mercoledì 22 febbraio 2012

Anteprima: "Il sentiero nascosto delle arance" di Ersi Sotiropoulos

Ciaoooo amici!!!!!
Il blog finalmente ritorna in funzione :)  oggi ho dato il secondo esame all'uni di questo mese, per fortuna è andato bene, così ora posso tornare alle mie letture, a voi e a un po' di relax :)

Ieri ho ricevuto un pacchetto dalla casa editrice Newton Compton al profumo d'arancia...mi sono domandata subito:"chissà cosa ci sarà dentro?", aprendo ho scoperto che il profumo arrivava da un bastoncino d'incenso, che ora ha profumato tutta la mia stanza e che il motivo di questo aroma è legato a un nuovo libro che uscirà l'8 Marzo!! :)
Vi dico subito che la trama mi piace già tantissimo, ma ora veniamo al libro, così mi dite la vostra opinione :)

Autrice: Ersi Sotiropoulos
casa editrice: Newton Compton
pagine: 256
prezzo: 8.42
ISBN: 978-88-541-3931-2 
TRAMA:
Quattro vite, quattro solitudini. Un unico, insopprimibile bisogno d’amore

Durante una calda estate greca, alla fine degli anni Novanta, si intrecciano le vite di quattro personaggi stravaganti e solitari, mossi dal desiderio di cambiare le proprie esistenze. Lia è una ragazza affetta da un misterioso virus che la sta consumando e vive reclusa in un ospedale di Atene, circondato da alberi di arance. Il suo unico contatto con il mondo esterno è il fratello Sid, schivo e poco socievole. Il suo peggior nemico, invece, è Sotiris, un infermiere che non perde occasione per maltrattarla, al punto da spingerla a tramare una vendetta. C’è poi Nina, una ragazzina ribelle, che sogna di fuggire dal villaggio di pescatori dove trascorre l’estate, un luogo in cui il tempo sembra non passare mai. Sarà proprio qui che la vedrà per la prima volta Sotiris, fatalmente attratto dalla sua bellezza. Le loro quattro strade, all’apparenza così distanti, potrebbero non incontrarsi mai. Eppure, al di là delle loro piccole manie, delle loro fragili volontà, qualcosa li accomuna e li lega: un insopprimibile bisogno d’amore.
Ersi Sotiropoulos, pluripremiata scrittrice greca, firma un indimenticabile romanzo dal gusto dolceamaro, commovente e intenso.

L'AUTRICE:
è nata a Patrasso nel 1953. Antropologa di formazione, ha studiato e vissuto a lungo in Italia, prima di ristabilirsi nel suo Paese natale. Dal suo esordio nel 1980, ha pubblicato diversi libri (romanzi, raccolte di racconti e di poesie), alcuni dei quali sono stati già tradotti in lingua italiana. Il sentiero nascosto delle arance è un grande successo internazionale.


Allora cosa ne pensate?  :)

2 commenti:

  1. devo dire che mi incuriosisce ma non sò.... non abbastanza per comprerlo! tu lo prendi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io penso che lo prenderò perchè sono abbastanza incuriosita dalla storia :)se lo prendo poi ti dico la mia opinione :)

      Elimina