martedì 3 aprile 2012

"Novità in libreria e on-line per Fazi Editore"

Buon pomeriggio :)
Da Venerdì scorso, in libreria e on-line potete trovare le ultime uscite della casa editrice Fazi.


Titolo: "Obbedienza e libertà"
Autore: Vito Mancuso
Casa editrice: Fazi
Pagine: 202
Prezzo: 15.00
ISBN: 978-88-6411-576-4
TRAMA:
Che cosa è più importante nella vita di un essere umano,l'obbedienza o la libertà? Un libro intenso e coraggioso che affronta il "tragico paradosso" della coscienza cristiana,oggi inquieta come non mai,perchè divisa tra due polarità apparentemente opposte.


Il nuovo libro di Vito Mancuso propone un "discorso sul metodo" in presa diretta,fondato non più sul principio di autorità,ma sul più esigente principio di autenticità. Nella luce del delicato rapporto con il potere ecclesiastico,i grandi temi della riflessione umana vengono declinati in modo inedito,coinvolgente,talora entusiasmante e sempre con la consueta chiarezza. La verità e il potere a partire dalla teologia politica del Grande Inquisitore,la religione contaminata da politica e laicità,l'identità umana tra anima e coscienza,il destino finale o come nulla o come eternità,il dialogo tra le grandi religioni mondiali e una meditazione sul motto episcopale del cardinal Martini. La posta in gioco è particolarmente alta: una fede all'altezza dei tempi,una concezione dinamico-evolutiva della verità. Vero e proprio manifesto della teologia di Vito Mancuso,Obbedienza e libertà lancia un messaggio forte e chiaro: da un lato la Chiesa deve liberarsi della superata visione del mondo insita nella sua dottrina,dall'altro il mondo laico deve tornare a interrogarsi sui grandi orizzonti della ricerca spirituale,perchè la spiritualità,scrive Mancuso,<<è una particolare gestione della libertà>>.

L'AUTORE:
Vito Mancuso,teologo,docente di Teologia presso la Facoltà di Filosofia dell'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano dal 2004 al 2011 ed editorialista de "la Repubblica". Oltre ad articoli su riviste specializzate,alla partecipazione ad opere collettive (tra cui: Che cosa vuol dire morire. Sei grandi filosofi di fronte all'ultima domanda,a cura di Daniela Monti,Einaudi 2010,con R.Bodei,R.De Monticelli,G.Reale,A.Schiavone,E.Severino),tra le sue opere più recenti ricordiamo i bestseller La vita autentica (Raffaello Cortina,2009),Disputa su Dio e dintorni,con Corrado Augias (Mondadori,2009),L'anima e il suo destino,con la prefazione di Carlo Maria Martini (Raffaello Cortina,2007) e Io e Dio. Una guida dei perplessi (Garzanti,2011). Con Elido Fazi dirige la collana di libera ricerca spirituale "Campo dei fiori". Presso una delle più prestigiose case editrici accademiche tedesche è stato pubblicato di recente un saggio sul suo pensiero: Corneliu C.Simut,Essentials of Catholic Radicalism. An Introduction to the Lay Theology of Vito Mancuso.




Titolo: "La terza guerra mondiale? Chi comanda Obama o Wall Strett?"
Autore: Elido Fazi
Casa editrice: Fazi
Pagine: 111
Prezzo: 1 euro
Disponibile in e-book
TRAMA:
In questo secondo capitolo della collana "One Euro",Elido Fazi riprende i fili del suo racconto sulla crisi economica del 2008 e ne spiega gli effetti e le conseguenze ancora in corso. L'analisi si concentra sulla figura di Obama,il quale,nonostante le dichiarazioni fatte durante la campagna elettorale,ha privilegiato la continuità con il sistema di potere precedente,confermando l'establishment responsabile della crisi,legato a doppio filo al "sistema" Goldman Sachs. Dal salvataggio incondizionato delle banche alla scelta dei consiglieri economici della Casa Bianca, Elido Fazi riflette sulle misure,poche e inadatte,messe in campo dall'amministrazione Obama per far fronte al crac finanziario di Wall Street e per regolamentare il sistema delle grandi banche d'affari.

L'AUTORE:
Elido Fazi si laurea in Economia e Commercio presso l'Università "La Sapienza" di Roma e nel 977 consegue un Master in Economia presso l'Università di Manchester. Nel 1979,dopo due anni presso la Ford of Europe di Londra,entra alla Business International Corporation,per la quale dall'86 dirige la sede italiana. Nel 1989 viene nominato Vice Presidente di Business International/The Economist Intelligence Unit,con responsabilità per i paesi mediterranei. Nel 1993 fonda Business International,società a capitale italiano che gestisce il marchio Business International di proprietà dell'Economist Group con un accordo di licensing. Nel 1994 fonda la casa edirice,Fazi Editore. Ha tradotto e pubblicato il poema in versi La caduta di Iperione (1995),e ha scritto due romanzi ispirati alla vita di John Keats,L'amore della luna (2005) e Bright Star (2010). Con Paolo C.Conti,ha pubblicato il pamphlet Euroil. La borsa iraniana del petrolio e il declino dell'impero americano (2007).


Nessun commento:

Posta un commento