna spiegazione e non sembra interessato a cercare la sua sorellina, ma Arianna non si dà per vinta: assieme ai suoi amici Lea e Leo e al suo pupazzo di infanzia il Signor Bianconiglio, decide di partire alla ricerca di Alice; per farlo dovrà attraversare il caos di Paese Sogni d’Oro, il grigiore di Periferia Dormiveglia, la Discarica dei Ricordi e il Distretto Risveglio. Arianna dovrà capire da sola qual è la strada giusta da seguire: dare retta al Dottor Z, un individuo mascherato, vestito da prestigiatore che cammina sui trampoli e che sembra sapere tutto di lei o fidarsi dei consigli del Signor Bianconiglio? Arianna non lo sa, ma l’unica cosa che può salvarla è trovare una risposta alla domanda: “dov'è Alice?” 



 “C’è solo un’anima al mondo con cui è possibile trovare quella sintonia, con cui poter volare da una stella all’altra, inseguendo i propri sogni, senza cadere giù”

Titolo: "Il Creasogni"
Autore: Simone Toscano
Casa editrice: ultra 
Pagine: 192
Prezzo: 16.00
TRAMA
Il SignorEttore è un uomo schivo, di poche parole, con un velo di tristezza negli occhi. Nulla si conosce di lui, se non che possiede un dono speciale: sa di quale materia sono fatti i sogni. Ne conosce l'essenza lieve, che ha imparato a modellare, nella forma e nei colori, nelle sfumature e nei dettagli, riuscendo a creare visioni bellissime e avvolgenti. Nella piccola comunità di Mangiatrecase spetta a lui il compito di esaudire le richieste di chi, pur tra mille difficoltà, non vuole rinunciare a inseguire un sogno. Per tutti costruisce illusioni su misura, il SignorEttore, tranne che per sé e per la sua particolare “famiglia": un cagnetto che lo segue come un'ombra e un bambino, Catello, spuntato anche lui dal nulla. Dietro questa apparente serenità ribolle però un mondo di speranze infrante, di assenze e rimpianti, di amori perduti.
Dopo un tuffo nel colorato mondo del Circo sarà un evento drammatico come l’improvvisa scomparsa del bambino a risvegliare i cuori dei protagonisti, a segnare il punto di svolta delle loro vite, a dare lo stimolo a rimettersi in gioco e ritrovare pensieri e sensazioni che sembravano sepolti nel passato.
Nel viaggio alla ricerca di Catello emergerà la forza per superare le difficoltà della vita e di sognare ancora, con coraggio. Un romanzo lieve e delicato come un sogno, ingenuo e difficile come l’amore, vero come la vita stessa.



Dalla Sagrada Familia al coloratissimo Parc Gűell,
una corsa tra le Ramblas di Barcellona per una vacanza indimenticabile…
Siete pronte a partire con Imogen, Nicola e Meredith?

Titolo: "Tre amiche e tanti guai"
Autrice: Jane Costello
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Prezzo: 12.90
In arrivo: 14 Aprile
TRAMA
Imogen e le sue amiche Meredith e Nicola hanno avuto il loro bel numero di vacanze low-budget, voli in quarta classe e assalti all'alba per conquistarsi un posto a bordo piscina.
Quando una di loro vince una vacanza a cinque stelle in uno degli hotel più alla moda di Barcellona, programmano una specie di ultima vacanza all'insegna del divertimento e del lusso più sfrenato, prima che Meredith, la più festaiola del gruppo, sforni il suo bambino.
Ma nonostante la location perfetta, la spiaggia, la cultura di cui la città straripa e un aitante fustaccio di nome Harry, le cose sembrano mettersi al peggio. Tanto peggio, che peggio non si può. Imogen non riesce a staccarsi da quel maledetto telefono, per risolvere a distanza un problema di lavoro, durante la sua prima vacanza da secoli; le gaffe con il bollente Harry si susseguono come gli elementi della tavola periodica di Mendeleev; e ogni passeggiata sulle Ramblas si trasforma in un inseguimento degno di un film d'azione.
Ma non tutto il male viene per nuocere.
Forse.

Il primo ha una trama che mi attira come una calamita, perché amo il mondo di Alice; il secondo perché parla del mondo dei sogni e perché mi sembra molto particolare e infine l'ultimo mi ricorda un po' le mie vacanze con le amiche, dove accade sempre qualcosa di inaspettato che rende la vacanza memorabile.
Quale vi piace? :)


2 commenti:

  1. Grazie mille per la segnalazione :* Mi sono aggiunta come follower del blog *-*

    RispondiElimina