lunedì 30 gennaio 2012

Recensione "La discesa dei Luminosi" di Ilenia Provenzi e Francesca Silvia Loiacono

 
Autrici: Ilenia Provenzi e Francesca Silvia Loiacono
Casa editrice: Giunti Y
Pagine: 448
Prezzo: 14.50
TRAMA:
2012 L’Apocalisse è vicina e tra le calli di una romantica Venezia si aggira un ragazzo biondo, così bello da non sembrare umano. Jude è un abitante di Aurora, un mondo popolato dai Luminosi, creature perfette simili agli dèi, ed è venuto sulla Terra in missione per conto del padre. Il potente Damon gli ha ordinato di trovare un antico codice Maya, l’unico strumento in grado di salvare l’umanità dalla catastrofe che è stata profetizzata. Durante le sue ricerche Jude si imbatte in Viola, una studentessa ostinata e razionale il cui passato è legato drammaticamente al codice misterioso.
Sullo sfondo della laguna di Venezia, delle colline toscane e delle rovine del Messico, i destini dei protagonisti si intrecciano vorticosamente coinvolgendo non solo altri che come loro sono sulle tracce del codice, ma l’intera umanità.
Un’av­ventura mozzafiato dove la vendetta e l’amore si sfidano per decidere le sorti del nostro mondo.

RECENSIONE:
Si narra che il 21 Dicembre 2012 accadrà qualcosa che cambierà il nostro mondo: per alcuni sarà la fine del mondo, per altri un nuovo inizio.
Il romanzo in questione ha come tema proprio questa antica profezia... sarà per questo che l'ho amato subito? :) 
Jude e Danielle, due ragazzi biondi con gli occhi verdi, provenienti da Aurora, un luogo immerso nella natura, dove le emozioni non esistono, scendono sulla Terra, precisamente a Venezia, per cercare un antico codice Maya che potrebbe cambiare le sorti del destino. 
Jude è stato istruito dal padre e dagli eremiti ad essere immune alle emozioni ed ha avuto il permesso  per compiere questa missione; Danielle  invece si è ribellata al padre, perché vuole essere libera.
Sul loro cammino conosceranno molte persone che riusciranno a influenzare le loro decisioni. 
Un romanzo davvero bello e scritto bene! 
Già dopo poche pagine mi aveva coinvolto nella storia: Jude all'inizio non mi sta molto simpatico perché il suo unico scopo era usare le persone per arrivare al codice, ma appena comincia a lasciarsi andare alle emozioni, grazie all'incontro con Viola (il personaggio che ho apprezzato di più, perché è dolce, determinata, caparbia e non si lascia mettere i piedi in testa da nessuno), ha cominciato a piacermi.
Di solito nei libri, appena scopro chi è il cattivo, o i cattivi, comincio a provare nei loro confronti solo odio; mentre in questo romanzo, stranamente, sono sempre stata dalla parte di Jude e Danielle: forse perché molti dei buoni, essendo descritti dai Luminosi, appaiono subito antipatici e meno coinvolgenti, soprattutto Sara, che già dall'inizio mi ha provocato emozioni negative.
Preferisco non svelarvi di più, perché è un romanzo che merita di essere scoperto. 
Una storia intrigante, piena di sentimenti e di colpi di scena. 
Complimenti alle autrici... spero davvero in una trasposizione cinematografica!! 

LE AUTRICI: 
 
Ilenia Provenzi e Francesca Silvia Loiacono da anni si guadagnano da vivere con le parole. Amiche per la pelle ed entrambe lettrici appassionate di romanzi YA sono al loro esordio narrativo.
Francesca Silvia Loiacono ha 31 anni, vive a Milano e lavora in ambito pubblicitario. Da sempre la sua più grande passione è scrivere, ma anche viaggiare, fotografare e cantare. Ha collaborato per diversi anni con la rivista di cinema Bestmovie e nel 2010 ha tenuto una rubrica alla Carrie Bradshaw sul free press di Milano, Car & The City
Ilenia Provenzi è laureata in Lettere e per la sua tesi ha imparato il norvegese. Da allora ha capito che niente è impossibile. Si è trasferita più volte e al momento abita a Milano, ma vorrebbe vivere in una città dal fascino antico. Appassionata di viaggi e di storie da leggere e da raccontare, collabora in ambito editoriale, adora scrivere recensioni e consigliare agli amici libri e ricette.

2 commenti:

  1. lo sto leggendo anche io....mi piace!

    RispondiElimina
  2. Un bel libro! La Giunti è una delle poche case editrici a credere così tanto negli autori italiani, ed è una cosa che apprezzo davvero tanto! Spero che ne pubblichino altri, perché la Discesa dei Luminosi mi è piaciuto e dimostra che lo YA non è solo made in USA!

    RispondiElimina