lunedì 28 ottobre 2013

"Halloween alle porte: La Mela Avvelenata ci regala le letture perfette"


Halloween sta arrivando e come spesso accade ci piacerebbe trovare un romanzo, una lettura perfetta per entrare completamente nell'atmosfera cupa, ma non è sempre così facile.

 
Quest'anno però in nostro aiuto arriva la casa editrice La Mela Avvelenata, con quattro nuove entrate.


Titolo: "Halloween Cape-Il guardiano del faro"
Autore: Carlo Baranzini
Casa editrice: La Mela Avvelenata
TRAMA
Ci sono luoghi speciali appena oltre l’indefinita linea dell’orizzonte, luoghi che non troverete sui libri di geografia.
Uno di essi è Halloween Cape, cittadina affacciata su un oceano scuro e denso di storie da brivido pronte a tenervi svegli nelle notti più cupe.
Questa è la prima di moltissime altre, e scandisce in immagini le peripezie di un gruppo di giovani e intrepidi indagatori dell’incubo alle prese con un caso letteralmente mostruoso… Perché nulla è ciò che sembra entro i confini della città più stregata al mondo!


Immagine in linea 2

Titolo: "Halloween Tales"
Autori: AA.VV.
TRAMA
10 racconti da brivido, 10 storie per ragazzi per la notte più paurosa dell’anno.
Sebbene i protagonisti di queste storie siano giovani, la paura non ha età e ci seduce con le sue spire.
Racconti nostrani e non, con ambientazioni diverse, ma eguagliati dal mistero che accompagna il lettore in questa dimensione magica.
Fiorella Rigoni
Luigi Milani
Alexia Bianchini
Anna Grieco
Francesca Rossi
Letizia Loi
Vincenza Lancione
Luisa Doronzo
Marta Savarino
Pellegrino Dormiente

Immagine in linea 3 

Titolo: "Reanimator"
Autrici: Alexia Bianchini; Daniela Barisone
TRAMA
Moira è alla ricerca di Madeline, la sorella a lungo perduta da cui fu separata in giovane età. Le sue ricerche la portano nella parte infelice dell’Inghilterra, nel Collegio per Giovinette Saint Mary, dove assume il ruolo di insegnante.
Una volta lì assiste impotente allo scempio con cui vengono trattate le giovani che vi soggiornano, un orrore sottile orchestrato da suore crudeli e vittime inconsapevoli.
Moira troverà anche l’amore, ma non è detto che lo sia per davvero.

 Immagine in linea 4

Titolo: "Changeling
Autrici: Anna Grieco; Fiorella Rigoni
TRAMA
La piccola e pacifica cittadina di Dromore viene funestata da inquietanti e orribili crimini.
I primi a soccombere sono alcuni animali. Poi toccherà ai bambini.
Qualcosa si sta risvegliando. Nessuno di loro sarà più al sicuro.
Solo il piccolo Daniel sembra aver intuito il pericolo, ma nessuno gli dà credito. Riuscirà da solo a fermare il mostro?

Quale leggereste per la notte più spaventosa dell'anno? :)

venerdì 25 ottobre 2013

Anteprima "Le coincidenze dell'amore" di Colleen Hoover


In arrivo il 31 Ottobre

Titolo: "Le coincidenze dell'amore"
Autrice: Colleen Hoover
Casa editrice: Leggereditore
Pagine: 384
Prezzo: 12.00
ebook: 6.99
TRAMA
Meglio una verità che lascia senza speranza o continuare a credere nelle bugie? Sky non ha mai provato il vero amore: ogni volta che ha baciato qualcuno, ha solo sentito il desiderio di annullarsi, nessuna emozione, nessuna dolcezza. Ma quando Sky incontra Holder, ne è subito affascinata e spaventata insieme. C’è qualcosa in lui che fa riemergere quello che lei aveva spinto nel profondo della sua anima, il ricordo di un passato doloroso che torna a turbarla. Sebbene sia determinata a starne lontano, il modo in cui Holder riesce a toccare corde del suo cuore, corde che nessuno riesce neppure a sfiorare, fa crollare le difese di Sky. Il loro legame diventa sempre più intenso, ma anche Holder nasconde un segreto, che una volta rivelato cambierà la vita di Sky per sempre. Soltanto affrontando coraggiosamente la verità, senza rinunciare all’amore e alla fiducia che provano l’uno per l’altra, Holder e Sky possono sperare di curare le loro ferite emotive e vivere fino in fondo il loro rapporto. Un romanzo toccante e intenso come solo il primo amore può essere.

Mi piace sia la cover, che la trama :)  Spero in un romanzo molto, mooolto romantico.
Che ne pensate? :)

martedì 22 ottobre 2013

"Teaser Tuesday" #16





-Prendi il libro che stai leggendo
-Aprilo in una pagina a caso
-Condividi un breve spezzone di quella pagina
-Attenzione a non fare spoiler
-Riporta anche titolo e autore in modo che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist.




Fu l'inizio di guai davvero seri per lo Swat. Ora Fazlullah poteva portare avanti le sue minacce e mobilitare i suoi sostenitori in nome di Lal Masjid. Qualche giorno dopo lui e i suoi attaccarono un convoglio dell'esercito in marcia verso lo Swat, uccidendo tredici soldati.
La reazione non coinvolse solo la nostra provincia. Ci fu una grandissima protesta a opera di membri delle tribù nel Bajaur, e un'ondata di attentati suicidi in tutto il paese.
Ma c'era ancora un raggio di speranza. Benazir Bhutto stava per tornare. Gli americani erano preoccupati all'idea che il loro alleato, il generale Musharraf, potesse essere troppo impopolare in Pakistan per risultare davvero efficace contro i talebani, e così avevano collaborato alla stesura di un improbabile accordo per la condivisione del potere.
Pagina 114

Aspetto curiosissima i vostri spezzoni per conoscere nuovi libri :)

domenica 20 ottobre 2013

"In my mailbox" (33)





Buon pomeriggio :)
Oggi vi presento i romanzi che ho ricevuto la scorsa settimana e questa :)

Dalla casa editrice Garzanti, che ringrazio

 

Titolo: "Io sono Malala"
Autrici: Malala Yousafzai e Christina Lamb
Casa editrice: Garzanti
Pagine: 284
Prezzo: 12.90
SINOSSI
Valle dello Swat, Pakistan, 9 ottobre 2012, ore dodici. La scuola è finita, e Malala insieme alle sue compagne è sul vecchio bus che la riporta a casa. All'improvviso un uomo sale a bordo e spara tre proiettili, colpendola in pieno volto e lasciandola in fin di vita. Malala ha appena quindici anni, ma per i talebani è colpevole di aver gridato al mondo sin da piccola il suo desiderio di leggere e studiare. Per questo deve morire. Ma Malala non muore: la sua guarigione miracolosa sarà l'inizio di un viaggio straordinario dalla remota valle in cui è nata fino all'assemblea generale delle Nazioni Unite. Oggi Malala è il simbolo universale delle donne che combattono per il diritto alla cultura e al sapere, ed è stata la più giovane candidata di sempre al Premio Nobel per la Pace. Questo libro è la storia vera e avvincente come un romanzo della sua vita coraggiosa, un inno alla tolleranza e al diritto all'educazione di tutti i bambini, il racconto appassionato di una voce capace di cambiare il mondo. 

Dalla casa editrice Miraviglia editore, che ringrazio

 

Titolo: "Terrified"
Autore: Kevin O' Brien
Casa editrice: Miraviglia editore
Pagine: 508
Prezzo: 18.00
TRAMA
Chicago. Lisa Swann è morta, o almeno questo è ciò che fa credere a tutti. è, infatti, scomparsa per scappare da suo marito Glenn, medico ricco e affermato, che abusa di lei. Quando alcune
parti del corpo smembrato di una donna vengono trovate vicino a casa loro, Glenn viene accusato dell’omicidio della moglie e condannato all’ergastolo. E Lisa, scappata a Seattle e spaventata per la sicurezza del figlio che porta in grembo, non si fa avanti per dire la verità. Passano gli anni e la donna, che ora si fa chiamare Megan Keeslar,si costruisce una nuova vita insieme al figlio Josh, non dicendo niente al ragazzo del suo passato e cercando sempre di stare attenta a non essere scoperta. Megan non capisce però che qualcuno la sta osservando dal primo istante in cui è arrivata a Seattle, invadendo il suo spazio, rubandole oggetti e biancheria intima e portando avanti una serie di raccapriccianti omicidi. Gli eventi precipitano quando scopre che Glenn è stato rilasciato; arrivano e-mail e telefonate minacciose e succede l’impensabile:
un uomo mascherato irrompe in casa e rapisce Josh. è suo marito il killer senza scrupoli che sta distruggendo il suo nuovo mondo o la verità è ancora più terribile?

Dalla casa editrice Fanucci, che ringrazio

 

Titolo: "Il paradiso perduto"
Autore: Andrew Pyper
Casa editrice: Fanucci
Pagine: 320
Prezzo: 12.00
TRAMA
Il professor David Ullman è un esperto di narratologia religiosa, con una particolare predilezione per il Paradiso perduto di John Milton e per ogni manifestazione letteraria di colui che molti chiamano l’Avversario: Satana. David, però, non è un credente. I demoni appartengono al suo campo di studi, ma è convinto che il male sia un’invenzione umana. Un pomeriggio una donna magrissima dall’accento europeo gli fa visita nel suo studio, proponendogli un invito da parte di un committente che vuole restare sconosciuto: un viaggio a Venezia per offrire il suo parere professionale su un non meglio definito “fenomeno”, in cambio di un’ingente somma di denaro. David accetta, sia per fuggire dall’imminente divorzio, sia per distrarre con un viaggio l’amata figlia dodicenne Tess, colpita da una malinconia che lui ben conosce, avendo convissuto per anni con la nube cupa della depressione. In un viaggio inimmaginabile sulle tracce di enigmi nascosti nel Paradiso perduto miltoniano, David dovrà affrontare i suoi demoni interiori e aprirsi alla possibilità della reale esistenza del diavolo, se vuole salvare l’unico miracolo nella cui veridicità abbia mai creduto: sua figlia.

Dalla casa editrice Giunti, collana Y, che ringrazio

 

Titolo: "Il sogno dell'incubo"
Autrice: Marta Palazzesi
Casa editrice: Giunti
Collana: Y
Pagine: 496
Prezzo: 12.00
TRAMA
Come vivere sapendo che nel­l’attimo in cui la persona che ami morirà, proverai il suo dolore? Questa è una delle tante domande che Thea Anderson, giovane cacciatrice di demoni Azura dal carattere focoso, non riesce a smettere di porsi. E gli incubi che tormentano le sue notti, da dove vengono? Chi li insinua nella sua mente? E perché molte persone a lei care si comportano in modo inspiegabile nell’ultimo periodo?
Per trovare le sue risposte, Thea sarà costretta a varcare i confini del Palazzo e ad addentrarsi in un intricato groviglio di verità.
In un rocambolesco viaggio insieme a chi credeva ormai perduto, scoprirà un antico segreto, lotterà contro creature leggendarie e danzerà ancora con la Morte. Ma sarà il suo cuore il nemico più crudele.
Potrà l’amore essere più forte dell’orrore?

Dall'autrice Claudia Capitelli, che ringrazio anche per la bella lettera e per la bellissima email che mi ha inviato

Il profumo del bosco

Titolo: "Il profumo del bosco"
Autrice: Claudia Capitelli
Casa editrice: Mgc
Pagine: 136
Prezzo: 16.00
TRAMA
Il profumo del bosco è il racconto di un incontro che lascia il segno. Pietro segue fedelmente la tecnica del ninja: farsi notare il meno possibile e agire in segreto. E ora lo aspetta una vacanza noiosa e a tratti insopportabile, insieme alla mamma e al suo nuovo compagno. Ma non ha calcolato gli imprevisti che il bosco può celare. Il racconto di tre giorni pieni di imprevisti, di persone da non dimenticare, di amicizie fatte di poche parole, ma che possono dare un barlume di speranza in cui riposare.

Dalla casa editrice Harlequin Mondadori, che ringrazio

img_il_confine_del_piacere 

Titolo: "Il confine del piacere"
Autrice: Maya Banks
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 413
Prezzo: 9.90
TRAMA
Essere amici, desiderarsi, amarsi. Spesso le tre cose sono legate come anelli di una catena, una catena di piacere. Kit, Mac e Ryder sono amici, ma condividono molto di più. Un'irresistibile attrazione, che rende ogni gesto carico di sottintesi, come una carezza gentile che nasconde promesse di passione. Può essere il momento giusto per Mac per dichiarare il proprio amore a Kit? E può l'amore avere confini? Anche Ryder deve fare i conti con i propri sentimenti. Non è sicuro di poter accettare un nuovo equilibrio tra loro tre. Ma quello che conta è ciò che Kit vuole e ciò di cui ha bisogno. Una storia che coinvolge personaggi complessi, che vivono la vita in modo anticonformista, mettendo al centro la felicità, qualunque cosa significhi.

Spero di avervi presentato dei libri interessanti :)  Aspetto i vostri commenti ;)

martedì 15 ottobre 2013

Anteprima "Hope-L'ultimo segreto del Fuoco" di Cailìn Og


In arrivo il 24 Ottobre in libreria

In anteprima al Festival Lucca Comics & Games
Venerdì 1 novembre
h 15.45 presso la sala Ingellis.
e
h 18.45 FLASH MOB sul palco del Lucca Comics & Games

Titolo: "Hope-L'ultimo segreto del Fuoco"
Autrice: Cailìn Og
Casa editrice: Salani
Pagine: 544
Prezzo: 14.90
TRAMA
Hope ha tredici anni, gli occhi verdi, i capelli rossi e due piccole pietre colorate che porta sempre con sé. Non conosce i suoi genitori, non ha idea di quale sia il suo passato e non sa dire come sia finita a Kaerlud, dopo le Guerre Buie che hanno distrutto il mondo. Mizar e Violet sono i suoi compagni di giochi e di risate, i suoi amici e il suo rifugio. Sembra un’orfana qualunque, Hope, e lo è, finché non scopre il suo dono: creare il fuoco solo aprendo le mani. Accusata di essere una strega e isolata dalle persone che ama, la Creatrice del Fuoco scopre che gli dèi si stanno preparando a riprendersi la Terra e sgominare per sempre la stirpe di Prometeo. Gli Immortali sono pronti a dispiegare le loro risorse più temibili e a mettere in atto ogni genere di inganno, liberando mostri e creature diaboliche. Lo scopo è, ancora una volta, quello di privare gli uomini della loro libertà più importante: la possibilità di scegliere. In un epico viaggio tra labirinti e perdute città subacquee - in compagnia di Sebastian, il giovane Cercatore, e di Lyara, la guerriera perfetta – Hope dovrà farsi carico del suo destino di prescelta, come le ha profetizzato Ismaele - suo mentore e Indovino - e fornire ai saggi Guardiani del Tempo e ai valorosi guerrieri Nazar una ragione per combattere. Consapevole di un destino solitario, colma di dubbi ma incapace di arrendersi, Hope diverrà il simbolo di una battaglia molto più grande di lei. E scoprirà se stessa e il senso della sua vita in un mondo che, all’improvviso, si aspetta tutto da lei.

L'AUTRICE
Cailín Óg è uno pseudonimo, creato tra il 2011 e il 2013 a Milano da Cailín Óg Blue e Cailín Óg Red. Il vero volto dell’autrice rimane segreto. Scrive letteratura per ragazzi, dedicandosi in particolare alla ricerca sui temi del fantastico e dell’avventura. Si ispira all’epica classica. Ama Jules Verne, Omero, Mark Twain, Terry Brooks, Joseph Conrad, R.L. Stevenson e Angela Carter. Ha costruito il mondo di Hope combinando la mitologia, il fantasy nella sua espressione più ampia e sontuosa, e le atmosfere visionarie della fantascienza.

La cover mi piace moltissimo e la trama è affascinante. Lo leggerò sicuramente *_*
Aspetto anche le vostre impressioni :)

giovedì 10 ottobre 2013

Recensione "L'ultimo respiro dell'estate" di Tom Wright




Titolo: "L'ultimo respiro dell'estate"
Autore: Tom Wright
Casa editrice: Piemme
Pagine: 308
Prezzo:16.90
TRAMA
«A quanto pare ho un po’ di quella cosa chiamata Vista. La nonna dice che è una specie di dono di famiglia. Nel mio caso è imprevedibile e quasi sempre inutile, ma quella volta fu chiarissima, mi si accese nella testa come un fulmine a ciel sereno: là fuori, in veranda, c’era qualcosa.»Jim Beaudry, detto Biscotto, è un adolescente che fa del suo meglio per stare lontano dai guai. Ma sono loro a trovare lui. Nei suoi incubi e nella realtà.Uno dei guai si chiama Lee Ann. Più nota come L.A., è sua cugina ed è solita tirarlo in mezzo nelle situazioni più assurde. Un giorno si materializza in veranda all’improvviso, pallida e scossa da brividi. È fuggita di casa, ma è inutile tentare di scucirle il perché. Senza battere ciglio, la nonna decide che L.A. verrà a vivere con loro, in quella famiglia di salvataggio che per i due nipoti è l’unico rifugio dalle famiglie d’origine, dove si tira avanti ad alcol e botte.All’arrivo dell’estate, Jim e L.A. sono ormai un duo affiatato. In quei pomeriggi infiniti e un po’ annoiati in cui vorresti solo che la vita ti venisse incontro, se ne vanno in giro senza meta per la periferia di Dallas. Nulla fa loro sospettare che la vita sta per colpirli come un treno in corsa. Eppure, quando in una scarpata ritrovano il cadavere di una coetanea, Jim si rende conto che conosce quel viso: è la ragazza che da qualche tempo gli appare in sogno, immobile accanto al suo letto, come a vegliarlo. O come a volergli dire qualcosa che lui non ha mai inteso.Quando la polizia scoprirà che la giovane vittima è solo l’ennesima di una serie, e che l’assassino è ancora in circolazione, Jim capirà che è giunto davvero il momento di fidarsi del suo talento strano e inconfessabile. Solo la “Vista” potrebbe salvare lui e L.A. dal Male, in quella strana estate che sta per mettere la parola fine alla loro infanzia.

RECENSIONE
Alcune ferite sono indelebili e ciò che le ha causate spazza via l'infanzia, facendo crescere prima del tempo.
Alcuni riescono a trovare la forza necessaria dentro di sé per risalire dalle profondità, compiendo un passo dopo l'altro, fino a intravedere la luce, ma altri rimangono impantanati e diventano schiavi dei loro stessi incubi, perché credono di non meritarsi altro.
La famiglia che andiamo a conoscere ne è un esempio: l'alcool e le violenze sono ciò che hanno visto e vissuto e se ormai per le madri di L.A e James/Jim rappresentano la "normalità", non è così per i due giovani protagonisti che si rifugiano a casa della nonna, che dopo la tempesta è riuscita a far tornare l'arcobaleno.
L.A ha segni visibili: non vuole essere colta di sorpresa, dorme sommersa dai cuscini, come una muraglia che protegge dai nemici, sa riconoscere i mostri, non gli esseri paranormali, ma quelli davvero pericolosi.
James, che già ha fatto visita molte volte all'ospedale del paese, è la bontà in persona, amico di tutti, forse un po' ingenuo, grande osservatore e ascoltatore, un vero signore con le ragazze, ma il dono che possiede, la Vista, gli fa vivere orrende situazioni e proprio attraverso esse la polizia riuscirà a mettersi sulle tracce dell'assassino.
Tom Wright ci parla di pedofilia, violenza sessuale e fisica e di alcolismo, tutti temi molto delicati.
In quest'estate, James e Lee Ann, incroceranno personaggi discutibili e vivranno situazioni che rimarranno impresse nelle loro menti.
Un thriller psicologico molto intenso, dove non capiremo chi è l'assassino fino a che non saremo alla fine, perché la cittadina è abitata da vari uomini pervertiti, che si nascondono anche dietro facce innocenti.  Temi forti, che vengono però stemperati dai pensieri di James, che raccontano anche la sua prima cotta.
Un'opera prima che va dritta al cuore.

L'AUTORE
Tom Wright è uno psicologo clinico, vive a Texarkana, in Texas. Il suo romanzo d’esordio, L’ultimo respiro dell’estate, è stato finalista al John Creasey Dagger Award, conferito dalla Crime Writers’ Association al miglior debutto nel campo del thriller.

lunedì 7 ottobre 2013

Ritratto di signora" #22


Questo mese la parola va a Miki del blog "Miki in the pink Land".

Sin da quando ho cominciato a capire cosa fosse il matrimonio, ho sempre pensato che un giorno mi sarei sposata.
Non mi importava che fosse con Arthur (Candy Candy) o Paul (Rensie la strega) o Edward (Milly, un giorno dopo l'altro), avrei indossato un enorme abito bianco, sarei salita su una sontuosa carrozza, da far appassire la zucca di Cenerentola, e sarei andata a coronare il mio sogno di bambina.
Uno dei tanti, in effetti. Fare la regina era decisamente al primo posto.
Lo avrei fatto all'età giusta, dopo aver incontrato la persona giusta e per i giusti motivi.
Ero ignara all'epoca, e probabilmente ne sono poco consapevole anche adesso, che quello che per me poteva essere un sogno astratto, per altre bambine era un incubo concreto, che si avverava e si avvera troppo presto.

 http://malawimuslims.com/wp-content/uploads/2012/06/Mass-Wedding-For-240-Couples-Organized-by-Hamas-in-Gaza_2.jpg

http://nimg.sulekha.com/others/original700/mideast-israel-palestinians-2009-7-30-16-41-30.jpg 

Forse, e sottolineo forse, ad uno sguardo distratto e veloce, queste bimbe non appaiono poi tanto diverse da come apparivo io e le mie amichette il giorno della prima comunione, fiere dei nostri abiti bianchi e svolazzanti e sicuramente vanitose e un po' frivole. Eppure le due cose non possono essere più lontane, non possono essere più diverse.
Mentre a fine giornata noi eravamo stanche, spettinate, sfoggiavamo almeno una macchia sulla gonna immacolata (la mia è del cocktail di gamberi che mi sono buttato addosso praticamente ad inizio pranzo, Ed è ancora lì) e guardavamo adoranti i regali ricevuti, loro si ritrovano stanche e terrorizzate di fronte ad un marito che non avrà nessun rispetto della loro età, della loro innocenza, della loro purezza.

http://3.bp.blogspot.com/-KrqcTPPcbFQ/Ui5duIJ6vfI/AAAAAAAAE5U/hpGS5jUMaaw/s1600/mass-muslim-wedding-2.jpg 

Spesso, affrontando il discorso con altre persone, mi sono sentita rispondere "fa parte della tradizione locale. Se vivessimo lì, ci sembrerebbe normale."
Normale...

http://3.bp.blogspot.com/-Imr5OffX3-g/TXaKnng0kTI/AAAAAAAAAfY/A-O41Zw7jnI/s1600/StephanieSinclair012.jpg 

Nel Giugno del 2011, Stephanie Sinclair, fotografa per il New York Times e per il National Geographic, alle cui colleghe abbiamo dedicato un ritratto, che potete leggere QUI, ha immortalato la tradizione, ha fotografato questa incomprensibile e raccapricciante normalità in un servizio, Child Brides, e successivamente girando un breve documentario dal titolo Too Young To Wed.

http://4.bp.blogspot.com/-FkRz-Uc7BFc/UkvQwdyVoCI/AAAAAAAAIT0/DiXuR6s-0-k/s1600/104635971-7df3d716-537f-4aa4-baa4-1a1574e13043.jpg 

 Asia, 14 anni, mamma di due bambine. Non si è mai ripresa dal parto, manifesta frequenti emorragie e non ha la minima idea di come prendersi cura delle sue figlie e di se stessa.

 http://1.bp.blogspot.com/-23TlX1xTy4A/UkvRE8LO5SI/AAAAAAAAIT8/Z5EfeuZlZ9k/s1600/104712836-83b62dd6-ff61-4a54-aed0-3d59435fcf12.jpg

Rajani, 5 anni, in braccio allo zio che, nel cuore della notte, la porta alla cerimonia nuziale.
In India i matrimoni infantili sono illegali, le cerimonie avvengono in gran segreto, con la complicità dell'intero villaggio.

http://4.bp.blogspot.com/-GzEbpKq-rxc/UkvRfVYHq_I/AAAAAAAAIUE/LhiQDCfty9I/s1600/104738184-015d27e3-39e7-49e7-94af-fc12435ee7d5.jpg

Surita, 16 anni, Nepal. Piange disperata mentre viene trascinata fuori dalla sua casa per essere condotta nel villaggio del marito. 

http://2.bp.blogspot.com/-co-uYSkKbJg/UkvRuzv0MtI/AAAAAAAAIUM/F_AGJ1dnTYU/s1600/104514158-b2788808-7ce1-4ef1-a78b-917205c0e9d8.jpg 

Tahani (in rosa) ha 6 anni. Suo marito ne ha 25.
"Tutte le volte che lo vedevo, cercavo di nascondermi. Lo odiavo."
La storia di Tahani è quella che ha più colpito Stephanie. Non è più terribile di altre, ma è stato impressionante trovarsi di fronte una bimba di 8 anni (nel momento in cui l'ha incontrata lei), che non ha perso ancora tutti i denti da latte, ma che ha un fare di donna vissuta, in grado di parlare delle sue esperienze sessuali. Un comportamento che è un segno evidente del trauma subito. 

http://4.bp.blogspot.com/-BZhSDeXwr-Q/UkvTTi6IpBI/AAAAAAAAIUY/m7y6Jy34e3E/s1600/104646989-3bd37a18-f832-4628-b13f-294d34139064.jpg 

Nujoud Ali, 10 anni, è diventata un'eroina nello Yemen. E' scappata da un marito violento, molto più vecchio di lei, ha ottenuto il processo ed il divorzio ed è potuta tornare a scuola.
In molti dei Paesi visitati dalla Sinclair, che sono India, Yemen, Afghanistan, Nepal ed Etiopia, i matrimoni infantili sono proibiti, in altri l'età delle giovani spose è stata innalzata a 15 anni, in altri ancora tale "limite" è stato abolito.
Bambine strappate alla loro infanzia, spesso vendute dalle famiglie, scambiate oppure rapite e violentate per poi essere rivendicate come mogli.
Le conseguenze fisiche e psicologiche sono devastanti, spesso fatali.
Non ultima la storia di Rawan, 8 anni, una bambina yemenita morta in una camera d'albergo per lesioni interne, dopo la prima notte di nozze.
E' pensando a Rawan che ho deciso di scrivere questo articolo.
Cerco di immaginare la sua perplessità, la sua paura, il suo dolore e provo un'angoscia devastante, che so essere nemmeno lontanamente paragonabile a quello che ha vissuto lei.
Una bambina poco più grande di mia nipote, che spesso ho paura di abbracciare troppo forte per il timore di farle male, il cui visino riesco ancora ad accogliere tra i palmi delle mie mani come un tesoro prezioso, che sprizza vivacità da tutti i pori...
Come può essere normale tutto questo?

"Penso che la cosa da cui dobbiamo partire è che nella maggior parte dei casi queste bambine non vogliono sposarsi" afferma Stephanie Sinclair, in un'intervista di Rena Silverman, per il National Geographic.
"Come ha detto qualcuno al CSW (Commissione sullo stato della donna): cerchiamo di essere onesti, quando un ventenne fa sesso con una bambina di otto anni, è stupro. E' stupro di minori. E' qualcosa che non possiamo accettare".
Nel momento dell'intervista, sono passati due anni dalla realizzazione del servizio fotografico e, per fortuna, qualcosa è cambiato: c'è una maggiore consapevolezza del fenomeno, su cui si è focalizzata l'attenzione di diverse organizzazioni, tra cui The Elders, un gruppo di leaders mondiali, che ha fondato Girls Not Brides, che oggi conta più di 200 volontari nei Paesi interessati dal fenomeno.
La stessa Sinclair continua a lavorare sul tema, assieme ad una collega, Jessica Dimmock, con la quale ha aperto il blog tooyoungtowed.org.
Per Stephanie l'istruzione, l'educazione e l'informazione sono le uniche armi con cui combattere, e non solo per quanto riguarda le bambine, ma per le loro famiglie e per l'intera comunità, per far comprendere loro "l'impatto nocivo del matrimonio precoce sulla salute delle loro ragazze, delle loro nipoti e la loro società nel complesso."
Stephanie e Jessica sono da poco rientrate dalla Tanzania, dove hanno raccolto informazioni sulle ripercussioni sanitarie delle giovani spose. Fistola, prolasso uterino e rottura dell'utero sono solo alcuni dei tanti problemi di cui soffrono le vittime.
Durante la permanenza nello Yemen, una ginecologa pronunciò queste parole:
"Quando le ragazze nel vostro Paese sono all'inizio della loro vita, le ragazze nel nostro Paese sono alla fine"
Miki. 




Conoscevo questo problema, ma leggendo questo articolo a poco a poco si è formata sulla mia faccia un'espressione di disgusto, perché con che coraggio questi uomini strappano all'infanzia queste bambine? Non riesco a capirli e non riesco a capire neanche questa tradizione! Sono rimasta malissimo quando ho sentito al tg la notizia di Rawan e spero quindi che il prima possibile vietino questi matrimoni.

Al prossimo mese,
Franci, Monica, Mik, Miki, Clara e Fede

sabato 5 ottobre 2013

"Terrified e La donna del labirinto": i nuovi romanzi di Miraviglia editore


Buon sabato cari lettori :)
Sono passata a presentarvi due nuovi romanzi della casa editrice Miraviglia, che spero troverete interessanti :)


«Ricco di suspense e terrificante,
potrebbe essere un film perfetto di Alfred
Hitchcock se fosse ancora vivo.»
(RT BOOK REVIEWS)

Titolo: "Terrified"
Autore: Kevin O' Brien
Casa editrice: Miraviglia editore
Pagine: 508
Prezzo: 18.00

TRAMA
Chicago. Lisa Swann è morta, o almeno questo è ciò che fa credere a tutti. è, infatti, scomparsa per scappare da suo marito Glenn, medico ricco e affermato, che abusa di lei. Quando alcune
parti del corpo smembrato di una donna vengono trovate vicino a casa loro, Glenn viene accusato dell’omicidio della moglie e condannato all’ergastolo. E Lisa, scappata a Seattle e spaventata per la sicurezza del figlio che porta in grembo, non si fa avanti per dire la verità. Passano gli anni e la donna, che ora si fa chiamare Megan Keeslar,si costruisce una nuova vita insieme al figlio Josh, non dicendo niente al ragazzo del suo passato e cercando sempre di stare attenta a non essere scoperta. Megan non capisce però che qualcuno la sta osservando dal primo istante in cui è arrivata a Seattle, invadendo il suo spazio, rubandole oggetti e biancheria intima e portando avanti una serie di raccapriccianti omicidi. Gli eventi precipitano quando scopre che Glenn è stato rilasciato; arrivano e-mail e telefonate minacciose e succede l’impensabile:
un uomo mascherato irrompe in casa e rapisce Josh. è suo marito il killer senza scrupoli che sta distruggendo il suo nuovo mondo o la verità è ancora più terribile?

L'AUTORE
Kevin O’Brien, vincitore dello Spotted Owl Award for Best Pacific Northwest Mystery, è autore di thriller
di successo. Numerosi dei suoi romanzi sono stati nella classifica dei bestseller del The New York
Times e i diritti del suo secondo libro, “Only Son”(1997), sono stati opzionati dalla MGM grazie all’interesse
di David Seltzer e dal grande attore Tom Hanks. E’ cresciuto a Chicago, ha studiato Giornalismo alla Marquette University di Milwaukee e ora vive a Seattle.


Titolo: "La donna del labirinto"
Autrice: Valentina Olivastri
Casa editrice: Miraviglia editore
Pagine: 268
Prezzo: 18.00
TRAMA
Un raffinato giallo ambientato nel mondo patinato e lussuoso delle gallerie d’arte internazionali. Alla
morte del marito, causata apparentemente da un banale incidente, Helena Fenton, decide di lasciare
Oxford e recarsi a Parigi per lavorare presso la Fondazione d’arte in cui lavora la sua migliore amica, Ruri. Pensa così di poter dimenticare, ma scopre ben presto che si è trattato di un terribile
errore. Gli oggetti e le persone che la circondano,compresa Ruri disposta a fare qualsiasi cosa per una passione travolgente, le nascondono la verità sulla morte del marito e su un altro efferato delitto avvenuto anni prima. Tra intrighi, tradimenti,inganni e oggetti d’arte rubati, il mistero si cela in un enigmatico dipinto fiammingo il cui possesso è brama di molti: La Donna del Labirinto.

L'AUTRICE
Valentina Olivastri lavora part-time presso la biblioteca Bodleiana come esperta di libri antichi e per
gli antiquari Maggs Brothers di Londra. N el 2004 ha pubblicato una traduzione della biografia joyciana Gli anni di Bloom di John McCourt (Mondadori) e nel giugno 2009 esce il suo primo romanzo Prohibita Imago, caso letterario dell’anno, che viene inserito nel 2010 nella collana Oscar Bestsellers. Oltre ad alcune pubblicazioni scientifiche, ha pubblicato anche novelle in miscellanee e riviste letterarie tra cui Paragone Letteratura. Un suo racconto ha ottenuto il secondo premio internazionale di narrativa Lo Stellato, Salerno..

Che cosa ne pensate? Amate anche voi i gialli e i thriller? :)