mercoledì 8 febbraio 2012

Recensione "Baci immortali" di Taylor Laini

Titolo: Baci immortali
Autrice: Taylor Laini
Casa editrice: Piemme Freeway
Pagine: 294
Prezzo: 14.50
ISBN: 978-88-566-1097-0
TRAMA:
Kizzy vorrebbe essere come le sue compagne di liceo più carine e disinibite. Vorrebbe sedersi sulle ginocchia del proprio ragazzo e baciarlo appassionatamente, in cortile, davanti a tutti. Vorrebbe, con tutta se stessa, essere quello che non è. Ed è proprio dalle ragazze come Kizzy, che sognano senza fine, che i goblin sono più attratti. In un tempo e in un luogo molto lontani, Anamique è vittima dalla nascita di una terribile maledizione: nessuno può ascoltare la sua voce incantevole senza perdere la vita all’istante. Nemmeno colui che le sfiorerà le labbra con il primo, indimenticabile bacio. Esmé, infine, è in fuga con la madre da un’orda di creature da incubo, determinate a impadronirsi della sua anima. Quello che non sa, è che ne porta già una dentro di sé. E che basterà un bacio per risvegliarla dal suo lungo sonno.

RECENSIONE:
Tre storie dove i baci sono i protagonisti...
L'intento dell' autrice, secondo la mia interpretazione, è far viaggiare il lettore con la fantasia, tra leggende e storie antiche e raccontare il potere che può racchiudere un bacio.
Questo intento per me è stato raggiunto, perché mi ha fatto ritornare bambina, al momento in cui leggevo le fiabe, le storie di streghe e folletti e alla curiosità che mi avvolgeva, facendomi domandare se erano solo leggende o se c'era un pizzico di verità.
Ho letto le storie velocemente, perché accompagnata dalla voglia di sapere e di sognare e mi dispiaceva quando, girando pagina, scoprivo che la storia era giunta al termine.
In Kizzy mi sono rivista: il desiderare di essere al posto di un'altra ragazza sulle gambe di un bel ragazzo; con Anamique ho sofferto; e con Esmè ho provato stupore, disgusto e rabbia.
L'ultima storia "La schiusa", mi ha fatto venire in mente l'ambientazione delle Cronache di Narnia, per la presenza di una regina malvagia che vive in un mondo glaciale: quest'ultimo racconto è il più approfondito, forse anche perché deve spiegare e svelare molte più cose rispetto ai precedenti.
Bello: un sogno ad occhi aperti!!

L'AUTRICE:


Taylor Laini: la sua vulcanica creatività si esprime in molte forme, dalle arti figurative al design, oltre che nella scrittura. Adora i libri e le librerie, le cose che si mangiano a colazione, i manghi e la cioccolata, le torte a più piani, le tovaglie e le vecchie case. Vive a Portland, nell'Oregon, con il marito Jim, la figlia Clementine Pie e il cane Leroy. Questo è il primo libro che pubblica con Piemme.
Insieme a Meg Genge, ha dato vita a un sito che suggerisce spunti di scrittura per spingere loro stesse e gli altri a scrivere: www.sundayscribblings.blogspot.com

3 commenti: