domenica 30 dicembre 2012

Recensione "Il gioco proibito-la casa degli orrori" di Lisa Jane Smith


Se l'oscurità avesse avuto un volto e una voce, se i poteri della notte si fossero radunati e avessero formato un essere umano, sarebbe stato molto simile a lui.

Titolo: "Il gioco proibito-la casa degli orrori"
Autrice: Lisa Jane Smith
Casa editrice: Newton Compton
Pagine: 240
Prezzo: 12.90
TRAMA
Alla ricerca del regalo perfetto per il suo ragazzo,Jenny Thornton si imbatte in uno strano,inquietante negozio di giochi. Dietro al bancone,un ragazzo ancora più strano,con i capelli argento e gli occhi di un blu elettrico,vende antichi giochi in scatola,amuleti,strani artefatti. Si chiama Julian,e a Jenny consiglia proprio di acquistare uno di quei giochi in scatola molto particolari. La confezione è completamente bianca,non ci sono scritte nè immagini,e le istruzioni cominciano con un avvertimento che mette i brividi: Entrare nel Mondo delle Ombre può essere fatale. Le regole sono molto semplici: ogni partecipante deve scrivere la sua più grande paura e disegnare con dei pennarelli una grande casa vittoriana,il regno dell'Uomo Ombra. Jenny è misteriosamente attratta dalla sfida e organizza subito una partita insieme ai suoi più cari amici. Ma il gioco si trasforma in realtà,e la casa diventa vera. In ogni camera si annida un incubo,e nelle stanze prendono forma le paure più oscure dei ragazzi,che si ritrovano a vagare per i suoi tortuosi corridoi,fino a precipitare nell'inferno che ribolle nelle loro menti. La partita è iniziata,e la posta in palio è la vita di Jenny.

RECENSIONE

Lisa Jane Smith ci trasporta in un avventura stile Jumanji e Zathura dove stavolta i personaggi, pedine del gioco, non si ritroveranno nello spazio o circondati da esseri della foresta, ma in una casa vittoriana, che ricorda una casa stregata, dove ognuno dovrà sconfiggere le proprie paure segrete. 
Un libro dove conosceremo il lato oscuro dell'amore, che fa fare cose tremende pur di riuscire a possedere l'altra persona, un amore malato.
L'autrice ci racconta un'altra storia con creature antiche che ritornano alla ribalta e lo fa con uno stile semplice, creando paure e repulsioni che nascono dalla mente... in un modo molto soft però e questo mi è dispiaciuto un po' perché alcune parti le avrei volute più spaventose, mentre altre le avrei rese più commoventi, invece che passare molto rapidamente alla scena e alla paura successiva.
Uno stile che allo stesso tempo ho trovato anche magico, per l'uso evocativo delle parole, come la frase che vi ho lasciato sotto alla cover.
All'apertura del gioco e durante il suo svolgimento cominciamo a conoscere i vari personaggi, alcuni meglio di altri e spero che nel secondo verranno focalizzati tutti maggiormente per poterli distinguere, perché non sempre riuscivo a rappresentare il personaggio al meglio nella mia mente, ma anche perché sarei curiosa, per esempio, di addentrarmi nell'infanzia di Zach, cugino di Jenny, per capire cosa l'ha portato a dedicarsi completamente alla fotografia, lasciando fuori il mondo circostante.
Infine, la cover mi piace molto, perché rappresenta gli elementi chiave del libro: la casa e l'affascinante e oscuro Julian.


L'AUTRICE


Lisa Jane Smith è una delle scrittrici di urban fantasy più amate al mondo: i suoi libri sono stati tradotti in numerosi Paesi e hanno conquistato il cuore di due generazioni di fan. La Newton Compton ha pubblicato in Italia il suo primo romanzo La notte del solstizio; e le sue saghe di maggior successo: Il diario del vampiro; Dark Visions; I diari delle streghe; La setta dei vampiri e Il gioco proibito. Le saghe Il diario del vampiro e I diari delle streghe sono diventate serie TV.


"In my mailbox" (24)

Si avvicina Capodanno, voi come festeggerete? :)
Intanto vi lascio gli arrivi ricevuti questa settimana e vi ricordo che la rubrica è stata creata da Kristi del blog The Story Siren.



Questa settimana ho ricevuto:
dalla casa editrice Harlequin Mondadori, che ringrazio

The Restorer - La Signora dei Cimiteri

Titolo: "The Restorer-la signora dei cimiteri"
Autrice: Amanda Stevens
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Prezzo: 9.90
TRAMA
Sono Amelia Gray e restauro cimiteri. Sono condannata a poter vedere i morti, ed è un'esperienza angosciante. Hanno fame di vita. Per questo non li posso guardare, non devo far loro capire che li vedo, o sono perduta. Ultimamente però tutto è diverso. È accaduto qualcosa nel cimitero di Oak Grove, dove sto lavorando, qualcosa che va oltre la semplice violenza, che coinvolge i vivi e i dannati. Ho paura, perchè il senso di tutto ciò mi sfugge. Sono sempre più confusa, sopraffatta dalle circostanze e da un mistero che, invece di sciogliersi, pare diventare più fitto e più oscuro. Spero di trovare delle risposte, prima che tutto ciò possa uccidermi.

Dall'autrice Cristina Cumbo, che ringrazio


il suo primo libro fantasy, parte di una trilogia, di cui potrete leggere presto la mia recensione

Potete leggere l'anteprima di questo libro su ilmiolibro.it :)

Quale vi ispira?
E voi cosa avete trovato nelle vostre cassette?

lunedì 24 dicembre 2012

Recensione "Il Destino della sirena" di Tera Lynn Childs


Titolo: "Il Destino della sirena"
Autrice: Tera Lynn Childs
Casa editrice: tre60
Pagine: 280
Prezzo: 9.90
In arrivo: 24 Gennaio
TRAMA
Lily ha fatto la sua scelta: per amore di Quince, è pronta a rinunciare al trono di Thalassinia. Tuttavia la giovane principessa non vuole abbandonare per sempre né il suo popolo né il padre, e decide quindi d’impegnarsi al massimo per superare i test d’ingresso dell’università, diventare una biologa marina e aiutare, seppur da lontano, il suo regno. Un obiettivo tutt’altro che semplice da raggiungere, visto che la scuola sta per finire e che le materie da studiare sono moltissime. Forse troppe. E, come se non bastasse, a turbare le sue giornate ci pensa l’arrivo di Dosinia, la cugina pestifera, che stavolta deve proprio aver combinato qualcosa di molto grave se re Palumbo – il padre di Lily – l’ha punita con l’esilio sulla terraferma e con la revoca di tutti i poteri magici. Dosinia infatti non ci mette molto a creare guai, prima seminando zizzania tra la cugina e Quince, poi seducendo l’ingenuo Brody, il primo amore di Lily. In una disperata corsa contro il tempo, la principessa sirena dovrà così far fronte a un vortice di eventi catastrofici, che metteranno in pericolo non solo il suo futuro, ma anche – e soprattutto – il suo rapporto con l’adorato Quince…

RECENSIONE
Il Destino della sirena è il secondo capitolo di questa trilogia creata dall'autrice Childs, che riesce anche questa volta a coinvolgere il lettore con una serie di vicende che incuriosiscono e fanno appassionare alla lettura... l'unica cosa che mi è piaciuta meno, come per il precedente libro, è l'inizio: trovo che parta sempre troppo lento e che non riesca ad attirarmi appieno subito, è come se prendesse il ritmo piano piano, e infatti anche stavolta superate le 50 pagine, alla noia subentra la curiosità e la passione, che fa poi divorare il libro in poche ore.
Questo secondo libro ci permette di scoprire ancor meglio chi è Lily: se nel primo mi sembrava un pochino egoista, qui di lei invece bisogna dire il contrario, perché attraverso tutti i guai che le accadranno uscirà fuori il suo altruismo, e l'arrivo di Dosinia, ci farà vedere una Lily che non si stima abbastanza, ma anche una vera principessa che non si tira indietro davanti al dovere.
Se nel Bacio della sirena la vicenda centrale era il rapporto tra Quince e Lily, qui Quince viene messo un pochino da parte, mettendo in risalto invece il rapporto tra Dosinia e Lily: nemiche, che riusciranno a diventare amiche?
Gli eventi saranno molti: l'arrivo di Dosinia appunto, il caos che riuscirà a creare in poco tempo, la comparsa di un vecchio amico di Lily e il compleanno di ella, che significherà per lei compiere una scelta importante.
L'arrivo di questo vecchio amico m'incuriosisce molto... non vedo l'ora di leggere il seguito per conoscerlo meglio.
Nel primo libro Lily sceglie di seguire il suo cuore, ma qui invece oltre al cuore entrerà in campo anche la ragione e si vedrà se vincerà il cuore, la razionalità o entrambi.
Il linguaggio creato dall'autrice per Lily mi sorprende sempre, perché fa venire in mente subito il mare e poi è molto originale.
Tera Lynn Childs, seguendo la scia del primo, ci regala un seguito altrettanto piacevole e lieve.


Parlando della cover preferisco la scelta fatta dalla tre60, piuttosto che quella originale.
Mi piacciono i colori scelti, il carattere del titolo e l'immagine che credo rappresenti Dosinia, visto che i riflettori saranno puntati su di lei... perché sarà impossibile non notarla ;)

L'AUTRICE


Tera Lynn Childs è nata a Minneapolis (Minnesota), ma fin da bambina ha girovagato coi genitori per gli Stati Uniti, vivendo in Colorado, Indiana, Ohio, California e Missouri. Si è laureata in Drammaturgia e ha completato un dottorato in Conservazione dei Beni culturali. Indecisa su quale strada intraprendere nella vita, e da sempre appassionata lettrice, ha iniziato a scrivere per gioco, per poi scoprire di avere un grande talento, apprezzato da editori, librai e lettori. Il destino della sirena è l’atteso seguito del Bacio della sirena.

E visto che quest'anno si prospetta un Natale mite, ecco un'immagine proprio adatta per augurarvi buone feste anche da parte mia ^_^


"BUONE FESTE E UN BACIONE A TUTTI!!!!!!!!!!!!!!!!!"









domenica 23 dicembre 2012

"In my mailbox" (23)

Nuovo appuntamento con "In my mailbox", rubrica creata da Kristi del blog The Story Sirendedicata ai libri che ho comprato, vinto o ricevuto in regalo, durante la settimana.


Questa settimana ho ricevuto:
dalla mia amica Ele, come regalo per Natale, che ringrazio moltissimo


Titolo: "Il gioco proibito-la casa degli orrori"
Autrice: Lisa Jane Smith
Casa editrice: Newton Compton
Pagine: 236
Prezzo: 12.90
TRAMA
Jenny Thornton entra in un negozio che vende giochi in scatola molto particolari. Dietro al bancone, un ragazzo ancora più strano, con i capelli bianchi come il ghiaccio, gli occhi di un blu elettrico, e uno sguardo che promette avventura e pericolo. Si chiama Julian, e per Jenny ha in serbo un gioco unico. Sulla scatola c'è un avvertimento che mette i brividi: Entrare nel Mondo delle Ombre può essere fatale. Jenny è curiosa, e poi Tom, il suo ragazzo, sta per compiere gli anni: potrebbe essere il passatempo perfetto per una piccola festa tra amici. Le regole sono molto semplici: ogni partecipante deve scrivere qual è la sua più grande paura e disegnare con dei pennarelli una grande casa vittoriana, il regno dell'Uomo delle Ombre. Ma il gioco si trasforma in realtà, e la casa diventa vera. A ogni camera viene associato un incubo e nelle stanze prendono forma le paure più oscure dei ragazzi, che si ritrovano a vagare per i suoi tortuosi corridoi, fino a precipitare nell'inferno che ribolle nelle loro menti. La partita è iniziata, e la posta in palio è la vita di Jenny.

Dalla Nero Italiano, nuova collana della Fanucci, che ringrazio

Titolo: "A casa del diavolo"
Autore: Romano De Marco
Casa editrice: Nero Italiano
Pagine: 208
Prezzo: 9.90
TRAMA
Giulio Terenzi è un trentenne ambizioso e un impenitente seduttore: ma proprio quando ogni cosa sembra andare per il meglio, la sua promettente carriera di bancario viene stroncata dall’improvviso trasferimento a Castrognano, un borgo sperduto tra i monti dell’Abruzzo dove si ritrova a gestire, da solo, la piccola filiale della sua banca. L’impatto con il paese si presenta a dir poco scoraggiante. Il vecchio direttore della filiale, Rinaldi, muore in un misterioso incidente stradale subito dopo aver passato le consegne al giovane collega; esaminando i depositi e i conti correnti della filiale, Terenzi nota poi delle gravi anomalie che fanno pensare a una truffa architettata ai danni della baronessa De Santis, una ricchissima ottuagenaria che vive nel palazzo situato di fronte alla banca. Col passare del tempo, gli eventi misteriosi si moltiplicano: strani simboli appaiono all’ingresso di abitazioni i cui proprietari sono scomparsi nel nulla; un bambino inizia a seguirlo come un’ombra, mostrandogli disegni che rappresentano allucinate scene di morte; si vocifera di strani rituali celebrati nei boschi, cui Terenzi non può e non vuole dar credito.

Titolo: "Strega"
Autore: Remo Guerrini
Casa editrice: Nero Italiano
Pagine: 320
Prezzo: 9.90
TRAMA
Chi è Battistina? Una strega di appena dodici anni, capace di compiere prodigi e fatture e di convincere i rovi a fiorire, oppure una povera contadina ignorante, che conosce solo le virtù inebrianti delle erbe e delle piante di montagna? A chiederselo sono in tanti, in un remoto angolo dell’Italia del 1587. A inerpicarsi fino all’antichissima e oscura rocca di Triora, nell’entroterra ligure, sarà una spedizione organizzata dalla Repubblica di Genova, composta dal lucido
e crudele Giulio Scribani, Commissario straordinario incaricato di debellare la stirpe delle streghe; da Juan Ferdinando Centurione, storpio e coltissimo, che con la sua logica sfiderà i vicari dell’Inquisizione; e dal giovane Niccolò, segretario e scrivano, che finirà per legarsi alla giovane strega nella vita come nella morte...

In ebook ho ricevuto
dalla casa editrice tre60, che ringrazio


Titolo: "Il Destino della sirena"
Autrice: Tera Lynn Childs
Casa editrice: tre60
Pagine: 280
Prezzo: 9.90
TRAMA
Lily ha fatto la sua scelta: per amore di Quince, è pronta a rinunciare al trono di Thalassinia. Tuttavia la giovane principessa non vuole abbandonare per sempre né il suo popolo né il padre, e decide quindi d’impegnarsi al massimo per superare i test d’ingresso dell’università, diventare una biologa marina e aiutare, seppur da lontano, il suo regno. Un obiettivo tutt’altro che semplice da raggiungere, visto che la scuola sta per finire e che le materie da studiare sono moltissime. Forse troppe. E, come se non bastasse, a turbare le sue giornate ci pensa l’arrivo di Dosinia, la cugina pestifera, che stavolta deve proprio aver combinato qualcosa di molto grave se re Palumbo – il padre di Lily – l’ha punita con l’esilio sulla terraferma e con la revoca di tutti i poteri magici. Dosinia infatti non ci mette molto a creare guai, prima seminando zizzania tra la cugina e Quince, poi seducendo l’ingenuo Brody, il primo amore di Lily. In una disperata corsa contro il tempo, la principessa sirena dovrà così far fronte a un vortice di eventi catastrofici, che metteranno in pericolo non solo il suo futuro, ma anche – e soprattutto – il suo rapporto con l’adorato Quince…


Titolo: "Le imprevedibili conseguenze dell'amore"
Autrice: Jill Mansell
Casa editrice: tre60
Pagine: 414
Prezzo: 9.90
TRAMA
Orla Hart è una star: milioni di lettrici in tutto il mondo divorano i suoi mielosi romanzi d’amore, che si concludono ogni volta con un appagante lieto fine. Tuttavia adesso ha perso il suo tocco magico, perché la vita – quella reale – non è certo come lei la racconta nei suoi libri. Da tempo, infatti, il marito la tradisce con una donna molto più giovane di lei e, sebbene lo ami ancora alla follia, Orla non può più sopportare il peso di quell’umiliazione, finita persino sulle prime pagine dei giornali di gossip. Così, l’unica soluzione che vede all’orizzonte è sparire, per sempre… Il destino, però, ha in serbo per lei un nuovo, inaspettato capitolo: l’incontro con Millie, una ragazza che ha appena lasciato l’ennesimo fidanzato perdutamente innamorato di lei. Stufa di ritrovarsi impelagata in relazioni soffocanti, Millie vuole prendersi un po’ di tempo solo per sé, e coinvolge nelle sue avventure anche la celebre scrittrice. Travolta dalla sua esuberanza, Orla si lascia trascinare dalla fresca e disinvolta vitalità di Millie, e decide d’ispirarsi proprio a lei per creare la protagonista del suo nuovo romanzo. Con una differenza rispetto al passato: questa volta il lieto fine deve essere autentico e il personaggio deve innamorarsi anche nella realtà. Il problema è che Millie non ha nessuna intenzione d’impegnarsi. Ma Orla ne è convinta: l’amore – quello vero – trova sempre un pertugio nel cuore e sboccia quando meno te lo aspetti…

dall'autrice Emma K. Clarke, che ringrazio


Titolo: "Petali di sangue"
Autrice: Emma K.Clarke-Silvia Tessari
Venduto su: Amazon
Pagine: 218
Prezzo: 1.99
TRAMA
L'armonia del mondo si conserva negli anni grazie al delicato equilibrio che si è generato tra immortali, umani, creature sovrannaturali e magiche. Questa pacifica convivenza giungerà al termine quando alcuni immortali verranno assassinati nella dimora del loro sovrano Henry Carter, vampiro del XVII secolo. A indagare su quanto  accaduto sarà Giosy Mc Grey, "Amministratrice nazionale degli affari pubblici tra umani e creature immortali magiche", capo del Distretto di Polizia della città e ultima discendente della più antica stirpe di streghe della nazione.

"Petali di sangue" è un romanzo incredibile, lo sfondo perfetto per una storia romantica quanto intrigante e misteriosa, che permetterà ai nostri giovani protagonisti di comprendere non solo il presente, ma anche il loro passato; un passato oscuro e crudele che separò le loro anime e i loro cuori per molti anni, aiutandoli ad accettare l'inevitabile destino.

Quale vi ispira?
E voi cosa avete trovato nelle vostre cassette?




mercoledì 19 dicembre 2012

"Nero Italiano": una nuova collana targata Fanucci

Ciao a tutti,
ho appena ricevuto una bella notizia da Martina, ufficio stampa della TimeCrime: una nuova collana tutta italiana che ci racconterà storie misteriose, per gli amanti come me del giallo :)


I primi titoli usciranno il 3 Gennaio 2013, quindi non dovremo attendere molto.
Andiamo a scoprirli!


Titolo: "La banda dei tre"
Autore: Carlo Callegari
Casa editrice: Nero Italiano
Pagine: 256
Prezzo: 9.90
TRAMA
Una storia che stravolge i canoni classici del noir e che gioca sempre sul filo del grottesco e dell’ironia, travolgendo il lettore con la sua freschezza e le sue continue trovate.

Claudio Bambola è un agente della narcotici infiltrato a Padova. Dopo due anni di duro lavoro sta per portare a termine una retata di quelle che fanno notizia e che finalmente gli permetterà di cambiare vita. Il sequestro di una partita da venti chili di cocaina purissima. Ma nello scambio della partita di droga che fa parte della retata si intromette una gang di mafiosi russi, i fratelli Makarovic, e tutti i piani saltano. Dopo aver ucciso durante una sparatoria uno dei tre fratelli, Bambola per sopravvivere si vedrà costretto a chiedere aiuto alle stesse persone che prima doveva incastrare.
Tony Piccolo, un nano spacciatore e pistolero, e Silvano Magagnin detto il ‘Boa’, ex tossicodipendente convertitosi ai furti in appartamento e in perenne crisi misticoreligiosa, diventeranno i suoi nuovi quanto improbabili compagni d’avventura.
In un vorticoso susseguirsi di avvenimenti e colpi di scena, la banda dei tre si vedrà coinvolta in inseguimenti e sparatorie al limite del grottesco. Una Padova notturna e di ‘confine’, che porterà Claudio Bambola a conoscere persone come le ‘gemelle biologiche’, Bit la salma, il Banana, ma soprattutto Patrizia, donna che cercherà di conquistare in ogni modo.

L'AUTORE
Carlo Callegari, nato a Padova nel 1972, ha da sempre la passione per la scrittura e la musica. Dal 2009 scrive racconti brevi per il movimento letterario Sugarpulp. Nel 2011 esce il suo primo romanzo Che Dio ti aiuti, Bambola! edito da La Case Books. In pochi mesi il romanzo è arrivato a vendere 500 copie su e-book e ha raggiunto il primo post nella classifica Gialli di iTunes. Nel 2012 il racconto Romeo tra le nebbie della Romea viene inserito nella raccolta di racconti Sugarpulp A manetta in contromano edito sempre da La Case Books. Sempre con La Case production è di prossima uscita una raccolta di dieci racconti brevi. A tempo perso ama suonare il pianoforte accompagnandosi con un buon sigaro.


“Un nuovo maestro del noir italiano capace di tenere in scacco le vostre paure.” Luca Crovi

Titolo: "A casa del diavolo"
Autore: Romano De Marco
Casa editrice: Nero Italiano
Pagine: 208
Prezzo: 9.90
TRAMA
Un thriller mozzafiato che esplora le contraddizioni e gli abissi dell’uomo, con La casa del diavolo Romano De Marco si conferma voce originale e tagliente del panorama noir italiano.

Giulio Terenzi è un trentenne ambizioso e un impenitente seduttore: ma proprio quando ogni cosa sembra andare per il meglio, la sua promettente carriera di bancario viene stroncata dall’improvviso trasferimento a Castrognano, un borgo sperduto tra i monti dell’Abruzzo dove si ritrova a gestire, da solo, la piccola filiale della sua banca. L’impatto con il paese si presenta a dir poco scoraggiante. Il vecchio direttore della filiale, Rinaldi, muore in un misterioso incidente stradale subito dopo aver passato le consegne al giovane collega; esaminando i depositi e i conti correnti della filiale, Terenzi nota poi delle gravi anomalie che fanno pensare a una truffa architettata ai danni della baronessa De Santis, una ricchissima ottuagenaria che vive nel palazzo situato di fronte alla banca. Col passare del tempo, gli eventi misteriosi si moltiplicano: strani simboli appaiono all’ingresso di abitazioni i cui proprietari sono scomparsi nel nulla; un bambino inizia a seguirlo come un’ombra, mostrandogli disegni che rappresentano allucinate scene di morte; si vocifera di strani rituali celebrati nei boschi, cui Terenzi non può e non vuole dar credito.

L'AUTORE
Romano De Marco, classe 1965, è nato e vive a Ortona, in provincia di Chieti. Alla sua professione di chief security officer per un istituto di credito alterna l’attività di scrittore. Ha esordito nel 2009 nella collana Il Giallo Mondadori con il noir Ferro e fuoco – poi ripubblicato da Pendragon nel 2012. Nel 2010 un suo racconto è stato inserito nell’antologia digitale Natale in noir – accanto ai racconti, tra gli altri, di Sandrone Dazieri e Marco Vichi. Ha pubblicato inoltre il romanzo Milano a mano armata (Foschi, 2011) nella collana diretta da Eraldo Baldini. Dal 2011 è direttore artistico della rassegna Estate Letteraria che si svolge a Ortona.

“Le streghe son tornate. E alla grande.”
Mario Paternostro, Il Giornale




Titolo: "Strega"
Autore: Remo Guerrini
Casa editrice: Nero Italiano
Pagine: 320
Prezzo: 9.90
TRAMA
Con Strega Remo Guerrini, penna acuta del giornalismo italiano da oltre quarant’anni, dà vita a una lettura incredibilmente coinvolgente, un thriller storico sapientemente costruito in costante equilibrio fra fantasia creatrice e fedeltà delle ambientazioni e dei personaggi.

Chi è Battistina? Una strega di appena dodici anni, capace di compiere prodigi e fatture e di convincere i rovi a fiorire, oppure una povera contadina ignorante, che conosce solo le virtù inebrianti delle erbe e delle piante di montagna? A chiederselo sono in tanti, in un remoto angolo dell’Italia del 1587. A inerpicarsi fino all’antichissima e oscura rocca di Triora, nell’entroterra ligure, sarà una spedizione organizzata dalla Repubblica di Genova, composta dal lucido
e crudele Giulio Scribani, Commissario straordinario incaricato di debellare la stirpe delle streghe; da Juan Ferdinando Centurione, storpio e coltissimo, che con la sua logica sfiderà i vicari dell’Inquisizione; e dal giovane Niccolò, segretario e scrivano, che finirà per legarsi alla giovane strega nella vita come nella morte...

L'AUTORE
Remo Guerrini, nato a Genova nel 1948, è giornalista da quasi quarant’anni. È stato direttore di Epoca, Il Giorno, Focus, Primo Piano e dell’edizione italiana di Selezione dal Reader’s Digest. Attualmente dirige il mensile Meridiani. Nei primi anni Ottanta è stato, con Andrea Santini, il primo italiano a pubblicare spy-story nella collana Segretissimo di Mondadori. È autore di numerosi romanzi, racconti gialli, thriller e libri di fantascienza, diversi dei quali tradotti in Francia e Germania.

M'ispirano tantissimo "A casa del diavolo" e "Strega".
Fatemi sapere che cosa ne pensate di questa nuova collana, di cui adoro anche lo slogan :)





martedì 18 dicembre 2012

"Teaser Tuesday" #6


- Prendi il libro che stai leggendo
- Aprilo in una pagina a caso
- Condividi un breve spezzone di quella pagina
- Attenzione a non fare spoiler
- Riporta anche titolo e autore in modo che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist.

Visto che sto leggendo un ebook, deciderò un numero ed andrò a quella pagina :)


Oggi sei tu il capoguardia. Tu fai la guardia e io faccio un giro, gli risponde Ric con un sorrisetto.
Capitan Paguro guarda il vessillo che ha in mano. Va bene.
Io guardo Brody, ha la faccia di uno che ha appena vinto alla lotteria, e poi di nuovo Ric. Sarebbe fantastico. Ti ringrazio.
Sarà un piacere, risponde Ric.
Pag. 130

Se vi va, come sempre, condividete con me i vostri teaser =)

lunedì 17 dicembre 2012

"Prossimi arrivi in casa Tre60"



Il 2013 si aprirà per la casa editrice Tre60 con il botto, perché pubblicherà due romanzi che promettono molto bene: una storia romantica e divertente, che ha come protagonista una scrittrice e il seguito di "Il bacio della sirena", libro carinissimo.
Andiamo a conoscerli :)




Titolo: "Le imprevedibili conseguenze dell'amore"
Autrice: Jill Mansell
Casa editrice: Tre60
Pagine: 414
Prezzo: 9.90
In arrivo: 17 Gennaio
TRAMA
Orla Hart è una star: milioni di lettrici in tutto il mondo divorano i suoi mielosi romanzi d’amore, che si concludono ogni volta con un appagante lieto fine. Tuttavia adesso ha perso il suo tocco magico, perché la vita – quella reale – non è certo come lei la racconta nei suoi libri. Da tempo, infatti, il marito la tradisce con una donna molto più giovane di lei e, sebbene lo ami ancora alla follia, Orla non può più sopportare il peso di quell’umiliazione, finita persino sulle prime pagine dei giornali di gossip. Così, l’unica soluzione che vede all'orizzonte è sparire, per sempre… Il destino, però, ha in serbo per lei un nuovo, inaspettato capitolo: l’incontro con Millie, una ragazza che ha appena lasciato l’ennesimo fidanzato perdutamente innamorato di lei. Stufa di ritrovarsi impelagata in relazioni soffocanti, Millie vuole prendersi un po’ di tempo solo per sé, e coinvolge nelle sue avventure anche la celebre scrittrice. Travolta dalla sua esuberanza, Orla si lascia trascinare dalla fresca e disinvolta vitalità di Millie, e decide d’ispirarsi proprio a lei per creare la protagonista del suo nuovo romanzo. Con una differenza rispetto al passato: questa volta il lieto fine deve essere autentico e il personaggio deve innamorarsi anche nella realtà. Il problema è che Millie non ha nessuna intenzione d’impegnarsi. Ma Orla ne è convinta: l’amore – quello vero – trova sempre un pertugio nel cuore e sboccia quando meno te lo aspetti…


L'AUTRICE
Jill Mansell vive a Bristol con la sua famiglia ed è una scrittrice a tempo pieno. In realtà non è proprio vero. Di solito passa molte ore guardando la televisione, mangiando caramelle gommose, osservando la squadra di rugby della sua città allenarsi nel campo dietro casa e, soprattutto, navigando su Internet. Una volta terminate queste attività, si dedica finalmente alla scrittura «a tempo pieno». Comunque sia, i suoi romanzi sono tradotti in tutto il mondo e hanno venduto più di 5.000.000 di copie.



«Tera Lynn Childs è riuscita a creare un mondo magico e pieno di colori,
ma la cosa che più attrae di questo libro è la sua ironia
e Lily, la protagonista.»
Il profumo dei libri

«Il bacio della sirena è un romanzo che brilla per brio e fantasia,
e che si legge in un baleno grazie allo stile
fresco e deliziosamente ironico dell'autrice.»
Atelier dei libri



Titolo: "Il destino della sirena"
Autrice: Tera Lynn Childs
Casa editrice: Tre60
Pagine: 280
Prezzo: 9.90
In arrivo: 24 Gennaio
TRAMA
Lily ha fatto la sua scelta: per amore di Quince, è pronta a rinunciare al trono di Thalassinia. Tuttavia la giovane principessa non vuole abbandonare per sempre né il suo popolo né il padre, e decide quindi d’impegnarsi al massimo per superare i test d’ingresso dell’università, diventare una biologa marina e aiutare, seppur da lontano, il suo regno. Un obiettivo tutt’altro che semplice da raggiungere, visto che la scuola sta per finire e che le materie da studiare sono moltissime. Forse troppe. E, come se non bastasse, a turbare le sue giornate ci pensa l’arrivo di Dosinia, la cugina pestifera, che stavolta deve proprio aver combinato qualcosa di molto grave se re Palumbo – il padre di Lily – l’ha punita con l’esilio sulla terraferma e con la revoca di tutti i poteri magici. Dosinia infatti non ci mette molto a creare guai, prima seminando zizzania tra la cugina e Quince, poi seducendo l’ingenuo Brody, il primo amore di Lily. In una disperata corsa contro il tempo, la principessa sirena dovrà così far fronte a un vortice di eventi catastrofici, che metteranno in pericolo non solo il suo futuro, ma anche – e soprattutto – il suo rapporto con l’adorato Quince…

L'AUTRICE
Tera Lynn Childs è nata a Minneapolis (Minnesota), ma fin da bambina ha girovagato coi genitori per gli Stati Uniti, vivendo in Colorado, Indiana, Ohio, California e Missouri. Si è laureata in Drammaturgia e ha completato un dottorato in Conservazione dei Beni culturali. Indecisa su quale strada intraprendere nella vita, e da sempre appassionata lettrice, ha iniziato a scrivere per gioco, per poi scoprire di avere un grande talento, apprezzato da editori, librai e lettori. Il destino della sirena è l’atteso seguito del Bacio della sirena.

Siete in trepida attesa come me?
La cover del primo mi piace per i colori e il carattere che sono stati scelti; mentre la seconda cover è magica :)




"Petali di sangue" di Emma K.Clarke

Oggi iniziamo la giornata con la segnalazione di un urban fantasy pubblicato da una giovane autrice: Silvia Tessari, alias Emma K.Clarke.


Titolo: "Petali di sangue"
Autrice: Emma K.Clarke
Venduto su: Amazon
Pagine: 218
Prezzo: 1.99
TRAMA
L'armonia del mondo si conserva negli anni grazie al delicato equilibrio che si è generato tra immortali, umani, creature sovrannaturali e magiche. Questa pacifica convivenza giungerà al termine quando alcuni immortali verranno assassinati nella dimora del loro sovrano Henry Carter, vampiro del XVII secolo. A indagare su quanto  accaduto sarà Giosy Mc Grey, "Amministratrice nazionale degli affari pubblici tra umani e creature immortali magiche", capo del Distretto di Polizia della città e ultima discendente della più antica stirpe di streghe della nazione.

"Petali di sangue" è un romanzo incredibile, lo sfondo perfetto per una storia romantica quanto intrigante e misteriosa, che permetterà ai nostri giovani protagonisti di comprendere non solo il presente, ma anche il loro passato; un passato oscuro e crudele che separò le loro anime e i loro cuori per molti anni, aiutandoli ad accettare l'inevitabile destino.

Vi ispira?
A me attira perché ci sono vampiri, ma anche streghe; mistero e amore :)
Se non siete ancora convinti potete leggere i primi 5 capitoli sulla pagina facebook del libro https://www.facebook.com/petalidisangue
Il libro ha già una recensione di 4 stelline, quindi parte molto bene.


domenica 16 dicembre 2012

"In my mailbox" (22)

E' domenica e quindi ritorna l'appuntamento con "In my mailbox", rubrica creata da Kristi del blog The Story Siren, dedicata ai libri che ho comprato, vinto o ricevuto in regalo, durante la settimana :)


Vi presento i libri che ho ricevuto settimana scorsa:
prestati da mia cugina, che ringrazio di cuore


Titolo: "L'amico immaginario"
Autore: Matthew Dicks
Casa editrice: Giunti
Pagine: 384
Prezzo: 12.00
TRAMA
Budo ha otto anni, come Max, ma non è nato otto anni fa. E' stato inventato da Max quando aveva quattro anni e solo lui può vederlo. Budo è l'amico immaginario di Max ed è la voce narrante di questo romanzo. Max vive in un mondo tutto suo e Budo è il suo migliore amico. L'unico.


Titolo: "Acciaio"
Autrice: Silvia Avallone
Casa editrice: Rizzoli
Pagine: 357
Prezzo: 18.00
TRAMA
Nei casermoni di via Stalingrado a Piombino avere quattordici anni è difficile. E se tuo padre è un buono a nulla o si spezza la schiena nelle acciaierie che danno pane e disperazione a mezza città, il massimo che puoi desiderare è una serata al pattinodromo, o avere un fratello che comandi il branco, o trovare il tuo nome scritto su una panchina. Lo sanno bene Anna e Francesca, amiche inseparabili che tra quelle case popolari si sono trovate e scelte. Quando il corpo adolescente inizia a cambiare, a esplodere sotto i vestiti, in un posto così non hai alternative: o ti nascondi e resti tagliata fuori, oppure sbatti in faccia agli altri la tua bellezza, la usi con violenza e speri che ti aiuti ad essere qualcuno. Loro ci provano, convinte che per sopravvivere basti lottare, ma la vita è feroce e non si piega, scorre immobile senza vie d'uscita. Poi un giorno arriva l'amore, però arriva male, le poche certezze vanno in frantumi e anche l'amicizia invincibile tra Anna e Francesca si incrina, sanguina, comincia a far male. Attraverso gli occhi di due ragazzine che diventano grandi, Silvia Avallone ci racconta un'Italia in cerca d'identità e di voce, apre uno squarcio su un'inedita periferia operaia nel tempo in cui, si dice, la classe operaia non esiste più. E lo fa con un romanzo potente, che sorprende e non si dimentica.


Titolo: "Il profumo delle foglie di limone"
Autrice: Clara Sanchez
Casa editrice: Garzanti
Pagine: 364
Prezzo: 18.60
TRAMA
Spagna, Costa Blanca. Il sole è ancora caldo nonostante sia già settembre inoltrato. Per le strade non c'è nessuno, e l'aria è pervasa dal profumo di limoni che arriva fino al mare. E' qui che Sandra, trentenne in crisi, ha cercato rifugio: non ha un lavoro, è in rotta con i genitori, è incinta di un uomo che non è sicura di amare. Si sente sola, ed è alla disperata ricerca di una bussola per la sua vita. Fino al giorno in cui non incontra occhi comprensivi e gentili: si tratta di Fredrik e Karin Christensen, una coppia di amabili vecchietti. Sono come i nonni che non ha mai avuto. Momento dopo momento, le regalano una tenera amicizia, le presentano persone affascinanti, come Alberto, e la accolgono nella grande villa circondata da splendidi fiori. Un paradiso. Ma in realtà si tratta dell'inferno. Perché Fredrik e Karin sono criminali nazisti. Si sono distinti per la ferocia e ora covano il sogno di ricominciare. Lo sa bene Juliàn, scampato al campo di concentramento di Mauthausen, che da giorni segue i loro movimenti. Sa bene che le loro mani rugose si sono macchiate del sangue degli innocenti. Ma ora, forse, può smascherarli e Sandra è l'unica in grado di aiutarlo. Non è facile convincerla della verità. Eppure, dopo un primo momento di incredulità, la donna comincia a guardarli con occhi diversi e a leggere dietro quella fragile apparenza. Adesso Sandra l'ha capito: lei e il suo piccolo rischiano molto. Ma non importa. Perché tutti devono sapere. Perché è impossibile restituire la vita alle vittime, ma si può almeno fare in modo che tutto ciò che è successo non cada nell'oblio. E che il male non rimanga impunito.

Ricevuti in e-book gentilmente dalle case editrici Longanesi ed Elliot, che ringrazio


Titolo: "Sindrome da cuore in sospeso"
Autrice: Alessia Gazzola
Casa editrice: Longanesi
Pagine: 143
Prezzo: 11.60
TRAMA
Alice Allevi ha un grosso problema. Si è appena resa conto di non voler più diventare un medico, ma non ha il coraggio di confessarlo a nessuno, e non sa cosa fare del suo futuro. Ma siccome la vita è sorprendente, sarà l'omicidio di una persona vicina alla sua famiglia a far scoprire ad Alice la sua vocazione: la medicina legale. Forse c'entra il suo intuito, che la induce a ficcanasare dove non dovrebbe, mettendo a rischio le indagini. Forse c'entra l'arrivo della sua nuova coinquilina Yukino, studentessa giapponese che parla come un cartone animato e che stravolge le abitudini, non solo culinarie, di Alice. Forse c'entra nonna Amalia che, con saggezza mista a battute fulminanti, sa come districarsi fra i pettegolezzi di paese. Una cosa è certa: Alice non l'ammetterebbe mai, ma se sceglierà quella specializzazione, è soprattutto per rivedere Claudio Conforti, il giovane medico legale che ha conosciuto durante il sopralluogo. Vestito in maniera impeccabile, sorriso affilato come un bisturi, occhi travolgenti. Arrogante, sprezzante e...irresistibile.


Titolo: "Tutti i miei desideri"
Autore: Jonathan Harvey
Casa editrice: Elliot
Pagine: 442
Prezzo: 17.50
TRAMA
Cosa accade quando la ragazza "della porta accanto" diventa improvvisamente una star della televisione? Jodie McGee è cresciuta a Liverpool nel culto della serie tv Acacia Avenue. Insieme alla mamma e all'amatissimo fratello minore Joey, non se ne è mai persa una puntata, sognando di poter un giorno far parte del cast. Anni dopo, incredibilmente, la sua vita sembra regalarle quello che ha sempre voluto: è ormai una celebrità della serie nel ruolo di Suor Agatha, con una nomination al più ambito premio televisivo, e in più vive una bellissima storia d'amore. Solo che, all'improvviso una dopo l'altra iniziano a capitarla le situazioni più assurde e tutto ciò in cui Jodie credeva, tutti i suoi sogni, in un attimo vengono distrutti. Sola, disillusa e senza lavoro, Jodie cerca di rimettere in piedi la sua vita e, tra i nuovi amori e nuove esperienze, bislacche quanto importanti, riuscirà alla fine a capire chi è e quali sono i suoi veri desideri. Comico, coinvolgente, brillante e mai scontato. Tutti i miei desideri è l'esordio narrativo di uno dei più famosi e apprezzati commediografi inglesi, che riesce a tracciare con profondità e tenerezza la complessità, le contraddizioni e la forza di una donna di oggi.

Quale vi ispira?

E voi cosa avete trovato nelle vostre cassette?

venerdì 14 dicembre 2012

Recensione "Ospizio blues" di Luca Curati


Piango perché sono sola. Le lacrime mi fanno compagnia.

Titolo: "Ospizio blues"
Autore: Luca Curati
Casa editrice: Sensoinverso
Prezzo: 11.00
Pagine: 79
TRAMA
Irriverente, allucinante, ad alto tasso alcolico, toccante, tenero, malinconico, riflessivo.
Ospizio blues è un piccolo viaggio di formazione, un inseguimento del senso della vita, uno squarcio dell'esistenza, tra infiniti boccali di birra, innumerevoli sigarette al bancone del pub, ripetute ricerche dell'amore e del sesso, veri o fasulli che siano...E sullo sfondo l'ospizio, una prigione dell'anima con i suoi centenari ospiti che se ne vanno a morire insegnandoci un poco a vivere.

RECENSIONE
Ospizio blues, perché? 
Il titolo racchiude gli elementi che caratterizzano questo piccolo romanzo: sofferenza, tristezza e infelicità, sia del protagonista Luca, sia degli ospiti dell'ospizio.
Luca è un uomo che passa le giornate in un pub a bere birra, a fumare sigarette e ad aspettare una ragazza per soddisfare prima di tutto le sue esigenze sessuali e poi quelle affettive. Lavora in un ospizio dove la vita si ripete monotona e dove gli ospiti aspettano di tornare a casa, di morire o soltanto di passare un altro giorno.
Il problema è che Luca, che ci racconta la sua vita in prima persona, ha un linguaggio troppo scurrile e maschile per poter pensare di avere una ragazza e infatti i suoi incontri finiscono sempre con un due di picche o quasi, lasciandolo solo.
Le parti che mi sono piaciute di più riguardano alcune vicende all'interno dell'ospizio, perché le ho trovate toccanti, divertenti e reali. 
Avrei evitato invece di leggere e di sapere lo stato intestinale del protagonista, che ritroviamo spesso nel libro.
Luca ci fa conoscere molti ospiti (anziani): c'è chi crede di avere un appuntamento galante con un uomo  che vive su un albero, chi prega e pensa che Luca in realtà sia una donna, chi passa il tempo litigando, chi è ancora in testa, chi ha solo bisogno di compagnia e chi aspetta solo la morte.
E' un racconto triste, perché anche se alcuni episodi dell'ospizio possono sembrare esilaranti, in realtà non lo sono, perché sono frutto della condizione in cui versano gli anziani: la vecchiaia e il tempo che passa.

L'AUTORE


Luca Curati vive a Salsomaggiore Terme da ventinove anni. Alle superiori ha studiato elettronica, poco e male. E' pigro. Ama i libri, il cinema, le salite in bicicletta, mangiare (quando non è lui a cucinare), il Devil's Den vuoto. Tifa Inter, José Mourinho, Damiano Cunego.

giovedì 13 dicembre 2012

Recensione "Anna vestita di sangue" di Kendare Blake


Titolo: "Anna vestita di sangue"
Autrice: Kendare Blake
Casa editrice: Newton Compton
Collana: Vertigo
Pagine: 283
Prezzo: 12.90
TRAMA
Cas Lowood ha ereditato una strana vocazione: uccidere i morti... Suo padre lo faceva prima di essere ucciso dal fantasma che stava cercando di annientare. E ora Cas, armato del misterioso pugnale athame, continua la missione: viaggia di città in città insieme alla madre, una strega, e al suo gatto fiuta-fantasmi, alla ricerca di spiriti malvagi. Quando arrivano a Thunder Bay per eliminare quella che la gente del posto chiama "Anna vestita di sangue", Cas non si aspetta nulla di diverso dal solito. Si trova invece di fronte a una ragazzina posseduta dalla rabbia e vittima di maledizioni, uno spirito diverso da quelli che è abituato a distruggere. Indossa ancora il vestito che aveva quando fu assassinata, nel 1958. Dal giorno della sua morte, Anna uccide chiunque osi entrare nella dimora vittoriana vecchia e cadente in cui un tempo viveva. Gli spiriti delle sue vittime penetrano il legno marcio delle pareti, strisciano sul pavimento ammuffito e viscido delle cantine, senza trovare pace...Per qualche strano motivo però, Anna non uccide Cas. Anzi, si rivela l'unica in grado di aiutarlo a trovare il fantasma maligno che lo ha privato del padre. Così, insieme agli altri strani amici del giovane, streghe e stregoni in erba, formeranno una squadra disposta ad affrontare ogni pericolo. Ma Cas dovrà risolvere un problema ancora più difficile di questo: quale sarà infatti il destino di Anna?

RECENSIONE
Un horror dove l'elemento principale non è la paura, ma la repulsione, la creazione di situazioni appunto orride e oltre a questo la capacità di far divertire, conoscere l'amore e l'amicizia.
Ho ripreso in mano due volte questo libro, perché all'inizio non l'avevo inquadrato a tal punto che credevo che il protagonista fosse un adulto, forse perché all'inizio non ci vengono dati molti elementi sulle caratteristiche fisiche di Cas e solo dopo qualche pagina si scopre che ha 17 anni, che è affascinante, ma non sapremo molto di più sul suo aspetto. E' vero, dalla trama dice giovane, ma non avendola riletta questa era stata la mia impressione e quindi avevo deciso di richiuderlo per riprenderlo più avanti.
Poi, ripreso in mano, ripartendo dall'inizio e superando il primo capitolo tutto diventa più chiaro e più coinvolgente, proprio perché il cacciatore è un semplice ragazzo, che però ha già sofferto e che non conduce la vita che dovrebbe fare un ragazzo della sua età: viaggia, quindi non ha una stabilità, non ha amici, non ha una ragazza, perché che vita le farebbe fare? ed è avvolto ogni giorno da scene più o meno raccapriccianti.
Cas, avendo perso il padre quando era molto piccolo, è diventato anche l'uomo di casa che deve proteggere la madre e leggendo la storia si capisce il grande amore che prova per lei e la premura che ha nei suoi confronti.
L'arrivo a Thunder Bay è il vero inizio, le pagine precedenti il prologo.
Thunder Bay sarà per Cas simbolo di molte novità e lo porterà a desiderare di essere un ragazzo qualunque di 17 anni e grazie ad Anna non sarà più solo, perché a coprirli le spalle ci penseranno Thomas, un mago, che a volte può leggere nel pensiero, un po' impacciato e insicuro e  Carmel, che a prima vista può sembrare una bionda dalla testa vuota, super popolare in città, ma che invece si rivela intelligente e coraggiosa.
L'idea di creare questo gruppo, invece di far lavorare Cas per tutto il tempo da solo, mi è piaciuta, perché rende tutto molto più coinvolgente.  Cas potrà contare anche su di loro per sconfiggere un fantasma che segna la sua vita e quella di sua madre da troppo tempo.
L'autrice con il suo stile cerca di far capire le emozioni che provano i personaggi, dando a volte anche dei piccoli aiuti per entrare ancor di più in sintonia con loro.
La cover è perfetta: d'impatto, horror, con lo sfondo del titolo in rosso, il fumo e la nebbia, che cela la vera identità delle cose.



Il seguito che leggerò assolutamente è uscito negli USA ad Agosto con il titolo "Girl of Nightmares".


Questa la trama (CONSIGLIO DI NON LEGGERLA A CHI NON HA LETTO IL PRIMO)
Sono passati mesi da quando il fantasma di Anna Korlov ha aperto una porta per l'inferno nel suo seminterrato ed è scomparsa in esso, ma il cacciatore di fantasmi Cas Lowood non riesce ad andare avanti. I suoi amici gli ricordano che Anna ha sacrificato se stessa in modo che potesse vivere e non per essere un mezzo morto che cammina. Sa che hanno ragione, ma agli occhi di Cas, nessuna ragazza vivente che incontra può essere paragonata alla ragazza morta di cui egli si è innamorato. Ora vede Anna ovunque: a volte quando dorme e talvolta negli incubi di veglia. Ma qualcosa è molto sbagliato... questi non sono solo sogni ad occhi aperti. Anna sembra torturata, lacerata in modo nuovo e sempre più raccapricciante ogni volta che appare. Cas non sa cosa sia successo ad Anna  quando è scomparsa nell'inferno, ma lui sa che non si merita tutto ciò che le sta accadendo. Anna ha salvato Cas più di una volta, ed è il momento per lui di restituire il favore.


L'AUTRICE


Kendare Blake, adottata all'età di sette mesi, arrivò nella cittadina di Cambridge, nel Minnesota, dalla Corea del Sud. Si è laureata negli USA e ha conseguito un master in Scrittura Creativa presso l'università di Middlesex, a Londra. Il suo sito web è www.kendareblake.com

giovedì 6 dicembre 2012

"Viaggio alla scoperta dei libri" #3



Ho appena scovato un libro che sono sicura che mi piacerà, perché la protagonista ama alla follia la neve proprio come me *_*
La cover non è ancora disponibile perché uscirà a Gennaio, ma spero che sarà spettacolare.

"La bambina dai capelli di polvere e vento"

Autrice: Laura Bonalumi
Casa editrice: Fanucci
Collana: Tweens
Pagine: 256
Prezzo: 13.00
TRAMA
Viola ha undici anni: undici fotografie di fiocchi di ghiaccio, undici pesci rossi, undici coperte di pile, undici palle di vetro con la neve, undici cappelli e ventidue guanti. Vive in una grande città dove nevica spesso con la sua famiglia "a metà": sorella sedicenne, e genitori appena separati. Non ha tanti amici Viola, a scuola si sente inadeguata, a casa, trascurata; non ha il cellulare, la Nintendo DS e nemmeno la Playstation. Viola però ha una passione: la neve. Conosce più di 100 modi in lingua eschimese per dire neve, legge libri sulla neve, poesie, enciclopedie, e non si separa mai dalla sua lente d'ingrandimento: il fiocco perfetto potrebbe cadere da un momento all'altro! Ma pochi giorni prima di Natale,Viola trova sull'autobus un oggetto luminoso: un fermaglio per capelli a forma di fiocco di neve. Viola lo prende, lo porta con sé e lo studia. E si rende conto che solo lei può vederlo. Perché? La risposta arriva con la comparsa di Emily, la ragazzina con i capelli del vento, che appare, svanisce e riappare lasciando dietro di sé, polvere dorata. Viola dovrà aiutarla a svegliarsi. Ma come ci riuscirà? Questo è un mistero che verrà svelato...

Che ne pensate? Piace anche a voi? A me sembra carinissimo!!