mercoledì 7 marzo 2012

Recensione "Romancing Miss Bronte" di Juliet Gael

Buonasera cari lettori :)
Ho finito di leggere "Romancing Miss Bronte" ed ecco la mia recensione.


Autrice: Juliet Gael
Casa editrice: TEA
Pagine: 425
Prezzo: 14.00
TRAMA:
Nascere donna nell'Inghilterra dell'Ottocento significava non avere quasi alcuna possibilità di fama e successo. Nascere donna in uno sperduto villaggio di campagna dello Yorkshire, in una famiglia numerosa, rendeva le cose ancora più difficili. Ma Charlotte, Emily e Anne Brontë erano donne dotate di un talento letterario fuori dal comune, e ne erano ben consapevoli. Fu così che non si fermarono davanti ai pregiudizi dell'epoca e sfidarono il mondo. Fu così che, nel 1847, i tre fratelli Ellis, Acton e Currer Bell, pseudonimi dietro i quali si nascondevano le tre sorelle, pubblicarono presso due note case editrici londinesi i loro romanzi, che scossero il mondo editoriale e culturale del Paese. Eppure questo evento così importante non cambiò la vita delle Brontë che, nascoste dietro un anonimato tenacemente difeso, continuarono a vivere nell'isolamento e nella dolorosa solitudine di Haworth, sognando e scrivendo meravigliose avventure. In un mélange di realtà storica e di finzione narrativa, questo romanzo ricostruisce la vita, le passioni, le delusioni, le glorie, i sogni, le difficoltà e gli amori di Charlotte e, accanto a lei, di Emily e Anne, regalandoci un ritratto del tutto inedito delle più famose sorelle della storia della letteratura di tutti i tempi. 

RECENSIONE: 
Questo romanzo è delicato e delizioso: lo considero un capolavoro che rende omaggio a una grande donna, ed è per questo che provo nei suoi confronti quasi paura e la sensazione di non essere in grado di renderli omaggio tramite questa mia recensione, come si meriterebbe.. spero quindi di non essere banale.
Juliet Gael è riuscita a scrivere un romanzo che riesce a tenere il lettore incollato alle pagine: fuori poteva diluviare, ma io troppo presa dalla lettura non me ne sarei nemmeno accorta.
Leggere questo libro significa entrare nella vita della famiglia Bronte, ripercorrere la loro esistenza e provare una moltitudine di emozioni.
Si scopre la condizione della donna di metà Ottocento, molto diversa da quella attuale: ella non poteva aspirare al successo lavorativo, ma solo a quello domestico.
Ma le sorelle Bronte, figlie di un reverendo, confinate in un piccolo paesino, fragili nel corpo ma forti nello spirito, riescono con pseudonimi maschili a pubblicare le loro opere, riuscendo a trasformare la loro passione in un lavoro.
Tante saranno le difficoltà e le disgrazie che colpiranno casa Bronte, ma nonostante ciò Charlotte non si lascerà mai abbattere: portando nel cuore tutti coloro  ormai  spirati, continuerà a scrivere, a sognare, a portare avanti le sue opinioni.
Ella porterà sempre nelle sue opere la verità e le sue storie verranno apprezzate o considerate scabrose, perché le donne descritte da Charlotte avranno un forte temperamento che non le farà accettare di avere una posizione inferiore ai mariti... di essere solo compagne mute, senza alcuna idea propria; e di situazioni considerate inaccettabili per l'epoca.
Amore, tristezza, rabbia, sgomento, stupore e dolcezza: sono le emozioni che ho provato leggendo questo meraviglioso libro che consiglio veramente di aggiungere alla vostra collezione.


L'AUTRICE: 
 
Juliet Gael, americana, laureata in letteratura francese all'Università del Kansas, dopo aver lavorato per il cinema come sceneggiatrice, ha vissuto quindici anni a Parigi, dedicandosi alla scrittura. Vive attualmente a Firenze.

2 commenti:

  1. bellissima recensione Franci!
    ti assicuro che non è banale e si percepisce il grande rispetto e affetto che nutri per questo libro...
    è un romanzo che mi interessa molto, lo leggerò :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Clody,che bello,grazie!! sono contenta che mi hai lasciato la tua opinione,significa molto per me e sono contenta che si riesca a capire quanto ,dopo la sua lettura,sia diventato importante per me questo romanzo.
      Te lo consiglio vivamente,credo proprio che nn ne resterai delusa.

      Elimina