domenica 14 agosto 2011

"Speciale Starcrossed: terza puntata"


Questo è l'ultimo appuntamento con Starcrossed: oggi voglio farvi conoscere meglio il libro attraverso la mia recensione (non vi preoccupate, non vi svelerò più del necessario).

                                     

Casa editrice: Giunti Y    
Prezzo: 16,50 
formato: 14,5 x 23 cm.
pagine: 464
Cartonato con sovraccoperta



Helen Hamilton è una ragazza di 16 anni e mezzo, che vive a Nantucket insieme solo a suo padre Jerry, perché sua madre la abbandonò quando era ancora molto piccola lasciandole come ricordo solo una catenina con un ciondolo a forma di cuore.
Helen è alta, con i capelli lunghi biondi: una bellezza invidiabile.
Ma lei non ama attirare l'attenzione su di sè, tanto che ogni volta che la guardano il suo organismo reagisce con un crampo allo stomaco e per diventare trasparente Helen si ingobbisce, un comportamento che la sua migliore amica  Claire, una giapponesina soprannominata " Ridarella" per la sua risata contagiosa, proprio non accetta.
A scuola c'è chi invidia Helen per la sua bellezza; chi è innamorato di lei, come il suo amico Matt, e chi la chiama  "mostro" per la sua forza inspiegabile, visto il corpo esile.
Ma ella non è solo forte, ma anche super veloce e queste due caratteristiche la fanno sentire diversa dagli altri.
Un giorno sull'isola sbarca una nuova famiglia della quale tutti cominciano a parlare, tanto che la notizia arriva anche all'orecchio di Helen tramite Claire che in pochi minuti le racconta chi sono i nuovi arrivati, quanti anni hanno e dicendole che sicuramente tra di loro ci saranno due principi azzurri per loro.
Tutti sono elettrizzati da questo nuovo arrivo, tutti tranne Helen che al solo sentire il nome Delos comincia inaspettatamente a ribollire di rabbia.
La notte dopo lo sbarco della famiglia Delos, Helen comincia a fare strani sogni dove le appaiono tre sorelle che piangono, lasciandola al mattino stanca, con i piedi incrostati di terra e sangue.
Andando poi a scuola farà un incontro che le cambierà la vita: davanti a lei si troverà un ragazzo bellissimo, con gli occhi azzurri e i capelli neri: Lucas, uno dei figli della famiglia Delos; ma invece di essere amore a prima vista è odio, tanto che l'incontro finirà in rissa.
Helen non si capacita di ciò che sta facendo: forse sta impazzendo o esiste un'altra spiegazione?
Le tre donne continuano ad apparirle, si sente sempre più stanca e comincia a pensare di essere spiata, controllata perfino in casa.
Una sera tornando a casa viene pedinata da Lucas ed Hector, suo cugino. Helen comincia a correre sempre più forte tanto che... le sembra di volare, perde il controllo e sviene.
Al risveglio si ritrova sopra di Lucas, ma il suo odio per lui è scomparso insieme alle visioni delle tre donne.
Come mai?
Una storia d'amore, una guerra antica tra semi-dei, pericoli in agguato e molto altro.
Lo stile di Josephine Angelini è fresco, giovane; una lettura che ti appassiona già dalle prime pagine perché si legge che è un piacere, ti incuriosisce, ti fa ridere, ti fa arrabbiare, ti fa stupire e ti fa conoscere... una lettura per tutti i gusti!
Questo è il primo libro della trilogia che avrà un grande successo secondo me e che potrà benissimo essere anche trasportata sul grande schermo perché possiede tutti gli elementi per appassionare grandi e piccini.



1 commento:

  1. Eccomi qui pronta a commentare! Vedo che il libro è piaciuto molto anche a te!! Anche io l'ho trovato fresco e ben scritto.. l'autrice da un sacco di nozioni anche sull'antica Grecia, quindi come hai detto tu, si può anche imparare!
    A presto
    Monica

    RispondiElimina