mercoledì 18 gennaio 2012

Recensione di "Sogni tra i fiori" di Mariagrazia Buonauro


Autrice: Mariagrazia Buonauro
Casa editrice: CSA
Pagine: 128
Prezzo: 13.00
TRAMA:
Laura, una donna dolce e riflessiva, dopo aver cavalcato la tempesta per la fine di un amore e la vendita della casa, recupera la gioia di vivere. Quando la sua vita prende un nuovo corso, canta la sua storia che narra d'amore, magia, sogni e speranze. 

RECENSIONE: 
Laura è un'insegnante d'italiano che vive a Napoli.
Ella è follemente innamorata di Antonio, con cui è fidanzata, che però ha il piede in due scarpe perché è già sposato, ma Laura questo lo sa e fino a un certo punto la situazione le va bene anche così.
Ma quando capisce che con lui non potrà mai andare oltre, che anche se lo ama con tutta se stessa non potrà mai costruire con lui una famiglia, un futuro, decide di lasciarlo.
Laura è distrutta, ma grazie all'aiuto della madre che le dà una spinta, decide di staccare la spina e di volare a New York da sua cugina Sally.
Decisione saggia, perché la porterà a  conoscere Sergio, anche lui insegnante e volontario in un centro per persone senza dimora.
L'autrice Mariagrazia è una scrittrice poetessa perché ha una scrittura delicata.  Riesce a descrivere oggetti, paesaggi, mostrandoti ogni sfumatura... mentre leggevo riuscivo a visualizzare tutto.

Ecco un estratto per farvi capire:
Alla brezza leggera mulinavano le foglie accartocciate,come musica. 
C'investiva il profumo forte di un'edera che aveva arabescato il vecchio muro adiacente al bar. Nel mezzo della muraglia s'apriva la bocca di un portone di ferro. Era socchiuso.
All'interno s'intravedeva un'ampia corte, lastricata con selci, dalla quale giungeva il sussurro di una fontana, un murmure tacito che attrasse la nostra attenzione.
La storia mi è piaciuta moltissimo perché ho amato il personaggio di Laura: il suo coraggio nel chiudere per sempre con il suo grande amore, scelta che sarà premiata con una vita tutta nuova; e anche l'uso in alcune frasi del lessico napoletano.
Mariagrazia, grazie per avermi donato la tua opera e spero di leggere presto una nuova storia :)


L'AUTRICE:

Mariagrazia Buonauro è nata e risiede a Marigliano, in provincia di Napoli. Laureata con lode a ventiquattro anni, ha insegnato Italiano e Latino, Filosofia e Storia. Attualmente è docente di materie letterarie. Il romanzo “Sogni tra i fiori” pubblicato con la CSA Editrice è il suo primo libro.

"L'ANGOLO DELLE CURIOSITA' "

Come mai hai scelto "La donna in rosa"di Giovanni Boldini, per rappresentare il tuo romanzo?
Ho scelto " La donna in rosa ", per rappresentare il libro, perché la
protagonista, Laura, è una donna romantica e il colore del suo vestito ben si
accorda con il "genere rosa" del romanzo.

 
Laura è simile a te?
Laura mi somiglia molto per vari aspetti, in quanto ha la mia prospettiva del
mondo, della vita, le mie aspirazioni per il presente e il futuro.

1 commento:

  1. Anch'io ho letto questo libro. Scritto molto bene, narra una storia che mi è piaciuta, perchè parla di sogno, amore, speranza. Si trascorre un po' di tempo piacevolmente. Mi ha entusiasmato.

    RispondiElimina